Rodeio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rodeio
comune
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira de Santa Catarina.svg Santa Catarina
Mesoregione Vale do Itajaí
Microregione Blumenau
Amministrazione
Prefetto Paulo Roberto Weiss
Territorio
Coordinate 26°55′22″S 49°21′57″W / 26.922778°S 49.365833°W-26.922778; -49.365833 (Rodeio)Coordinate: 26°55′22″S 49°21′57″W / 26.922778°S 49.365833°W-26.922778; -49.365833 (Rodeio)
Altitudine 88 m s.l.m.
Superficie 129,934 km²
Abitanti 10 922[1] (2010)
Densità 84,06 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 89136-000
Prefisso 47
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 4215109
Nome abitanti rodeiense
Area metropolitana Regione Metropolitana di Vale do Itajaí
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Rodeio
Rodeio
Rodeio – Mappa
Sito istituzionale

Rodeio è un comune del Brasile nello Stato di Santa Catarina, parte della mesoregione della Vale do Itajaí e della microregione di Blumenau.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1875 sono arrivati centinaia di tirolesi di lingua italiana ai quali si aggiunsero alcune famiglie italiane (veneti), polacche e tedesche. La maggioranza degli abitanti di Rodeio ha le sue origine nel Tirolo Italiano, tanto che sono tanti gli abitanti (anche giovani) che ancora parlano il dialetto trentino detto anche dialetto tirolese (o talian perché la valle è abitata da tante famiglie tedesche). Le principali attività agricole sono quelle di coltivazione di riso e banane.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Rodeio deriva dal fatto che i suoi primi esploratori si resero conto di girare in tondo, come in un rodeo. La località diventò una municipalità nel maggio 1936.

Situata nella media Valle del rio Itajaí, regione popolata per la maggior parte da discendenti di immigrati tedeschi, Rodeio ha una popolazione composta per l'80% da persone con antenati trentini (tirolesi di lingua italiana). Gli immigrati Tirolesi cominciarono ad arrivare nel 1875, provenienti dall'antico Tirolo Meridionale, marcando profondamente la cultura locale.

I Tirolesi hanno aiutato gli emigrati tedeschi durante la colonizzazione della valle perché tanti di loro parlavano il tedesco e potevano, così aiutare con la comunicazione tra gli emigrati della Germania e quelli italiani provenienti del Veneto e della Lombardia. Prima di essere una città "italiana" nella zona, Rodeio fu una delle principali comunità austriache del Brasile e nel 1909 venne fondata la Lega Austriaco-Brasiliana di Rodeio con il suo statuto scritto in lingua italiana.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Il dialetto trentino e la lingua italiana sono ancora molto presenti nella vita quotidiana della popolazione di Rodeio. La culinaria tradizionale presenta la polenta, il cràuti (cavoli acidi, dal tedesco Sauerkraut), la luganega, così come altri piatti tipici della terra trentina come lo strudel o il vino di arancia. Anche i vini rossi sono presenti e prodotti nella propria zona.

Una delle principali attrazioni di Rodeio è "La sagra"; dura dieci giorni, durante i quali si svolgono delle celebrazioni tradizionali trentine, con vino e piatti tipici, animate da gruppi di musica e danza alpina. Si svolge in settembre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, cod.ibge.gov.br. URL consultato il 14 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile