Ideogrammi (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ideogrammi
ArtistaPatty Pravo
Tipo albumStudio
Pubblicazione6 ottobre 1994
Durata41 min circa
Dischi1
Tracce10
GenereFolk
Pop
Rock
EtichettaFonit Cetra
ProduttoreDavid Zard
Registrazione1994
Patty Pravo - cronologia
Album successivo
(1997)
Singoli
  1. La vita/Sogni
    Pubblicato: 1995

Ideogrammi è il 19º album da studio di Patty Pravo, pubblicato nel 1994 dall'etichetta discografica di David Zard, stampato solo su compact disc e mai più ristampato; uscito contemporaneamente sia in Italia che in Cina.

Viene inserito nella categoria degli album folk perché, inciso dopo il viaggio in Cina della cantante, sente una forte influenza della musica tradizionale locale.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il ritorno discografico di Patty Pravo, dopo quattro anni di silenzio, è molto atteso.

Nel frattempo, le cronache portano l'artista in Cina, prima artista Occidentale ad esibirsi in quel paese.[1]

Il 6 ottobre esce il tanto atteso nuovo album della cantante, co-prodotto con David Zard.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Esiste una storia - 4:54 (Marco Rosano - Patty Pravo)
  2. Ultimo impero - 4:15 (Patty Pravo - Fulvio Maras)
  3. Night Call - 3:47 (Patty Pravo - Fulvio Maras)
  4. La vita - 4:20 (Patty Pravo - Fulvio Maras)
  5. Sogni - 4:49 (Patty Pravo - Marco Rosano - Fulvio Maras)
  6. Partenze - 4:02 (Marco Rosano - Patty Pravo - Fulvio Maras - Arthur Rimbaud)
  7. Bye bye indicativo (remix) - 5:19 (Patty Pravo - Fulvio Maras)
  8. Senza idee - 4:11 (Fulvio Maras - Patty Pravo - Marco Rosano)
  9. Indiachina - 4:34 (Patty Pravo - Fulvio Maras - Marco Rosano)
  10. Bye bye indicativo - 5:23 (Patty Pravo - Fulvio Maras)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Patty Pravo: Produzione artistica, arrangiamenti, tastiera, voce, ispirazione suoni computer
  • Carmen Pignataro (con la collaborazione di Roberto Marsala, Gianfranco Fedeli, Tatti e Donatella): Coordinamento generale
  • Fulvio Maras: Produzione artistica, arrangiamenti, tastiera, programmazione
  • Marco Rosano: Produzione artistica, arrangiamenti, pianoforte, tastiera, programmazione
  • Edy: Chitarra (su Partenze)
  • Cin: Basso (su Partenze)
  • Jian Zhu, Dou Yimg, Wang Yyng, Zi: Coriste (su Sogni)
  • Fu Jiang San, Song Yon Hong, Huan Jin Song, Anio: Coro (su Partenze)
  • Mong Xian De: Er hu (su Indiachina, Night Call, Ultimo impero) e timpani (su Partenze)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

L'album è decisamente poco commerciale, infatti non decolla come dovrebbe. Due dei brani inclusi nell'album, Ultimo Impero e Sogni appaiono fin troppo simili ai brani I Want To Live e Red Rain inclusi nell'album Filigree & Shadow del gruppo inglese This Mortal Coil: riappare dunque, per la produzione discografica della Pravo, l'odore di plagio, ma la polemica si spegne subito.[2]

Note[3][modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia illustrata - Fernando Fratarcangeli - pag. 151
  2. ^ Discografia Illustrata - Fernando Fratarcangeli - pag. 150
  3. ^ Hit Parade Italia - Top annuale album 1994

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica