Lonely Boy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lonely Boy
The Black Keys, Lonely Boy (Jesse Dylan).PNG
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista The Black Keys
Tipo album Singolo
Pubblicazione 25 novembre 2011
Durata 6 min: 32 s
Album di provenienza El Camino
Dischi 1
Tracce 2
Genere Alternative rock[1]
Blues rock[2]
Etichetta Nonesuch Records
Produttore The Black Keys, Danger Mouse
Registrazione Da marzo a maggio 2011 all'Easy Eye Sound Studio a Nashville nel Tennessee
Formati Vinile 12", download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Danimarca Danimarca[3]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platino Australia Australia (3)[3]
(Vendite: 210.000+)
Canada Canada (9)[3]
(Vendite: 720.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[3]
(Vendite: 15.000+)
The Black Keys - cronologia
Singolo precedente
Next Girl
(2011)
Singolo successivo
(2011)

Lonely Boy è una canzone dei The Black Keys, composta da Dan Auerbach, Patrick Carney e Brian Burton (Danger Mouse)[2], primo singolo[4] estratto dal loro settimo album El Camino. Ad anticiparne l'uscita, la canzone viene resa disponibile in formato digitale il 26 ottobre.[5] Il 25 novembre, invece, viene reso disponibile con Run Right Back come B-side nell'edizione speciale limitata in vinile da 12".[2][6]

Il vinile ha la particolarità di riprodurre i brani dall'interno verso l'esterno. L'ascoltatore viene avvertito con la frase "This record is cut with a reverse groove. Plays from the inside out. Drop the needle at the center to play."[2][7]

Il brano ha riscosso un enorme successo, tanto da essere nominato come canzone dell'anno, miglior canzone rock e miglior esibizione rock ai Grammy Awards 2013[8].

Il brano[modifica | modifica sorgente]

È stato registrato nell'estate del 2011 all'Easy Eye Sound Studio a Nashville nel Tennessee, scritto e prodotto dal gruppo insieme a Danger Mouse e masterizzato al Magic Garden Mastering a Columbus in Ohio da Brian Lucey.[2]

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip promozionale per Lonely Boy, girato in piano sequenza, mostra l'attore, musicista, nonché guardia giurata part-time Derrick T. Tuggle ballare sotto le note della canzone nell'atrio di un motel.

Dalla sua pubblicazione sul canale ufficiale YouTube della band, avvenuta il 25 ottobre[9], è divenuto presto un video virale[5][10], ottenendo più di 400.000 visualizzazioni in 24 ore.[11]

Originariamente nel video dovevano apparire altre sei o sette persone, mentre Tuggle doveva fare solo da comparsa quando i membri dei Black Keys gli consegnavano le chiavi della loro camera. Tuttavia un ballo improvvisato da parte sua ha subito ispirato al regista Jesse Dylan[9] un cambiamento radicale del concept. L'attore ha dovuto ascoltare la canzone per un'ora in modo tale da imparare il testo per poter sicronizzare i movimenti delle labbra durante l'unica ripersa.[10] Tuggle ha affermato di aver preso le movenze da John Travolta in La febbre del sabato sera e Pulp Fiction, dal ballo di Carlton Banks (interpretato da Alfonso Ribeiro) in Willy, il principe di Bel-Air e da Michael Jackson.[11]

Copertina[modifica | modifica sorgente]

La copertina del singolo è una foto scattata da Michael Carney[2], direttore creativo della band, nonché fratello del batterista. Raffigura un bulldozzer situato laddove precedentemente si ergeva l'edificio luogo di registrazione del loro terzo album Rubber Factory.[5]

Esibizioni Live[modifica | modifica sorgente]

La notorietà ha permesso a Tuggle di essere ospite ed esibirsi al The Ellen DeGeneres Show nel novembre del 2011.[12]

Inoltre il brano è stato eseguito dal gruppo durante la trasmissione The Colbert Report su Comedy Central USA insieme a Gold on the Ceiling per promuovere l'album da cui sono tratti, El Camino.[13]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi e musiche di Dan Auerbach, Patrick Carney e Brian Burton.

  1. Lonely Boy – 3:15
  2. Run Right Back – 3:17

Durata totale: 6:32

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Lonely Boy / Run Right Back in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ a b c d e f (EN) Black Keys, The – Lonely Boy B/W Run Right Back (Vynil) at Discogs, Discogs.
  3. ^ a b c d Record Certifications Around The World, Theblackkeyes.com. URL consultato il 16 maggio 2013.
  4. ^ (EN) Listen to Lonely Boy Now, The Black Keys.com, 26 ottobre 2011.
  5. ^ a b c (EN) Jenn Pelly, New Black Keys: "Lonely Boy", Pitchfork Media, 26 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) "Lonely Boy" Record Store Day Limited Edition 12", The Black Keys.com, 20 ottobre 2011.
  7. ^  (EN) The Black Keys - Vinyl - Lonely Boy 12" Reverse-Groove single. YouTube, 11 dicembre 2011
  8. ^ 2013 Grammy Nominations: The Full List, MTV, 6 dicembre 2012. URL consultato il 12 settembre 2013.
  9. ^ a b  The Black Keys. The Black Keys - Lonely Boy (First Listen). YouTube, 25 ottobre 2011
  10. ^ a b (EN) James Montgomery, After scrapping an official version, the Keys went with a clip of Derrick T. Tuggle and his smooth moves — even if no one thought they should., Mtv.com, 12 dicembre 2011.
  11. ^ a b (EN) James Montgomery, Black Keys 'Lonely Boy' Video: Meet The Dancing Machine, MTV, 27 ottobre 2011.
  12. ^ (EN) Kat George, Ellen Interviews Dancer From The Black Keys’ Viral “Lonely Boy” Video, More Awesome Dancing Ensues, VH1.com, 15 novembre 2011.
  13. ^ (EN) Carrie Battan, Amy Phillips, Watch the Black Keys on "Colbert", Pitchfork Media, 7 dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock