Natti Natasha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Natti Natasha
Natti Natasha Backstage Don Francisco Te Invita.jpg
Natti Natasha nel 2018
NazionalitàRep. Dominicana Rep. Dominicana
GenereReggaeton
Pop latino
Periodo di attività musicale2012 – in attività
EtichettaOrfanato Music Group
Pina Records
Album pubblicati1 (+1 EP)
Studio1
Sito ufficiale

Natti Natasha, pseudonimo di Natalia Alexandra Gutiérrez Batista (Santiago de los Caballeros, 10 dicembre 1986), è una cantante dominicana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Natti Natasha è nata e cresciuta a Santiago de los Caballeros, in Repubblica Dominicana, dove all'età di otto anni ha iniziato a frequentare una scuola di belle arti per studiare canto. Tra gli artisti che l'hanno maggiormente ispirata annovera Bob Marley, Jenni Rivera, Lauryn Hill e Ivy Queen.[1]

Dopo aver firmato un contratto con la Orfanato Music Group, la casa discografica di Don Omar, nel 2012 ha pubblicato il suo EP di debutto, All About Me.[2] Nello stesso anno è comparsa in una canzone di Don Omar, Dutty Love, che ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di musica latina negli Stati Uniti.[3] Nel 2013 ha collaborato con il cantante portoricano Farruko in Crazy in Love, mentre nel 2015 collabora nuovamente con Don Omar sul singolo Perdido en tus ojos. Nel 2017 è comparsa sul singolo Otra cosa di Daddy Yankee.

Ad agosto 2017 è uscito il suo primo singolo come artista principale, Criminal, in collaborazione con Ozuna. Il brano ha ottenuto oltre un miliardo di visualizzazioni su YouTube in meno di cinque mesi, oltre a 450 milioni di ascolti su Spotify, scalando le classifiche in tutta l'America latina. Il singolo successivo, Amantes de una noche, in collaborazione con Bad Bunny, è uscito a gennaio 2018.[4] Nel corso dello stesso anno i suoi singoli Sin pijama e No me acuerdo, collaborazioni rispettivamente con Becky G[5] e Thalía, sono stati fra i singoli di maggior successo dell'America Latina.[6]

Il 15 febbraio 2019 esce il suo album di debutto, intitolato Iluminatti e contenente i singoli Quién sabe, Me gusta, Lamento tu pérdida e Pa' mala yo.[7][8]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Natti Natasha.

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Jorge J. Muñiz Ortiz, Dominicana Natti Natasha se abre espacio en reguetón de la mano de Don Omar, su listindiario.com. URL consultato il 12 novembre 2017.
  2. ^ (EN) All About Me, iTunes. URL consultato il 12 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Natti Natasha Chart History - Hot Latin Songs, Billboard. URL consultato l'8 agosto 2019.
  4. ^ (ES) Dominicana Natti Natasha estrena 'Amantes de una noche' junto a Bad Bunny, su diariolibre.com. URL consultato l'8 agosto 2019.
  5. ^ (EN) Rebecca Schiller, Becky G at Billboard Latin Music Awards: 'I Found My Sexy In My Spanish Music', Billboard. URL consultato l'8 agosto 2019.
  6. ^ (EN) Jessica Roiz, Thalia Talks 'Sexy' New Collaboration With Natti Natasha, Billboard. URL consultato l'8 agosto 2019.
  7. ^ (ES) Paloma Díaz Espiñeira, Natti Natasha la lía al anunciar el nombre de su nuevo disco, su los40.com. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  8. ^ (EN) Suzy Esposito, Latin Pop Superstar Natti Natasha Taps Into the Power of Sisterhood, Rolling Stone. URL consultato l'8 agosto 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6150868269022072565 · ISNI (EN0000 0004 0768 2307 · Europeana agent/base/136056 · LCCN (ENn2017061779 · WorldCat Identities (ENlccn-n2017061779