Ludwig Schwarz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ludwig Schwarz, S.D.B.
vescovo della Chiesa cattolica
Ludwig Schwarz 2014 (15716466865).jpg
Mons. Schwarz durante una sessione della Conferenza Episcopale dell'Austria il 4 novembre 2014
Coat of arms of Ludwig Schwarz.svg
Servite Domino in laetitia
 
TitoloLinz
Incarichi attualiVescovo emerito di Linz
Incarichi ricopertiVescovo ausiliare di Vienna
Vescovo di Linz
 
Nato4 giugno 1940 (78 anni) a Most pri Bratislave
Ordinato presbitero29 giugno 1964 dal vescovo Josef Stimpfle (poi arcivescovo)
Nominato vescovo15 ottobre 2001 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo25 novembre 2001 dal cardinale Christoph Schönborn, O.P.
 

Ludwig Schwarz (Most pri Bratislave, 4 giugno 1940) è un vescovo cattolico austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato filosofia a Unterwaltersdorf, teologia a Klagenfurt e dal 1961 al 1964 a Benediktbeuern. Il 29 giugno 1964 ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale.

In seguito prestò servizio per breve tempo come viceparroco alla parrocchia Don Bosco di Graz. Quindi studiò filologia classica e archeologia all'Università di Vienna e fu cappellano dell'ospedale del Sacro Cuore di Gesù (Herz Jesu-Spital). Nel 1970 conseguì il dottorato in filosofia. Dal 1969 al 1978 fu rettore del Seminario interdiocesano di Horn, quindi fino al 1984 provinciale della Provincia salesiana austriaca con sede a Vienna.

Incarichi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1984 divenne direttore del Convitto internazionale "Don Bosco" presso la Pontificia Università Salesiana a Roma. Dal 1985 insegnò in quest'università filologia classica e cristiana. Dal 1993 fu provinciale della Provincia salesiana romana.

Dal febbraio 1999 al febbraio 2005 fu direttore nazionale delle Missioni Pontificie in Austria (Missio-Austria).

Il 15 ottobre 2001 papa Giovanni Paolo II lo nominò vescovo ausiliare di Vienna e vescovo titolare di Simidicca. Fu consacrato vescovo il successivo 25 novembre.

Il 6 luglio 2005 è eletto vescovo di Linz, rimanendo in questo servizio fino alle dimissioni, accettate il 18 novembre 2015.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN171707177 · GND (DE130165131