From Here to Eternity: Live

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
From Here to Eternity: Live
ArtistaThe Clash
Tipo albumLive
Pubblicazione26 ottobre 1999
Durata63:47
Dischi1
Tracce17
GenerePunk rock
EtichettaEpic Records
ProduttoreKosmo Vinyl, Jose Unidos, The Clash
RegistrazioneLondra/New York/Boston
The Clash - cronologia
Album successivo
(2000)

From Here to Eternity: Live è una live-compilation del gruppo punk britannico dei Clash pubblicato nel 1999. Le canzoni sono in ordine di uscita come singoli e non per la data in cui sono state registrate.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le tracce sono accreditate a Joe Strummer e Mick Jones, eccetto dove indicato.

  1. Complete Control - 3:45
  2. London's Burning - 2:03
    • Traccia 2 eseguita il 30 aprile 1978 al Victoria Park, Londra.
  3. What's My Name (Jones, Levene, Strummer) - 1:43
    • Traccia 3 eseguita il 27 luglio 1978 al Music Machine, Londra.
  4. Clash City Rockers - 3:30
  5. Career Opportunities - 2:06
    • Traccia 5 eseguita il 13 ottobre 1982 allo Shea Stadium, New York.
  6. (White Man) in Hammersmith Palais - 4:28
  7. Capital Radio - 2:58
  8. City of the Dead - 2:47
  9. I Fought the Law (Curtis) - 2:36
    • Tracce 8 e 9 eseguite il 28 dicembre 1978 al The Lyceum, Londra.
  10. London Calling - 3:29
  11. Armagideon Time (Dodd, Williams) - 5:05
    • Tracce 7 e 11 eseguite il 18 febbraio 1980 allo Lewisham Odeon, Londra.
  12. Train in Vain - 4:43
  13. Guns of Brixton (Simonon) - 3:36
    • Tracce 1, 12 e 13 eseguite il 13 giugno 1981 al Bond's Casino, New York.
  14. The Magnificent Seven (Clash) - 6:09
  15. Know Your Rights (Clash) - 4:05
    • Tracce 4, 6, 10, 14 e 15 eseguite il 7 settembre 1982 al The Orpheum, Boston.
  16. Should I Stay or Should I Go (Clash) - 3:14
  17. Straight to Hell (Clash) - 7:24
    • Tracce 16 e 17 eseguite l'8 settembre 1982 al The Orpheum, Boston.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Joe Strummervoce (tracce 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 14, 15, 16 e 17), chitarra ritmica (1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15 e 16), basso (traccia 13)
  • Mick Joneschitarra solista (tutte le tracce), voce (tracce 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 12, 13 e 16)
  • Paul Simononbasso (tracce 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 17), voce (tracce 2, 3, 4, 9, 10 e 13), chitarra ritmica (traccia 13)
  • Topper Headonbatteria (tracce 1, 2, 3, 7, 8, 9, 11, 12 e 13)
  • Terry Chimes – batteria (tracce 4, 5, 6, 10, 14, 15, 16 e 17)

Assieme a:

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • The Clash – produttore
  • Crispin Murray – ingegnere del suono
  • Adrian Hall, Matt Lawrence e Gareth Ashton – assistenti ingegneri
  • Bill Price – mixing
  • Tim Young – mastering
  • Model Solutions – copertina
  • Paul Simonon – direzione artistica
  • Solar Creative – graphic design
  • Pennie Smith, Matthew Donaldson e Adrian Brown – fotografie

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk