Lucrezia di Lorenzo de' Medici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri membri della famiglia Medici, vedi Lucrezia de' Medici.
Lucrezia de' Medici
Lucrezia di Medici.jpg
Presunto ritratto di Lucrezia de' Medici
Nobildonna
Stemma
Nome completo Lucrezia Maria Romola de' Medici
Nascita Firenze, 4 agosto 1470
Morte 10/15 novembre 1553
Dinastia Medici
Padre Lorenzo de' Medici
Madre Clarice Orsini
Consorte Jacopo Salviati
Figli 10 figli

Lucrezia di Lorenzo de' Medici (Firenze, 4 agosto 1470 – 10/15 novembre 1553) fu una nobildonna fiorentina, figlia primogenita del Magnifico e Clarice Orsini.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la figlia primogenita di Lorenzo de' Medici e di Clarice Orsini; venne battezzata il 21 agosto 1470 con i nomi di Lucrezia Maria Romola. Il 10 settembre del 1486 si sposò con Jacopo Salviati.

Un suo ritratto come neonata è ritenuto quello come Gesù bambino nella Madonna del Magnificat di Sandro Botticelli.

Lucrezia arrivò ad essere nonna di dieci nipoti e morì alla veneranda età, soprattutto per l'epoca, di 83 anni.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dall'unione con il Salviati nacquero dieci figli, alcuni dei quali di grande importanza per la storia rinascimentale:

  1. Cardinale Giovanni Salviati (Firenze, 24 marzo 1490 - Ravenna, 1553);
  2. Lorenzo Salviati (Firenze, 1492 - Ferrara, 1539), senatore e mecenate;
  3. Piero Salviati, patrizio;
  4. Elena Salviati (Firenze, 1495 circa - Genova, 1552), sposò il Marchese Pallavicino Pallavicino e in seconde nozze il Principe Jacopo V d'Appiano d'Aragona;
  5. Battista Salviati (1498-1524);
  6. Maria Salviati (17 luglio 1499-1543), sposò Giovanni de' Medici (il celebre condottiero Giovanni dalle Bande Nere). Il suo matrimonio fu particolarmente importante, perché per suo tramite si riunirono il ramo principale e quello popolano o cadetto della famiglia de' Medici; per questo motivo il loro figlio Cosimo venne chiamato a guidare Firenze dopo la scomparsa del Duca Alessandro de' Medici e l'estinzione del ramo primigenio, dando così vita al ramo granducale della dinastia.
  7. Luisa Salviati, sposò Sigismondo de Luna e Peralta;
  8. Francesca Salviati, (Firenze, 23 agosto 1504) sposò Piero Gualterotti e in seconde nozze nel 1533 Ottaviano de' Medici; fu la madre di Papa Leone XI;
  9. Cardinale Bernardo Salviati (Firenze, 17 febbraio 1508 - Roma, 1568);
  10. Alamanno (8 luglio 1510-1571), patrizio.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Lucrezia de' Medici Padre:
Lorenzo de' Medici
Nonno paterno:
Piero de' Medici
Bisnonno paterno:
Cosimo de' Medici
Trisnonno paterno:
Giovanni di Bicci de' Medici
Trisnonna paterna:
Piccarda Bueri
Bisnonna paterna:
Contessina de' Bardi
Trisnonno paterno:
Alessandro de' Bardi
Trisnonna paterna:
Emilia Pannocchieschi dei Conti di Vernio
Nonna paterna:
Lucrezia Tornabuoni
Bisnonno paterno:
Francesco Tornabuoni
Trisnonno paterno:
Simone Tornabuoni
Trisnonna paterna:
?
Bisnonna paterna:
Selvaggia degli Alessandri
Trisnonno paterno:
Maso degli Alessandri
Trisnonna paterna:
Nanna Cavalcanti
Madre:
Clarice Orsini
Nonno materno:
Jacopo Orsini, signore di Monterotondo
Bisnonno materno:
Orso Orsini, signore di Monterotondo
Trisnonno materno:
Francesco Orsini, signore di Monterotondo
Trisnonna materna:
Costanza Annibaldeschi
Bisnonna materna:
Lucrezia Conti
Trisnonno materno:
Ildebrandino Conti
Trisnonna materna:
Caterina di Sangro
Nonna materna:
Maddalena Orsini dei signori di Bracciano
Bisnonno materno:
Carlo Orsini, signore di Bracciano
Trisnonno materno:
Giovanni Orsini, signore di Galera
Trisnonna materna:
Bartolomea Spinelli
Bisnonna materna:
Paola Orsini dei conti di Tagliacozzo
Trisnonno materno:
Giacomo Orsini, conte di Tagliacozzo
Trisnonna materna:
Isabella Marzano

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]