Un giorno come tanti (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Labor Day (film))
Un giorno come tanti
Labor Day film.jpg
Una scena del film
Titolo originale Labor Day
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2013
Durata 111 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere drammatico
Regia Jason Reitman
Soggetto Joyce Maynard (romanzo)
Sceneggiatura Jason Reitman
Produttore Jason Reitman, Helen Estabrook, Lianne Halfon, Russell Smith
Produttore esecutivo Michael Beugg, Steven M. Rales, Mark Roybal
Casa di produzione Indian Paintbrush, Mr. Mudd, Right of Way Films
Fotografia Eric Steelberg
Montaggio Dana E. Glauberman
Effetti speciali Christopher Walsh
Musiche Rolfe Kent
Scenografia Steve Saklad
Costumi Danny Glicker
Trucco Rob Fitz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un giorno come tanti (Labor Day) è un film del 2013 scritto e diretto da Jason Reitman, basato sull'omonimo romanzo scritto di Joyce Maynard del 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Adele, una madre single e depressa, soffre di agorafobia. Un giorno viene convinta da suo figlio Henry, di tredici anni, ad andare insieme in un centro commerciale per svagarsi e superare le sue paure. Lì Henry viene avvicinato da un uomo, ferito a una gamba, che gli chiede aiuto. Adele accetta di portare lo sconosciuto a casa con loro per curarlo. Solo successivamente madre e figlio scoprono la vera storia, l'uomo, in realtà, è un evaso. E mentre la polizia scandaglia la città da cima a fondo alla ricerca dell'uomo, Adele e Henry si ritrovano ad essere contemporaneamente complici e ostaggi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film iniziano il 4 giugno e terminano il 17 agosto 2012[1] e si svolgono nello stato del Massachusetts[2].

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La prima clip ufficiale viene diffusa online il 6 settembre 2013[3].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato il 31 agosto 2013 al Telluride Film Festival e successivamente proiettato al Toronto International Film Festival in anteprima mondiale. È stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 25 dicembre 2013, in numero limitato di copie, e dal 31 gennaio 2014 in tutto il paese. In Italia, dopo vari rinvii per l'uscita in sala, è arrivato direttamente nel mercato home video a partire dal 18 giugno 2014.

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata vietata ai minori di 13 anni negli Stati Uniti d'America per la presenza di violenza e sessualità[4].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Riprese, IMDb Official Site. URL consultato il 7 agosto 2013.
  2. ^ (EN) Location, IMDb Official Site. URL consultato il 7 agosto 2013.
  3. ^ (IT) Clip, bestmovie.it. URL consultato il 7 agosto 2013.
  4. ^ (EN) Rating, IMDb Official Site. URL consultato il 7 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema