L'amore non va in vacanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amore non va in vacanza
L'amore non va in vacanza.jpg
Cameron Diaz e Kate Winslet nella scena finale
Titolo originaleThe Holiday
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2006
Durata136 min
Rapporto1.85 : 1
Generecommedia, sentimentale
RegiaNancy Meyers
SceneggiaturaNancy Meyers
ProduttoreColumbia Pictures
FotografiaDean Cundey
MontaggioJoe Hutshing
MusicheHans Zimmer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'amore non va in vacanza (The Holiday) è un film del 2006 distribuito dalla Columbia Pictures e diretto da Nancy Meyers.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Iris Simpkins è una giornalista che dopo tre anni di relazione è ancora innamorata del suo collega di lavoro Jasper Bloom, nonostante l'infedeltà di lui che, inoltre, durante la festa di Natale della sua compagnia annuncia che ora è fidanzato con Sarah Smith-Alcott, la donna con cui la tradiva: Iris è distrutta. Nello stesso tempo Amanda Woods è una montatrice di trailer che vive a Los Angeles e che ha appena rotto con il suo fidanzato, Ethan, che ha dormito con la sua centralinista. Per capriccio, Amanda decide di prendere una pausa dal suo intenso lavoro e dalla vita sentimentale andandosene ovunque molto lontano da casa. Mentre naviga su internet, trova Iris nel Surrey, a cui è appena capitato di trovarsi nella sua stessa situazione. Iris dice che desidera fare uno scambio di case, a cui Amanda acconsente.

Mentre Iris è sorpresa dalla grandezza e dal lusso della casa di Amanda, quest'ultima si annoia nel rurale Surrey e decide di fare le valigie per tornare a Los Angeles il giorno seguente. Ma quella sera conosce Graham, il fratello maggiore di Iris, venuto per smaltire la sua sbronza senza sapere dello scambio delle case. I due provano attrazione l'uno per l'altra e decidono di passare una notte d'amore. Il giorno seguente, Amanda informa Graham della sua decisione di partire. Lui è deluso, ma la invita a una cena con i suoi amici nel caso cambiasse idea. Più tardi quella sera, Graham entra nel pub e vede Amanda.

Nel frattempo Iris incontra per strada Arthur Abbot, un anziano che si è perso nonostante fosse nel quartiere in cui vive da decenni, e quindi lo accompagna a casa dove Iris vede decine e decine di premi compreso un Oscar, perché Arthur infatti è stato uno dei grandi sceneggiatori ai tempi dell'epoca d'oro di Hollywood. Nonostante la differenza di età i due sviluppano una bella amicizia e si aiutano a vicenda: Arthur fa capire ad Iris quanto sia uno spreco di tempo l'essere triste per Jasper e le consiglia di guardare alcuni film con personaggi femminili che la ispirino a "mettere la grinta", Iris invece scopre che da anni Arthur rifiuta di presenziare ad una cerimonia organizzata in suo onore perché si vergogna del suo debole stato di salute (non riesce più a camminare senza deambulatore) ed è convinto che comunque non verrà nessuno, quindi lei gli organizza una serie di esercizi ginnici per permettergli di camminare da solo. Iris inoltre lega anche con un giovane compositore, Miles, il quale le fa compagnia mentre guarda i film proposti da Arthur e con cui sviluppa una forte affinità soprattutto quando pure lui scopre che la propria fidanzata, Maggie, lo tradisce.

Nel frattempo Jasper continua a chiamare Iris e le invia le bozze del proprio romanzo, dicendo di avere ancora bisogno di lei, ma alla fine Iris non trova mai il tempo di leggerle poiché occupata con Arthur e Miles. Amanda e Graham continuano la loro relazione. Una sera Amanda va a trovarlo e scopre che lui è vedovo con due bambine piccole, Sophie e Olivia, che Amanda credeva essere altre relazioni dell'uomo. La donna passa la serata con i tre e conquista l'affetto delle bambine e, una volta da soli, Graham le spiega il perché non gliene abbia mai parlato. Quando dormono insieme la loro ultima notte, Graham confessa ad Amanda di amarla, fulminandola perché capisce di ricambiare il sentimento, ma entrambi ammettono che il vivere lontani e le vite che fanno renderebbero troppo difficile far funzionare una relazione a distanza.

Il giorno della cerimonia di Arthur Jasper si presenta da Iris dicendole che non vuole perderla. Lei inizialmente è commossa dal gesto, ma quando scopre che è ancora fidanzato capisce che sta di nuovo tentando di usarla come riserva, quindi lo caccia e si precipita da Arthur. Contrariamente a quanto credeva l'anziano sceneggiatore, la sala per la cerimonia è piena e lui viene accolto con grandi onori. Miles, nello stesso tempo, si incontra con Maggie che si scusa e prega per un'altra possibilità, ma lui rifiuta e raggiunge Iris, a cui chiede di uscire a Capodanno. Lei accetta e lo bacia. Il giorno in cui Amanda deve tornare negli Stati Uniti, lei e Graham si lasciano con un ultimo bacio e la promessa di restare in contatto, ma mentre lei è in taxi scoppia a piangere (cosa che non riusciva più a fare da anni), quindi decide di non tornare a casa, correre indietro e dare inizio alla loro storia.

A Capodanno Iris è tornata in Inghilterra assieme a Miles, e i due lo festeggiano assieme ad Amanda, Graham e le due bambine.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le scene girate nella casa del personaggio interpretato da Cameron Diaz sono state girate a San Marino (California). Gli interni della casa di Amanda sono costati alla produzione circa un milione di dollari.[senza fonte]

Camei[modifica | modifica wikitesto]

Lindsay Lohan e James Franco compaiono, pur non apparendo nei titoli di coda, nel trailer del film a cui il personaggio di Cameron Diaz sta lavorando.

L'attore Dustin Hoffman appare nella scena girata nel videonoleggio, quando Miles parla del film del 1967 Il laureato (The Graduate) di Mike Nichols.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7857024-4
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema