Messua (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Messua
UniversoIl libro della giungla
Nome orig.Messua
Lingua orig.Inglese
AutoreRudyard Kipling
1ª app.1893-1894
1ª app. inTigre! - Tigre! (Tiger! Tiger!)
SpecieUmana
SessoFemmina

Messua (a volte chiamata anche Meshua) è un personaggio letterario della serie di racconti intitolate Il libro della giungla e Il secondo libro della giungla dello scrittore britannico Rudyard Kipling.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Messua è la donna di un villaggio indiano al quale arriva un giorno Mowgli: la donna e suo marito (l'uomo più ricco della città) inizialmente credono che si tratti del loro figlio Nathoo, disperso nella giungla anni prima, ma poi scoprono che non è così. Ciononostante adottano il bambino, che però passa gran parte del tempo nella giungla, dove ha vissuto fino a quel momento. Sia lei che suo marito vengono per questo accusati di stregoneria da parte di Buldeo, che incita gli abitanti del villaggio a bruciarli sul rogo; Mowgli però li salva.

Nutre un grande affetto materno nei confronti di Mowgli, e alla fine lo convince a restare con lei e all'altro suo figlio.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il genere di ragni saltatori Messua è chiamato così in onore del personaggio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura