Mario Floris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Floris
Mariofloris.jpg

Presidente della Regione Sardegna
Durata mandato 8 agosto 1989 –
30 ottobre 1991
Predecessore Mario Melis
Successore Antonello Cabras

Durata mandato 16 novembre 1999 –
16 ottobre 2001
Predecessore Gian Mario Selis
Successore Mauro Pili

Presidente del Consiglio regionale della Sardegna
Durata mandato 30 ottobre 1991 –
14 aprile 1994
Predecessore Salvatorangelo Mereu
Successore Gian Mario Selis

Dati generali
Partito politico DC poi UDR poi AdC
Professione sindacalista

Mario Floris detto Mariolino (Cagliari, 20 settembre 1937[1]) è un politico e sindacalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomato ragioniere e impegnato in politica in seno alla CISL sin da giovane, viene eletto per la prima volta in consiglio regionale nel 1974. Ha ricoperto in varie giunte numerose cariche di assessore: due volte al lavoro (giunte Ghinami), agli enti locali (giunta Rojch) e agli affari generali (giunta Cappellacci). È il cugino del senatore di Forza Italia, Emilio Floris, ex sindaco di Cagliari.

Nel 1989, diventa presidente della giunta regionale per due anni e immediatamente dopo presidente del consiglio regionale. Dopo le elezioni del 1999, dopo aver aderito al Unione Democratica per la Repubblica fondata da Francesco Cossiga diventa per la seconda volta presidente della giunta a causa della non accettazione delle dichiarazioni programmatiche sia della giunta formata da Mauro Pili che di quella formata da Gian Mario Selis[2].

Al termine della legislatura fonda l'Unione Democratica Sarda con cui si presenta da candidato governatore nelle elezioni regionali del 2004 ottenendo oltre trentacinquemila preferenze e il 3,6% dei voti. Si ripresenta a sostegno del candidato Ugo Cappellacci anche alle elezioni del 2009, nel raggruppamento Sardegna Unita che comprendeva il suo UDS e il nuovo PSI. Anche in questo caso Floris riuscirà a essere eletto in consiglio. Il 4 ottobre 2010 diventa Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione nella Giunta Regionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali - Floris Mario, amministratori.interno.it. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  2. ^ Regione Sardegna – Mario Floris

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Floris (a cura di): La grande Enciclopedia della Sardegna; Sassari, Biblioteca della Nuova Sardegna, 2007