Vladimir Bakarić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vladimir Bakarić
Vladimir Bakarić (1).jpg

Membro della Presidenza di Jugoslavia per la Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato 15 maggio 1974 –
16 gennaio 1983
Predecessore Jakov Blažević
Đuro Kladarin
Milan Mišković
Successore Mika Špiljak

Portavoce del Parlamento della Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato dicembre 1953 –
dicembre 1963
Predecessore Zlatan Sremec
Successore Ivan Krajačić

Primo ministro della Repubblica Socialista di Croazia
Durata mandato 14 aprile 1945 –
18 dicembre 1953
Predecessore Pavle Gregorić
(come ministro per la croazia)
Successore Jakov Blažević

Segretario della Lega dei Comunisti di Croazia
Durata mandato 1948 –
maggio 1969
Predecessore Andrija Hebrang
Successore Savka Dabčević-Kučar

Dati generali
Partito politico Lega dei Comunisti di Jugoslavia

Vladimir Bakarić (Velika Gorica, 8 marzo 1912Zagabria, 16 gennaio 1983) è stato un politico jugoslavo. È stato un comunista croato e un politico socialista in Jugoslavia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha contribuito ad organizzare la resistenza partigiana in Croazia durante la seconda guerra mondiale. Dal 1948 al 1969 è stato il presidente della Lega dei Comunisti di Croazia e come tale è stato uno stretto collaboratore del presidente Josip Broz Tito.

Anche dopo le dimissioni dal ruolo di dirigente del partito comunista ha mantenuto una grande influenza politica. Insieme ad Edvard Kardelj egli apparteneva all'ala più liberale dell'élite politica Jugoslava.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN73975016 · ISNI: (EN0000 0000 8154 0092 · LCCN: (ENn50026598 · GND: (DE123225515 · BNF: (FRcb126665476 (data)