Pastiglie Leone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pastiglie Leone
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1857
Fondata daLuigi Leone
Sede principaleCollegno
SettoreAlimentare
Prodotticaramelle, cioccolato[1], liquori
Slogan«il Re della Dolcezza»
Sito web

Pastiglie Leone è un'azienda dolciaria del Torinese, fondata nel 1857[2][3]. Il suo fondatore, Luigi Leone aprì la sua bottega ad Alba e in pochi anni si trasferì a Torino per meglio servire i suoi clienti e la Casa Reale, molto affezionata alle sue pastiglie di zucchero.

Nel 1934 l'azienda venne rilevata dalla famiglia Monero che ancora oggi porta avanti le tradizioni della confetteria piemontese.

Le scatole di latta[modifica | modifica wikitesto]

Confezione di Pastiglie Leone

Negli anni sono state prodotte numerose versioni delle scatole di latta delle pastiglie. Ne sono state create di diverse dimensioni (pocket da 15 grammi, normali da 42 grammi, scatole regalo di quantità variabile) e create anche delle edizioni limitate, come quella dedicata a Lupin III[4], e versioni celebrative, come quella per il 150° dell'unità d'Italia. L'azienda, inoltre, produce anche altre tipologie di caramelle diverse dalle pastiglie (per esempio le gommose), vendute anch'esse talvolta in scatole di latta, e così pure il cioccolato. Sul sito ufficiale delle pastiglie Leone è possibile trovare la storia e le foto delle principali scatole e dei relativi prodotti in esse, contenute prodotte dall'azienda. Vengono create anche lattine per eventi o negozi, che ne facciano richiesta.

Tipologie [5][6][modifica | modifica wikitesto]

Le pastiglie sono divise in 3 settori: le dissetanti, le digestive e le speciali. Di seguito la lista di tutti i gusti:

Dissetanti[modifica | modifica wikitesto]

Digestive[modifica | modifica wikitesto]

Speciali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come si fa il Cioccolato Leone, su Pastiglie Leone. URL consultato il May 23, 2017.
  2. ^ Una storia dolcissima, su Pastiglie Leone. URL consultato il May 23, 2017.
  3. ^ Pastiglie Leone: dentro la fabbrica di un mito, su Dissapore. URL consultato il May 23, 2017.
  4. ^ Pastiglie Leone omaggia Lupin III con una simpatica collezione di lattine, su Magazine Online. URL consultato il May 23, 2017.
  5. ^ L'arte dell'eccellenza, su Pastiglie Leone. URL consultato il May 23, 2017.
  6. ^ Pastiglie, su Pastiglie Leone. URL consultato il May 23, 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]