Papa Stour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Papa Stour
Papa Stour.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Atlantico
Coordinate 60°19′58″N 1°41′46″W / 60.332778°N 1.696111°W60.332778; -1.696111Coordinate: 60°19′58″N 1°41′46″W / 60.332778°N 1.696111°W60.332778; -1.696111
Arcipelago Isole Shetland
Superficie 8,28 km²
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Scozia Scozia
Demografia
Abitanti 8 (2008)
Cartografia
Papa Stour.PNG
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Papa Stour

http://shetlopedia.com/Papa_Stour

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia
Papa Stour (Isole Shetland, Scozia): il porticciolo

Papa Stour (823 ha.[1]) è una piccola isola sull'Oceano Atlantico della Scozia nord-orientale, facente parte dell'arcipelago delle Isole Shetland.

L'isola fu nel Medioevo meta di pellegrinaggi[2], fatto che si riflette nel suo nome, che deriva dal norreno Papey Stóra, che significa "grande isola dei preti"[1][2][3][4].

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione[modifica | modifica sorgente]

Papa Stour si trova ad ovest/nord-ovest di Mainland, l'isola principale delle Shetland[1][2] e a nord della località di Sandness[1].

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il territorio dell'isola si caratterizza per la presenza di caverne ed archi scavati dal mare.[2]

Promontori[modifica | modifica sorgente]

Papa Stour: le scogliere di Aesha Head

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2008, Papa Stour contava una popolazione di 8 abitanti.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel Medioevo giunse sull'isola una comunità di sacerdoti cristiani di origine celtica.[3][4]

Alla fine del XIII secolo risalgono i primi insediamenti norvegesi.[3][4]
L'isola rimase quindi sotto il dominio norvegese fino al XII secolo.[4]

Nel corso del XIX secolo l'isola divenne un porto peschereccio.[4] In quel periodo, contava una popolazione di 360 abitanti.[4]

Fauna[modifica | modifica sorgente]

Tra le specie che si possono avvistare sull'isola, vi sono le foche, in particolar modo tra giugno e luglio.[3]

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Papa Stour è collegata via traghetto con la località di Sandness (isola di Mainland).[1] Sull'isola è anche presente un aeroporto.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Shetlopedia: Papa Stour
  2. ^ a b c d Somerville, Christopher, Le Guide Traveler di National Geographic - Gran Bretagna, National Geographic Society, New York, 1999-2001 - White Star, Vercelli, 2004, p. 334
  3. ^ a b c d Shetland Hamefarin 2010: Papa Stour
  4. ^ a b c d e f Lonely Isles: Papa Stour
  5. ^ http://www.originart.eu/shetland/west/papastour/034.html
  6. ^ World Airport Codes: Papa Stour Airport

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]