Kucheh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un Kucheh a Kashan . La foto è stata scattata dall'ingresso della casa Tabatabaei che guarda fuori nel Kucheh.

Nell’architettura tradizionale persiana, un kucheh o koocheh ( in persiano کوچه‎ ), è un vicolo stretto appositamente progettato.[1] I resti di esso sono ancora visibili nell'Iran moderno e nelle regioni.

Prima della modernizzazione, il tessuto delle città vecchie della Persia era composto da queste strade strette e tortuose, spesso realizzate con alti muri di impasto e mattoni e spesso coperti a intervalli. Questa forma di progettazione urbana, che era comune in Persia, è una forma ottimale di architettura del deserto che riduce al minimo l'espansione del deserto e gli effetti delle tempeste di polvere. Inoltre massimizza l'ombreggiatura diurna e isola il “tessuto” dalle rigide temperature invernali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fallāḥʹfar, Saʻīd (سعید فلاح‌فر‎). The Dictionary of Iranian Traditional Architectural Terms (Farhang-i vāzhahʹhā-yi miʻmārī-i sunnatī-i Īrān Template:Noitalics). Kamyab Publications (انتشارات کامیاب‎). Kāvushʹpardāz. 2000, 2010. Tehran. ISBN 978-964-2665-60-0 US Library of Congress LCCN Permalink: http://lccn.loc.gov/2010342544 pp.182

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]