Nazionale di rugby a 13 femminile dell'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italia Italia
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima
tenuta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Tenuta
alternativa
Sport Rugby league pictogram.svg Rugby a 13
Federazione Federazione Italiana Rugby League
Soprannome «azzurre»
C.T. Tiziano Franchini
Record mete Anna Barro (8)
Record punti Anna Barro (2)
Esordio internazionale
Libano 0-22 Italia
(Beirut, 22 febbraio 2017)
Migliore vittoria
Libano 0-22 Italia
(Beirut, 22 febbraio 2017)
Peggiore sconfitta
Francia 60-0 Italia
(Carcassonne, 10 novembre 2018)
Statistiche aggiornate al 17 maggio 2019

La nazionale di rugby a 13 femminile dell'Italia è la selezione di rugby a 13 femminile che rappresenta l'Italia in ambito internazionale.

Attiva dal 2017, opera sotto la giurisdizione della Federazione Italiana Rugby League e al 2019 è scesa in campo in tre soli incontri ufficiali.

Il suo commissario tecnico è Tiziano Franchini; la squadra non ha un impianto fisso di gioco e non ha ancora disputato un incontro interno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale femminile vide la luce a inizio 2017 su iniziativa della Federazione Italiana Rugby League, organismo che gestisce dal 2008 in pianta stabile il XIII in Italia. Il 22 febbraio di quell'anno una selezione di giocatrici, alcune delle quali provenienti dal XV, furono prescelte per disputare un'amichevole ufficiale a Beirut contro le pari categoria del Libano[1]. L'esordio coincise con una vittoria per 22-0 (2 mete di Anna Barro, una ciascuna di Marina Gueli e Giuliana Zaffarana e 3 trasformazioni di Valentina Virgili)[1].

Il secondo incontro fu contro la Francia a Tolone il 24 febbraio 2018, una sconfitta 4-12[2].

Più pesante, nel novembre di quello stesso anno, il passivo di 0-60 subito ancora dalla Francia a Carcassonne[3], a maggio 2019 il più recente incontro disputato dall'Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Matteo Portoghese, Rugby league femminile: diario della storica prima vittoria dell’Italia, in Mondo sportivo, 4 marzo 2017. URL consultato il 17 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2017).
  2. ^ Francia-Italia e un augurio per il futuro, su firl.it, Federazione Italiana Rugby League, 14 marzo 2018. URL consultato il 17 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2019).
  3. ^ Matteo Portoghese, Rugby League femminile, ripartiamo da Francia-Italia, su firl.it, Federazione Italiana Rugby League, 20 novembre 2018. URL consultato il 17 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby