Whalsay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whalsay
The Haa, Clett Head, Whalsay, Shetland - geograph.org.uk - 145732.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mare del Nord
Coordinate 60°20′N 0°59′W / 60.333333°N 0.983333°W60.333333; -0.983333Coordinate: 60°20′N 0°59′W / 60.333333°N 0.983333°W60.333333; -0.983333
Arcipelago Isole Shetland
Superficie 7,6 km²
Altitudine massima 393 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Nazione costitutiva Scozia Scozia
Area amministrativa Isole Shetland
Centro principale Symbister
Demografia
Abitanti 1061 (2011)
Cartografia
Shetland Whalsay locator.svg
Mappa di localizzazione: Scozia
Whalsay
Whalsay

http://visit.shetland.org/whalsay

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Whalsay (7,6 km²) è un'isola sul Mare del Nord della Scozia nord-orientale, facente parte dell'arcipelago delle Shetland. Conta una popolazione di circa 1.000 abitanti.[1][2]

Centro principale dell'isola è la località portuale di Symbister.[1] Altre località sono Brough, Huxter, Isbister, Marrister, Skaw e Whalsay.[3]

Presso i pescatori scozzesi, l'isola è conosciuta anche con il nomignolo "Bonny Isle" o "Bonnie Isle".[1][2][4]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Whalsay deriva dall'antico nordico Hvalsey o Hvals-øy, che significa "isola delle balene".[1][2][4][5]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Whalsay si trova ad est dell'isola di Mainland.[3][6]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è lunga circa 5 miglia[1] e larga circa 2 miglia[1].

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il punto più elevato dell'isola è rappresentato dal Ward of Clett, che raggiunge un'altezza di 393 piedi.[1][5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti umani sull'isola risalgono a circa 3.000 anni prima di Cristo.[2]

L'isola mantenne importanti rapporti commerciali con le città del nord della Germania all'epoca della Lega anseatica.[1][4]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è raggiungibile in circa un'ora e mezza di traversata in traghetto da Mailand.[7]

L'isola è inoltre dotata di un aeroporto.[8]

Persone legate a Whalsay[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Whalsay su Visit Shetland
  2. ^ a b c d e f g Whalsay su Shetland Visitor
  3. ^ a b Mappa di Whalsay su ViaMichelin.it
  4. ^ a b c Whalsay su Undiscovered Scotland
  5. ^ a b Whalsay su Shetland Heritage
  6. ^ A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, 2007, p. 446
  7. ^ a b Whalsay su Visit Scotland
  8. ^ Whalsay Airport su World Airport Codes

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN245712729