Tully (film 2018)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tully
TullyMovie.png
Charlize Theron in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2018
Durata94 min
Generecommedia, drammatico
RegiaJason Reitman
SoggettoDiablo Cody
SceneggiaturaDiablo Cody
ProduttoreDiablo Cody, A. J. Dix, Helen Estabrook, Aaron L. Gilbert, Beth Kono, Mason Novick, Jason Reitman, Charlize Theron
Produttore esecutivoJason Blumenfeld
Casa di produzioneBron Studios, Right Way Productions, Denver and Delilah Productions
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaEric Steelberg
MontaggioStefan Grube
MusicheRob Simonsen
ScenografiaAnastasia Masaro
CostumiAieisha Li
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tully è un film del 2018 diretto da Jason Reitman con protagoniste Charlize Theron e Mackenzie Davis.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marlo, sposata con Drew e madre di due figli, è incinta di una terza bambina. Jonah, suo figlio, soffre di un disturbo della crescita. Durante una cena, suo fratello Craig si offre di pagarle una tata notturna ma lei rifiuta.

Marlo partorisce e chiama sua figlia Mia, che presto la porta a diventare stanca ed esausta. Dopo che la preside della scuola di Jonah le consiglia di trasferirlo ad un’altra scuola, la donna raggiunge il limite e decide di chiamare una tata notturna.

Una notte, arriva Tully, la tata e, nonostante un imbarazzo reciproco iniziale, presto diventando amiche strette. Tully si dimostra essere un’ottima tata, pulendo la casa e preparando dei dolci per la scuola di Jonah. Quando Marlo le dice che il marito ha da sempre un debole per le ragazze vestite da cameriere degli anni 50, Tully indossa una sua uniforme a tema e i tre hanno un ménage a trois.

Una notte la ragazza arriva a casa di Marlo visibilmente nervosa, e le spiega di aver litigato con la sua coinquilina, arrabbiata del suo portare a casa troppi ragazzi. Tully propone di andare a bere qualcosa in città e Marlo, seppur riluttante, accetta; le due si recano inoltre alla vecchia abitazione della tata. Mentre si trovano ad un bar, Tully comunica improvvisamente alla donna di non poter più lavorare per lei, spiegando che lo faceva solo per “colmare un vuoto” e non si sente più desiderata. Durante il viaggio di ritorno verso casa, Marlo si addormenta e la sua macchina sprofonda in un lago.

La donna si risveglia sott’acqua e immagina Tully, sottoforma di sirena, che la salva. Si risveglia poi in un ospedale, con affianco Drew. Un infermiere informa quest’ultimo che lei soffriva di sfinimento estremo e privazione del sonno. Una dottoressa gli chiede della tata ma lui dice di non saperne molto. Inoltre, quando gli viene chiesto il nome della moglie, lui risponde con “Tully”. Tully non esiste; Margo l’ha immaginata come diversivo al suo stress. Viene visitata per un’ultima volta dalla tata nella sua camera d’ospedale, dove le due decidono di non vedersi più e si separano amichevolmente. Marlo torna a casa e si reca in cucina a preparare il pranzo, mentre ascolta della musica con delle cuffie. Drew mette una delle due cuffie e la aiuta a cucinare.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate il 22 settembre 2016 a Vancouver.[1] Per interpretare il suo ruolo, Charlize Theron è ingrassata 23 kg in tre mesi e mezzo.[2] In seguito, le è servito un anno e mezzo per ritornare al suo peso abituale.[3]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer ufficiale del film è stato diffuso l'11 gennaio 2018.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato al Sundance Film Festival 2018 il 23 gennaio, venendo poi distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 4 maggio 2018 ed in quelle italiane dal 28 giugno dello stesso anno.[5]

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il film è stato vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da adulti per la presenza di "nudità e linguaggio scurrile".[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sul sito Rotten Tomatoes il film ottiene l'87% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,7 su 10, basato su 217 critiche.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tully Movie with Charlize Theron Starts Filming in Vancouver, whatsfilming.ca, 22 settembre 2016. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  2. ^ Paola Casella, Tully, un film di emancipazione a cui dobbiamo essere grati, MYmovies.it, 13 giugno 2018. URL consultato il 13 giugno 2018.
  3. ^ (EN) Charlize Theron Reveals 'Very Long Journey' to Lose 50 Pounds Packed on for 'Tully' (Exclusive), su Entertainment Tonight. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  4. ^ Filmato audio Focus Features, TULLY - Official Teaser Trailer - In Theaters April 20, su YouTube, 11 gennaio 2018. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  5. ^ Filmato audio Universal Pictures International Italy, TULLY con Charlize Theron - Trailer Ufficiale Italiano, su YouTube, 23 febbraio 2018. URL consultato il 23 febbraio 2018.
  6. ^ (EN) Parents Guide, Internet Movie Database. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  7. ^ (EN) Tully, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 28 giugno 2018. Modifica su Wikidata
  8. ^ Karin Ebnet, Golden Globe 2019, tutte le nomination, Best Movie, 6 dicembre 2018. URL consultato il 6 dicembre 2018.
  9. ^ (EN) 2019 CRITICS CHOICE AWARDS NOMINATIONS: THE FULL LIST, Rotten Tomatoes, 10 dicembre 2018. URL consultato l'11 dicembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema