Groovy Times

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Groovy Times
ArtistaThe Clash
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1979
Durata3:28
GenerePunk rock
EtichettaEpic AE7 1178
The Clash - cronologia
Singolo precedente
(1979)
Singolo successivo
(1979)

Groovy Times è un singolo dei Clash, contenuto nel loro E.P. The Cost of Living. Fu pubblicato in Australia dalla Epic Records (AE7 1178) come singolo promozionale nel 1979.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

La canzone stata originariamente registrata come Groovy Times Are Here Again durante le registrazioni per Give 'Em Enough Rope[1]. Questo demo non è mai stato pubblicato su uno dei loro album in studio, ma può essere trovato su molti bootleg del gruppo. Non è mai stata eseguita dal vivo.

Il testo del brano si concentra sui temi del degrado urbano, dei disordini civili, l'alienazione, la monotonia e l'oppressione. Secondo l'autore, Joe Strummer, l'ispirazione per il testo venne fuori dal suo disgusto per la costruzione di recinzioni nei belvedere calcistici britannici, costruiti per tenere a bada i tifosi in risposta al teppismo negli stadi.

La musica fu prevalentemente scritta da Mick Jones e presenta parti eseguite con l'armonica a bocca suonate da lui stesso ma accreditate a "Bob Jones", pseudonimo che sembra riferirsi al cantautore americano Bob Dylan.

Groovy Times fu poi ripubblicato in CD su: Clash on Broadway, Singles Box, The Singles, Super Black Market Clash, The Essential Clash.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Lato A
  1. Groovy Times (Strummer/Jones)
  • Lato B
  1. Gates of the West (Strummer/Jones)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Official Singles Chart 107[senza fonte]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

The Clash

Crediti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federico Vacalebre, Clash, Gammalibri, 1983.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Complete Clash, Topping Kieth, Reynolds & Hern LTD, 2003.
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk