Mika Špiljak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mika Špiljak
Mika Špiljak.jpg

Presidente della Presidenza della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato 15 maggio 1983 - 15 maggio 1984
Predecessore Petar Stambolić
Successore Veselin Đuranović

Membro della Presidenza di Jugoslavia della Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato gennaio 1983 –
15 maggio 1984
Predecessore Vladimir Bakarić
Successore Josip Vrhovec

Primo ministro della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato 16 maggio 1967 –
18 maggio 1969
Predecessore Petar Stambolić
Successore Mitja Ribičič

Primo ministro della Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato giugno 1963 –
maggio 1967
Predecessore Zvonko Brkić
Successore Savka Dabčević-Kučar

Sindaco di Zagabria
Durata mandato 1945 –
1949
Predecessore Eugen Starešinić
Successore Milivoj Rukavina

Dati generali
Partito politico Lega dei Comunisti di Jugoslavia
Professione politico

Mika Špiljak (Sisak, 26 novembre 1916Zagabria, 18 maggio 2007) è stato un politico jugoslavo. È stato Presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia.

Morì nel 2007 all'età di 90 anni. [1] Fu cremato a Zagabria.[2]

Nel 2000, i Tribunali tedeschi collegarono a Špiljak l'omicidio dell'emigrante croato Stjepan Đureković del 1983.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Umro bivši hrvatski i jugoslavenski čelnik Mika Špiljak" (HR)
  2. ^ Umro Mika Špiljak
  3. ^ U Njemačkoj uhićen bivši jugoslavenski agent zbog ubojstva Stjepana Đurekovića, Slobodna Dalmacija
Controllo di autorità VIAF: (EN262345717 · BNF: (FRcb12777212b (data)