Nick Sheppard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista statunitense, vedi Nick Sheppard (cestista).

Nick Sheppard (Bristol, 1960) è un chitarrista inglese. Iniziò a suonare a 16 anni con i The Cortinas, nome dato in onore di una macchina inglese, la Ford Cortina. La band che suonava R&B incominciò successivamente ad eseguire delle cover dei New York Dolls e dei The Stooges. I The Cortinas pubblicarono due singoli chiamati Fascist Dictator e Defiant Pose pubblicati dalla Step Forward, l'etichetta del manager dei Police, Miles Copeland. La band si sciolse nel 1978.

Sheppard si trasferì in California, per poi ritornare nuovamente in Inghilterra. Quando i Clash licenziarono Mick Jones nel 1983, Sheppard e Vince White lo rimpiazzarono e girarono l'Europa con loro nel 1984 e suonarono nel loro ultimo album, Cut the Crap. L'album non fu accolto positivamente dalla critica. Esso fu ideato da Bernie Rhodes con l'aiuto del frontman dei Clash: Joe Strummer. Il singolo This Is England arrivò alla posizione no. 24[1] nella classifica britannica. I Clash alla fine si sciolsero in tempi molto brevi.

Dal 1986 al 1989 Sheppard, collaborò con Gareth Sager, ma i loro tre album ebbero poco successo. Lavorò poi con Koozie Johns in Shot, che firmarono con la I.R.S. Records nel 1991, con Copeland come manager; comunque le registrazioni del gruppo non furono mai pubblicate. Nick si trasferì in Australia nel 1993, e suonò per gli Heavy Smoker e i The New Egyptian Kings. Nel luglio del 2002, Sheppard fu invitato a suonare come chitarrista ospite per il tour giapponese della nuova band di John, i Sinnerstar. Il tour fu cancellato.

La sua vita è stata raccontata nel documentario dal titolo The Bad Sheppard diretto da Danny Boyle

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chart Stats - The Clash, su chartstats.com. URL consultato il 28 novembre 2009.
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk