Mika Špiljak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mika Špiljak
Mika Špiljak.jpg

Presidente della Presidenza della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato 15 maggio 1983 - 15 maggio 1984
Predecessore Petar Stambolić
Successore Veselin Đuranović

Membro della Presidenza di Jugoslavia della Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato gennaio 1983 –
15 maggio 1984
Predecessore Vladimir Bakarić
Successore Josip Vrhovec

Presidente del Consiglio esecutivo federale della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato 16 maggio 1967 –
18 maggio 1969
Predecessore Petar Stambolić
Successore Mitja Ribičič

Primo ministro della Repubblica Socialista di Croazia
Presidente del Consiglio esecutivo
Durata mandato giugno 1963 –
maggio 1967
Predecessore Zvonko Brkić
Successore Savka Dabčević-Kučar

Presidente della Lega dei Comunisti di Croazia
Durata mandato 1984 –
1986
Predecessore Josip Vrhovec
Successore Stanko Stojčević

Sindaco di Zagabria
Durata mandato 1945 –
1949
Predecessore Eugen Starešinić
Successore Milivoj Rukavina

Presidente della Lega dei Comunisti di Croazia
Durata mandato 1984 –
1986
Predecessore Josip Vrhovec
Successore Stanko Stojčević

Dati generali
Partito politico Lega dei Comunisti di Jugoslavia
Lega dei Comunisti di Croazia
Professione politico

Mika Špiljak (Sisak, 26 novembre 1916Zagabria, 18 maggio 2007) è stato un politico jugoslavo. È stato Presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia.

Morì nel 2007 all'età di 90 anni. [1] Fu cremato a Zagabria.[2]

Nel 2000, i Tribunali tedeschi collegarono a Špiljak l'omicidio dell'emigrante croato Stjepan Đureković del 1983.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Umro bivši hrvatski i jugoslavenski čelnik Mika Špiljak" (HR)
  2. ^ Umro Mika Špiljak
  3. ^ U Njemačkoj uhićen bivši jugoslavenski agent zbog ubojstva Stjepana Đurekovića, Slobodna Dalmacija
Controllo di autorità VIAF: (EN262345717 · BNF: (FRcb12777212b (data)