Presidenti del Burundi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I presidenti del Burundi dal 1966 (proclamazione della Repubblica e abolizione della monarchia, regnante Ntare Ndizeye) ad oggi sono i seguenti.

Lista[modifica | modifica wikitesto]

# Presidente Elezione Partito Mandato
Inizio Fine
1 Micombero.jpg Michel Micombero colpo di Stato militare Militare/UPRONA 28 novembre 1966 1º novembre 1976
2 Silver - replace this image male.svg Jean-Baptiste Bagaza colpo di Stato militare, 1984 Militare/UPRONA 9 novembre 1976 3 settembre 1987
3 Pierre Buyoya at Chatham House 2013 crop.jpg Pierre Buyoya colpo di Stato militare Militare/UPRONA 3 settembre 1987 1º giugno 1993
4 Ndadaye.jpg Melchior Ndadaye 1993 FRODEBU 1º giugno 1993 21 ottobre 1993
- Silver - replace this image male.svg François Ngeze

come Presidente del

Comitato militare di pubblica salvezza

colpo di Stato militare Militare/UPRONA 21 ottobre 1993 27 ottobre 1993
- Silver - replace this image male.svg Sylvie Kinigi de facto UPRONA 27 ottobre 1993 5 febbraio 1994
5 Silver - replace this image male.svg Cyprien Ntaryamira presidente ad interim FRODEBU 5 febbraio 1994 6 aprile 1994
6 Silver - replace this image male.svg Sylvestre Ntibantunganya ad interim
in quanto Presidente dell'Assemblea nazionale
FRODEBU 6 aprile 1994 1º ottobre 1994
1º ottobre 1994 25 luglio 1996
(3) Pierre Buyoya at Chatham House 2013 crop.jpg Pierre Buyoya colpo di Stato militare UPRONA 25 luglio 1996 30 aprile 2003
7 Domitien Ndayizeye Accordi di Arusha FRODEBU 30 aprile 2003 19 agosto 2005
8 Pierre Nkurunziza - World Economic Forum on Africa 2008.jpg Pierre Nkurunziza 2005[1] CNDD-FDD 19 agosto 2005 26 agosto 2010
2010, 2015[2] 26 agosto 2010 8 giugno 2020[3]
- Silver - replace this image male.svg Pascal Nyabenda ad interim
in quanto Presidente dell'Assemblea nazionale
CNDD-FDD 8 giugno 2020 18 giugno 2020
9 Evariste Ndayishimiye (cropped).jpg Évariste Ndayishimiye 2020 CNDD-FDD 18 giugno 2020 in carica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eletto dal Parlamento come unico candidato
  2. ^ Il 21 luglio 2015 Pier Nkurunziza, in seguito ad elezioni presidenziali, è stato riconfermato per un terzo mandato in un clima di grave tensione sociale. L'opposizione che ha boicottato le elezioni, lo ha accusato di aver violato la costituzione che prevede un massimo di due mandati. Gli Stati Uniti ed il Belgio, oltre che la stessa ONU ha giudicato le elezioni "non credibili" per l'assenza di osservatori internazionali ai seggi. Internazionale n. 1112, 30 luglio 2015, pag. 24.
  3. ^ È morto il presidente del Burundi, Pierre Nkurunziza: aveva 55 anni, su ilpost.it. URL consultato il 10 giugno 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]