Jacopo Salviati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jacopo Salviati (Firenze, 15 settembre 14616 settembre 1533) è stato un politico italiano, genero di Lorenzo il Magnifico.

Stemma dei Salviati

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giovanni Salviati e di Elena (o Maddalena) Gondi Buondelmonti, si dedicò in gioventù agli affari economici di famiglia, acquisendo una grandissima a solida ricchezza, per poi dedicarsi alla vita politica cittadina. Le sue cariche seguirono il prestigioso matrimonio con Lucrezia de' Medici, figlia di Lorenzo il Magnifico (celebrato il 10 settembre 1486).

Fu Priore delle Arti nel 1499 e 1518, poi Gonfaloniere di Giustizia nel 1514 e fece parte della balìa di 200 cittadini fiorentini incaricati di riformare il governo repubblicano nel 1531.

Nel 1513 fu nominato ambasciatore a Roma.

In occasione dell'Assedio di Firenze si attivò per cercare di scongiurarlo, ma senza esito. Fu tra i consiglieri di Papa Clemente VII in occasione del suo incontro riappacificatorio con Carlo V del dicembre 1532 a Bologna.

Si prese cura dell'educazione di Giovanni delle Bande Nere, dopo che, ancora infante, era rimasto orfano di padre (Giovanni il Popolano), assieme alla madre Caterina Sforza. A Giovanni diede poi in sposa sua figlia Maria.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dall'unione con Lucrezia nacquero 10 figli, alcuni dei quali ricoprirono incarichi di grandissima importanza, o furono genitori di personalità di primissimo spicco:

  1. Cardinale Giovanni Salviati (Firenze 1490 - Ravenna 1553)
  2. Lorenzo Salviati (Firenze 1492 - Ferrara 1539), senatore e mecenate
  3. Piero Salviati, patrizio
  4. Elena Salviati (Firenze 1495 circa - Genova 1552), sposò il Marchese Pallavicino Pallavicino e in seconde nozze il Principe Jacopo V Appiano d'Aragona
  5. Battista Salviati (1498-1524)
  6. Maria Salviati (1499-1543), sposò Giovanni dalle Bande Nere e con il suo matrimonio si riunirono il ramo principale e quello popolano della famiglia Medici, per questo suo figlio Cosimo venne chiamato a guidare Firenze dopo la scomparsa del Duca Alessandro de' Medici
  7. Luisa Salviati, sposò Sigismondo de Luna e Peralta
  8. Francesca Salviati, sposò Piero Gualterotti e in seconde nozze Ottaviano de' Medici, con cui ebbe Alessandro, futuro Papa Leone XI
  9. Cardinale Bernardo Salviati (Firenze 1508 - Roma 1568)
  10. Alamanno Salviati (1510-1571), patrizio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN35525191