Nepali Sena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
नेपाली सेना'
Nepali Army
गोर्खाली सेना
Gurkha Army
Esercito Nepalese
Roundel of Nepal.svg
Medaglione dell'esercito nepalese
Descrizione generale
Attiva1768
NazioneNepal Nepal
TipoEsercito
Dimensione180,000[1]
Guarnigione/QGKathmandu
Mottoकायर हुनु भन्दा मर्नु राम्रो (Meglio Morire Che Essere Un Codardo)
Battaglie/guerreBattaglia contro Mir Qasim (1763)
Battaglia di Pauwa Gadhi contro il Capitano Kinloch (1767)
Guerra anglo-nepalese
Prima guerra Nepal-Tibet
Guerra Nepal-Tibet/Cina
Seconda guerra Nepal-Tibet
Prima guerra mondiale (Perdite)
Guerra civile nepalese
AnniversariMaha Shivaratri
Comandanti
Comandante attualeGenerale Rajendra Chhetri
Degni di notaKalu Pande
Amar Singh Thapa

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia
La Lancia spezzata nepalese Nanu Tamang, con il Centro d'Addestramento Operazioni di Pace di Birendra, accompagna un giocatore di ruolo sulla pista d'addestramento checkpoint veicolo durante il Khaan Quest 2013. Area d'Addestramento Five Hills, 130807-M-DR618-122

Il Nepali Army (नेपाली सेना) o Gurkha Army (गोर्खाली सेना) è l'esercito del Nepal e una componente importante delle forze armate del Nepal. Il servizio è volontario e l'età minima per l'arruolamento è di 18 anni. L'esercito è stato conosciuto come Royal Nepalese Army (RNA) durante il sistema monarchico in Nepal. Venne ribattezzato Nepal Army dal 28 maggio 2008 con l'abolizione della monarchia 283enne. A differenza di altre forze militari di tutto il mondo, l'esercito nepalese ha una politica congiunta molto severa, simile ai reggimenti Gurkha, in quanto è altamente raccomandato di avere un periodo distinto nella polizia in primo luogo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Esercito nepalese in uniforme tradizionale
Arma simbolica Khukuri dell'Esercito Nepalese

La campagna d'unificazione del Nepal è stata un punto di svolta nella storia dell'esercito nepalese. Dal momento che l'unificazione non era possibile senza un forte esercito, la gestione delle forze armate doveva essere eccezionale. Oltre ai templi dell'era standard di Malla a Kathmandu, l'esercito organizzato in Gorkhas, tecnici ed esperti dovevano essere portati all'estero per la fabbricazione di materiale bellico. Dopo che le truppe Gorkhali conquistarono Nuwakot, il principato vicino Kathmandu (Kantipur) nell'anno 1744, le forze armate Gorkhali vennero conosciute come Reale Esercito Nepalese.

La loro cavalleria, sincerità e semplicità impressionarono anche il loro nemico tanto che la Compagnia delle Indie Orientali britannica iniziò a reclutare nepalesi nelle sue forze. Dal momento che gli inglesi avevano combattuto contro l'allora RNA, che fino a quel momento era ancora colloquialmente noto come "Esercito di Gorkha" o esercito "Gorkhali", gli inglesi chiamarono i loro nuovi soldati "Gurkha". L'esercito indiano, dopo aver ottenuto la sua indipendenza dagli inglesi, iniziò a chiamarli "Gorkha". Nel 1946, le truppe del Reale Esercito Nepalese vennero comandate dal Comandante generale Sir Baber Shamsher Jang Bahadur Rana alla parata della vittoria a Londra.[2]

Ci sono rapporti che la 268th Indian Infantry Brigade del British Indian Army, durante la seconda guerra mondiale, aveva due unità nepalesi operanti come parte di essa. La brigata non sembra aver prestato servizio al di fuori dell'India.

C'è ancora qualche incomprensione che l'esercito nepalese sia una parte delle armate inglesi ed indiane. I Gurkha Rifles esistenti in India e in Gran Bretagna sono parte di organizzazioni militari straniere in cui vengono reclutati nepalesi. Il NA è giustamente il vero erede del titolo di "Esercito originale di Gorkha".

Prima del 2006 l'esercito del Nepal era conosciuto come Reale Esercito Nepalese ed era sotto il controllo del re del Nepal. Eppure, dopo il Loktantra Andolan (Movimento Popolare per la Democrazia), il 18 maggio 2006 venne approvato un disegno di legge dal parlamento nepalese limitando il potere reale, questo incluse rinominare l'esercito.[3]

Nel 2004 il Nepal ha speso $ 99200000 nelle sue forze armate (1,5% del PIL). Dal 2002 l'RNA, che era stato coinvolto nella guerra civile nepalese, venne utilizzato anche per reprimere i manifestanti pro-democrazia nella Loktantra Andolan dell'aprile 2006. La maggior parte delle sue armi sono fornite dall'India.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito Nepal ha circa 95.000 membri di fanteria dell'esercito e dei servizi aerei a tutela della sovranità del Nepal.

Comando Supremo[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2006, il re del Nepal aveva il controllo di tutte le forze militari nel paese. L'esercito nazionale venne ribattezzato da Royal Nepalese Army a Nepalese Army dopo la recente conversione nazionale, da una monarchia ad una repubblica. La posizione del Comandante supremo dell'esercito del Nepal ora è del Presidente del Nepal.

Consiglio di Difesa Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Questo Consiglio usava avere tre membri, il Primo Ministro, il Ministro della Difesa, e il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito.

Ora, il Nepal è ufficialmente conosciuto come Repubblica Federale Democratica del Nepal. La dichiarazione della Repubblica ha fatto sì che il re venisse consegnato ai libri di storia che fanno il Presidente il comandante supremo del NA.

Divisioni[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito è diviso in sei divisioni:

  • Far-Western
  • Mid-Western
  • Western
  • Central
  • Eastern (2nd Brigade, 18th Brigade, 21st Brigade)[4]
  • Valley
  • HQ

In aggiunta vi sono tre brigate indipendenti:

  • Aviation Brigade
  • Parachute Brigade
  • Security Brigade

Operazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il ruolo primario del NA è quello di difendere l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza del Nepal. Il suo ruolo secondario è quello di fornire assistenza al governo civile del Nepal nel mantenimento della sicurezza interna. Altre funzioni comprendono le operazioni di assistenza di soccorso/disastro umanitario, aiutando nello sviluppo nazionale, negli sforzi di conservazione della natura e nella partecipazione alle missioni di pace internazionali.

Coinvolgimenti esteri[modifica | modifica wikitesto]

  • Royal Nepal Army nella Rivolta dei Sepoy
  • Royal Nepal Army nella Prima guerra mondiale (1914-1918)
  • Royal Nepal Army nella Guerra del Waziristan
  • Royal Nepal Army nella Terza guerra anglo-afghana (1919)
  • Royal Nepal Army nella Seconda guerra mondiale
  • Royal Nepal Army nell'Azione di Hyderabad (1948)

Operazioni interne[modifica | modifica wikitesto]

Disarmo del Khampa - 1974

Nel 1974, l'allora Royal Nepalese Army (RNA) venne mobilitato per disarmare i Khampa tibetani, che stavano utilizzando il suolo nepalese per ingaggiare una guerriglia contro le forze d'invasione cinesi. I Khampa operavano principalmente da una base in segreto stabilita a Mustang, nel nord-ovest del Nepal. L'RNA, sotto grande pressione diplomatica della Cina e della comunità internazionale, trasferì nove unità di fanteria verso Mustang, e diede ai Khampa un ultimatum di disarmare sé stessi e arrendersi, o affrontare l'attacco. I termini e le condizioni della loro resa erano che avrebbero ricevuto la cittadinanza nepalese, terreni e denaro, e l'istruzione gratuita per i loro figli. Il comandante Khampa, il generale Wangdi, accettò di arrendersi, ma alla fine fuggì dal campo. In seguito venne ucciso dalle forze RNA a Doti, nel lontano Nepal occidentale, durante il tentativo di saccheggiare un posto di polizia del Nepal. Questa fu la prima volta che l'RNA si mobilitò a livello nazionale in così gran numero. Il governo nepalese non fornì niente del compenso concordato nei termini di resa.

Operazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito nepalese ha contribuito con più di 100.000 peacekeepers ad una varietà di missioni di pace delle Nazioni Unite, quali:

Un membro della Forza di Reazione Rapida nepalese (QRF) è pronto con una variante del fucile d'assalto Galil.
  • UNDOF
  • MINUSMA - Per la prima volta,[5][6] l'esercito nepalese ha una compagnia di EOD di 140 soldati appositamente dedicata alle missioni di smaltimento di dispositivo esplosivo improvvisato (IED) e ordigni in Mali.

Relazioni militari Stati Uniti/Nepal[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto militare americano-nepalese si concentra sul sostegno alle istituzioni democratiche, sul controllo civile delle forze armate, e sull'etica militare professionale ad includere il rispetto dei diritti umani. Gli Stati Uniti avrebbero sostenuto Nepal con armi, munizioni, commando aggiuntivi e soldati se la guerra avesse avuto inizio con i suoi vicini Cina e India. Entrambi i paesi hanno avuto un vasto contatto nel corso degli anni. Le unità dell'esercito nepalese hanno servito con distinzione a fianco delle forze americane in luoghi come Haiti, Iraq e Somalia.

L'impegno militare americano-nepalese continua oggi attraverso IMET, Enhanced International Peacekeeping Capabilities (EIPC), Global Peace Operations Initiative (GPOI), e varie conferenze e seminari. L'esercito americano manda molti ufficiali dell'esercito nepalese in America per frequentare la scuola militare, come il Command and General Staff College e lo US Army War College. Il bilancio IMET per FY2001 era di $ 220.000.

Il programma EPIC è un programma interagenzie tra il Dipartimento della Difesa e il Dipartimento di Stato per aumentare il pool di forze di pace internazionali e per promuovere l'interoperabilità. Il Nepal ha ricevuto circa $ 1,9 milioni nel finanziamento EPIC.

Il Comandante in Capo del Pacifico (CINCPAC) coordina l'impegno militare con il Nepal attraverso l'Ufficio di Cooperazione della Difesa (ODC). L'ODC Nepal si trova presso l'ambasciata americana a Kathmandu.

Basi[modifica | modifica wikitesto]

  • Panchkhal Military Base
  • Kathmandu Army HQ

I principali campi base si trovano in tutti i 75 distretti del Nepal con almeno 20 grandi campi base e 9500 dell'esercito in ogni distretto.

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

  • Nepal Army Command and Staff College, Shivapuri
  • Nepal Army School, Nagarkot
  • Nepalese Military Academy, Kharipati
  • Nepal Army Recruit Training Center, Trishuli
  • Nepal Army Jungle Warfare School, Amlekhgunj
  • Nepal Army High Altitude and Mountain Warfare School, Mustang
  • Nepal Army Intelligence School, Kharipati
  • Nepal Army Logistics School, Chhauni
  • Birendra Peace Keeping Operation Training Center, Panchkhal
  • Nepal Army Para Training School, Maharajgunj
  • Nepal Army EME school,kharipati

Unità[modifica | modifica wikitesto]

  • Shree Gorkah Bahadur Battalion - 2009 BS (allora venne istituito per lo speciale dovere di Guardia Reale, una delle unità più lodate del NA).
  • Shree Nath Battalion - istituito nel 1762
  • Shree Kali Buksh Battalion (Engineers) - istituito nel 1762
  • Shree Barda Bahadur Battalion - istituito nel 1762
  • Shree Sabuj Battalion - istituito nel 1762
  • Shree Purano Gorakh Battalion - istituito nel 1763; Gurkha
  • Shree Devidutta Battalion 1783
  • Shree Naya Gorakh Battalion 1783 Gurkha
  • Shree Bhairavi Dal Battalion 1785
  • Shree Singhanath Battalion 1786 (Commando)
  • Shree Shreejung Battalion 1783
  • Shree Ranabhim Battalion 1783
  • Shree Naya Shree Nath Battalion 1783
  • Shree Bhairavnath Battalion 1910 - (Battaglione Paracadutisti)
  • Shree Ganeshdal Battalion 1846 - Comunicazioni
  • Shree Nepal Cavalry 1849 - Household Cavalry (unità cerimoniale) dal 1952
  • Shree Vajradal Company 1806
  • Shree Bhagvati Prasad Company 1927
  • Shree Parshwavarti Company 1936 - servì come unità della Guardia del Corpo del PM e sciolta nel 1952
  • Shree Rajdal Battalion (Artiglieria & Difesa Aerea)
  • Shree Yuddha Bhairav Battalion (Forze Speciali)
  • Shree Yuddha Kawaj Battalion (Fanteria Meccanizzata)
  • Shree Mahabir Battalion (Battaglione Rangers. Equivalente degli U.S Army Rangers (Parte della Nepal Army Special Operation Force))
  • Shree Chandan Nath Battalion - 2061 B.S. (Fanteria)
  • Shree Tara Dal Battalion - 2059 B.S. (Fanteria)
  • Shree No 1 Disaster Management Battalion - 2069 B.S.
  • Shree No 2 Disaster Management Battalion - 2069 B.S.

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle attrezzature utilizzate dall'esercito nepalese sono importati da altri paesi. L'India è un importante fornitore di armi e munizioni, nonché altre attrezzature logistiche. L'esercito nepalese utilizza anche materiale importato da Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Israele e altri paesi. Piccola quantità di armi e munizioni è prodotto anche dall'arsenale Sundarijal del Nepal.

Armi piccole[modifica | modifica wikitesto]

Produttore Tipo Numero Origini Dettagli
Colt's Manufacturing Company M16 10,000 USA Sarà il fucile d'assalto edizione standard sostituente l'INSAS & il SLR.
Colt's Manufacturing Company Colt Commando 750 USA Usato dalla 10th Brigade ('Gha' Gulma, 'Nga' Gulma) Forze Speciali & Controterrorismo
Colt's Manufacturing Company M4 750 USA Usato da Polizia Militare, Nepal Army Rangers and Nepal Army Special Forces
Heckler & Koch MSG90 Military Sniper Rifle 600 Germania Usato da Nepal Army Sniper Units, Forze Speciali e Nepal Army Rangers
FNH USA FN SCAR 500 USA/Belgio Utilizzato sia come fucile da battaglia che fucile d'assalto da unità speciali di Armed Police Force, Rangers, e No.10 Para Brigade .
Ishapore Rifle Factory L1A1 60,000 India Un tempo fucile d'assalto edizione standard, alcuni dei quali vengono trasferiti all'Armed Police Force & ad alcune unità speciali della Nepal Police
Heckler & Koch MP5 500 Germania Usato da Forze Speciali ed altre Unità di Forze Speciali.
Israel Military Industries IMI Galil 230 Israele Usato dalla Paratroopers No.10 Brigade
Heckler & Koch Heckler & Koch G36 300 Germania Usato dalle Forze speciali. L'aggiornamento al G36 venne contestato con i fucili d'assalto M16A2 dell'esercito del Nepal. Il M16A2 più tardi divenne edizione standard.
Fabrique Nationale M249 5,000 Belgio Supporto Squadra di Fanteria
Vari GPMG 5,000 Vari Supporto di fanteria e ruolo di fuoco di soppressione da varie unità dell'esercito. Alcune varianti della mitragliatrice leggera Bren L4 sono ancora in uso.
Israel Military Industries IMI UZI 200 Israele Usato da Forze Speciali & Unità di protezione VIP
Sterling Armaments Company Sterling 25,000 Regno Unito Ancora edizione standard SMG che sarà sostituito dalla Colt Command M4, alcune delle quali sono trasferiti a Armed Police Force e Nepal Police
Indian State Ordnance Factory Board INSAS 40,000 India I fucili INSAS vennero forniti all'esercito nepalese ad un prezzo di sovvenzione del 70%. Grazie al suo sistema mode-switch difettoso durante l'utilizzo iniziale nell'insurrezione maoista, il Ministero della Difesa sta valutando di sostituire tutto questo con l'M-16, anche se il sistema è stato riparato. L'INSAS sarà poi trasferito nell'Armed Police Force.

Mitragliatrici[modifica | modifica wikitesto]

Produttore Tipo Numero Origini Dettagli
Molti Bren 2,400 Regno Unito
Minimi 700 Belgio
FN Herstal FN MAG 400 Belgio

Veicoli[modifica | modifica wikitesto]

Produttore Tipo Numero Origini Dettagli
Norinco WZ551#WMZ-551B APC 175 Cina simile al Véhicule de l'Avant Blindé
Tata Motors Mahindra 500 India
Daimler Ferret 85 Regno Unito
Ordnance Factory Board Indian Mine Protected Vehicle/APC 240 India basato sull'Alvis plc/BAE Systems Land Systems South Africa/Land Systems OMC Casspir su telaio del camion Ashok Leyland Stallion MKIII (basato sul Ford Cargo)
Compagnia Industriale Militare LLC (Gruppo divisione GAZ) GAZ-2975 350 Russia Il GAZ-2975 è un veicolo militare ad alta mobilità multiuso russo. È dotato di un potente motore diesel, turbo, raffreddato ad aria e di un cambio manuale a cinque velocità. Sospensioni di torsione indipendenti, ammortizzatori telescopici e pressione regolata degli pneumatici garantiscono capacità eccezionali di fondo, velocità massima di 90 km/h su terreni sconnessi e fino a 150 km/h su strada. Il Tiger può guadare l'acqua fino a 1,3 metri di profondità. Il suo telaio è in grado di supportare diversi organismi specializzati che enfatizzano la corazza, la capacità passeggeri, il carico, ecc.

Artiglieria[modifica | modifica wikitesto]

Produttore Tipo Numero Origini Dettagli
Vickers QF 3.7 lb 45 Regno Unito
Sistema lanciarazzi SPG-9 100 Russia
Cannone da 25 mm (Indian Field Gun) 100 India
75 mm Pack Howitzer 6 Regno Unito
3.7 lb Mountain Howitzer 100 Regno Unito
Fort Halstead Artiglieria da 105 mm 14 Regno Unito
Fort Halstead Mortaio da 81 mm 100 Regno Unito
160 mm M43 1.070 URSS

Uniforme[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito nepalese ha attualmente tre tipi di uniforme.

Uniforme formale[modifica | modifica wikitesto]

Questa uniforme è utilizzata principalmente per le parate e i doveri ufficiali. Nell'agosto 2010 l'esercito nepalese ha introdotto una nuova uniforme cerimoniale rimpiazzando quella indossata dall'ex Royal Army, in modo da renderlo più rilevante per il contesto in evoluzione e il tempo. La nuova divisa comprende una tunica verde oliva e pantaloni di stile moderno, camicia di colore verde e cravatta, cintura in pelle e berretto a visiera. Le unità di Gurkha indossano ancora i loro tradizionali cappelli a tesa larga e le fusciacche rosse alla vita, mentre la Guardia a Cavallo e la Banda dell'Esercito mantengono le uniformi di gala scarlatte e verdi.

Uniforme da combattimento[modifica | modifica wikitesto]

Questo abito è utilizzato dall'esercito nepalese per compiti operativi regolari.

L'esercito nepalese utilizza due tipi di modelli di mimetiche:

  • Swirl
  • Nepalese 4-Color Camouflage - simile alla mimetica della Forza di Autodifesa Aerea del Giappone

Gradi militari[modifica | modifica wikitesto]

Grado Equivalente inglese Descrizione
Paramadhipati- परमाधिपति Comandante in capo Supremo Presidente del Nepal
Atirathi- अतिरथी Maresciallo di campo Grado a cinque stelle
Pradhan Senapati - प्रधान सेनापति Generale Di solito tradotto come "Capo di Stato Maggiore dell'Esercito (COAS)". Comandante dell'esercito, grado a quattro stelle.
Rathi - रथी Tenente generale Tenuto dal Capo di Stato Maggiore Generale (CGS) e Capo di Stato Maggiore (COS); grado a tre stelle.
  • CGS - responsabile per le operazioni, l'intelligence e le armi d'addestramento
  • COS - responsabili di alcune operazioni, comprese le operazioni di supporto di pace delle Nazioni Unite, della conservazione della natura e di assistenza per la conservazione della fauna selvatica, del Corpo Nazionale Allievi e di diversi schemi di assistenza sociale dell'esercito.
Uparathi - उपरथी Maggiore generale Grado a due stelle:
  • Aiutante Generale (AG) - responsabile per il reclutamento, le annotazioni, i pagamenti e i servizi, la pubblicazione e le promozioni, varie cerimonie, servizi legali e medici, l'attuazione dei diritti umani e delle leggi umanitarie nella dottrina operativa e l'elaborazione di qualsiasi accusa della violazione di tali diritti.
  • Quartier Maestro Generale (QMG) - responsabile per l'alloggio, le razioni, l'abbigliamento, le armi, munizioni ed esplosivi, le attrezzature e la manutenzione.
  • Maestro Generale dell'Artiglieria (MGO) - responsabile per le armi e gli appalti relativi.
  • Ispettore generale (IG) - manutenzione di prontezza operativa
  • Combat Division commander (6)
Sahayakrathi - सहायक रथी Brigadier generale Supporto alla direzione, comandante della Combat Brigade o della Combat Service Support Brigade; grado ad una stella
Mahasenani - महासेनानी Colonnello
Pramukhsenani - प्रमुख सेनानी Tenente Colonnello Comandante di battaglione
Senani - सेनानी Maggiore Comandante di compagnia
Sahasenani - सह सेनानी Capitano 2IC di compagnia
Upasenani - उप सेनानी Tenente Comandante di plotone
Sahayaksenani - सहायक सेनानी Sottotenente
Subedar Major - सुवेदार मेजर Chief Warrant Officer
Subedar - सुवेदार Warrant Officer 1 2IC di plotone
Hudda- हुद्दा Sergente Comandante di sezione
Amaldar- अमल्दार Caporale 2IC di sezione
Piuyth -प्युठ Lancia spezzata
Sipahi - सिपाही Privato

[7] [8] [9]

Capi di Stati Maggiore dell'Esercito (1960–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente il capo dell'esercito nepalese proveniva per lo più da famiglie nobili quali "Shah", "Basnyat", "Pande", "Thapa" e "Rana". Il primo generale fu Kaji Kalu Pande.

Nr. Grado Nome In ufficio
1. Generale Nir Shumsher J.B. Rana 15 Baisakh, 2017 B.S (1960) – 15 Baisakh 2022 B.S (1965).[10]
2. Generale Surendra Bahadur Shah
3. Generale Singha Bahadur Basnyat –10 maggio 1975
4. Generale Guna Shumsher J.B. Rana 10 maggio 1975 – 10 maggio 1979
5. Generale Singha Pratap Shah 15 maggio 1979 – 15 maggio 1983
6. Generale Arjun Narsingh Rana 15 maggio 1983 - 15 maggio 1987
7. Generale Satchit Shumsher J.B. Rana 15 maggio 1987 - 15 maggio 1991
8. Generale Gadul Shumsher J.B. Rana 15 maggio 1991 - 4 maggio 1995
9. Generale Dharmapal Barsing Thapa 15 maggio 1995 - 15 maggio 1999
10. Generale Prajwalla Shumsher J.B. Rana 19 maggio 1999 – 9 settembre 2003
11. Generale Pyar Jung Thapa 10 settembre 2003 – 9 settembre 2006
12. Generale Rukmangad Katawal 9 settembre 2006 – 9 settembre 2009
13. Generale Chhatra Man Singh Gurung 9 settembre 2009 – 5 settembre 2012
14. Generale Gaurav Shumsher J.B. Rana 6 settembre 2012 – 10 settembre 2015
15. Generale Rajendra Chhetri 10 settembre 2015 – presente

Battaglie[modifica | modifica wikitesto]

L'esercito nepalese combatte varie battaglie nella campagna di unificazione. Queste battaglie dell'unificazione del Nepal aiutarono il Royal Nepalese Army a guadagnare più esperienza con un regalo del Nepal Unificato.

Battaglie per difendere il Regno del Nepal[modifica | modifica wikitesto]

Medaglie e Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Mahendra Mala
  • Parama Nepal Pratap Baskara
  • Ati Nepal Pratapa Bhaskara
  • Nepal Pratapa Bhaskara
  • Ojasvi Rajanya (Sovrano - A)
  • Ojasvi Rajanya (Sovrano - B)
  • Ojasvi Rajanya (Gran Maestro - A)
  • Ojasvi Rajanya (Gran Maestro - B)
  • Parama Ujjvala Keertimaya Nepal - Shreepada
  • Ati Ujjvala Keertimaya Nepal - Shreepada
  • Maha Ujjvala Keertimaya Nepal Shreepada

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nepal Military Strength, su globalfirepower.com. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  2. ^ Lamb6, su royalark.net. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  3. ^ Charles Haviland, Erasing the 'royal' in Nepal, in BBC News, 19 maggio 2006. URL consultato il 23 settembre 2006.
  4. ^ Nepalese Army - नेपाली सेना, su nepalarmy.mil.np. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  5. ^ In a first, NA peacekeepers to dispose explosives under UN mission, su myrepublica.com. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  6. ^ NA to deploy 140 soldiers to Mali for peacekeeping - News -  :: The Kathmandu Post ::, su ekantipur.com. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  7. ^ Nepalnews.com, Nepalnews.com.
  8. ^ Organization, nepalarmy.mil.np.
  9. ^ Ranks, nepalarmy.mil.np.
  10. ^ First Field Marshal Nir Shumsher passes away, su peoplesreview.com.np.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]