Danger Mouse (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danger Mouse
Danger Mouse nel 2010
Danger Mouse nel 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock[1]
Underground rap[1]
Indie rock[1]
Musica elettronica[1]
Mash-up
Periodo di attività 1998 – in attività
Strumento Tastiera
Organo
Chitarra
Basso
Batteria
Sintetizzatore
Etichetta Capitol
EMI Records
Gruppo attuale DANGERDOOM
Gnarls Barkley
Sito web

Brian Joseph Burton, meglio conosciuto col suo nome d'arte Danger Mouse (White Plains, 29 luglio 1977[1]), è un musicista, cantautore e produttore discografico statunitense. Ha collaborato con molti artisti di fama internazionale, tra cui U2, Gorillaz e The Black Keys. Danger Mouse è stato inoltre considerato uno dei settantacinque personaggi più influenti del ventunesimo secolo dalla rivista maschile statunitense Esquire[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Prima di essersi laureato in telecomunicazioni all'Università della Georgia[1], inizia già a incidere musica sotto il nome di Pelican City, pubblicando tre album per l'etichetta December First[1]. Sale alla ribalta nel 2004 quando pubblica The Grey Album, che combina le performance vocali di Jay-Z in The Black Album con quelle strumentali dei Beatles in The White Album.[1]

Forma con Cee Lo Green i Gnarls Barkley[1] producendo gli album St. Elsewhere e The Odd Couple. Nel 2005 produce il secondo album dei Gorillaz, Demon Days,[1] mentre nel 2008 produce Modern Guilt di Beck.[3] È stato nominato per i Grammy Award nella categoria Produttore dell'anno sei volte (2001, 2005, 2006, 2009, 2010, 2011), vincendo il premio in occasione della prima.[senza fonte] In più ha collaborato con il rapper MF Doom formando i Danger Doom, con cui ha pubblicato The Mouse and the Mask e l'EP Occult Hymn.[4]

Nel 2009 collabora con James Mercer dei Shins formando i Broken Bells. Il primo album del gruppo viene pubblicato il 9 marzo 2010.[5]

Nel 2011 collabora con Jack White, Daniele Luppi e Norah Jones alla produzione dell'album Rome.[6]

Danger Mouse (sinistra) e Cee Lo Green suonano con i Gnarls Barkley nel 2007

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Solista e collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Singoli solisti[modifica | modifica sorgente]

Anno Singolo Classifica Album
US
Alt.
US
Rock
2011 "Two Against One" (featuring Jack White) 20 33 Rome
"Black" (featuring Norah Jones)
"Two Against One" / "Problem Queen"[7]

Pelican City[modifica | modifica sorgente]

  • The Chilling Effect (1999)
  • Rhode Island (2000)
  • Pelican City vs. Scanner – EP (2002)

Promo[modifica | modifica sorgente]

  • Danger Mouse Promo: Volume 1 (1998)
  • Danger Mouse Promo: Volume 2 (1999)
  • Danger Mouse Promo: Volume 3 (2000)
  • Danger Mouse Promo: Volume 4 (2000)
  • Danger Mouse Promo: Remix EP 12" White (2001)
  • Danger Mouse Promo: Remix EP 12" Red (2002)
  • Danger Mouse Promo: Remix EP 12" Yellow (2003)

Contributi[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • 2004 Entertainment Weekly Album of the year (Danger Mouse - The Grey Album)
  • 2004 GQ Magazine "Men of the Year"
  • 2005 Wired Magazine Rave Award (Music)
  • 2005 Grammy Nomination (Danger Mouse - Producer of the Year)
  • 2005 Q Magazine (Best Producer)
  • 2006 Grammy Award - Best Alternative Album (Gnarls Barkley -St. Elsewhere)
  • 2006 Grammy Award - Best Urban/Alternative Performance (Gnarls Barkley - Crazy)
  • 2006 Entertainment Weekly Album of the Year (Gnarls Barkley - St. Elsewhere)
  • 2006 Grammy Nomination (Danger Mouse - Producer of the Year)
  • 2006 Q Magazine (Song of the Year - Gnarls Barkley "Crazy" )
  • 2008 Rolling Stone Magazine Best Producer in Rock
  • 2009 Esquire Magazine 75 Most Influential People of the 21st Century
  • 2009 Grammy Nomination (Danger Mouse - Producer of the Year)
  • 2009 GQ Magazine Album of the Year (Danger Mouse & Sparklehorse - Dark Night of the Soul)
  • 2009 Paste Magazine "Producer of the Decade"
  • 2010 Grammy Nomination - Best Alternative Album (Gnarls Barkley - The Odd Couple)
  • 2010 Rolling Stone Magazine - Song of the Decade (Gnarls Barkley - Crazy)
  • 2011 Grammy Award (Danger Mouse - Producer of the Year)
  • 2011 Grammy Nomination - Best Alternative Album (Broken Bells - Broken Bells)
  • 2012 Grammy Nomination (Danger Mouse - Producer of the Year)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) Danger Mouse in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ Danger Mouse - Esquire
  3. ^ http://www.allmusic.com/album/modern-guilt-mw0000789694
  4. ^ http://www.allmusic.com/artist/danger-doom-mn0000201823/biography
  5. ^ http://www.allmusic.com/artist/broken-bells-mn0002035658/biography
  6. ^ http://www.allmusic.com/album/rome-mw0002087005
  7. ^ Praxis Media, Radio1 Rodos Greece ::: UK Forthcoming Singles ::: Charts, DJ Promos, Dance, Lyrics, Free Mp3 Samples Downloads, Radio1.gr. URL consultato il 9 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 1230222 LCCN: no2005020238