Casa Tabātabāei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casa Tabātabāei
Historic House Entrance in Kashan Iran.jpg
Ingresso alla casa
Ubicazione
Stato Iran Iran
Regione Kashan
Località Kashan
Coordinate 33°58′29.31″N 51°26′20.81″E / 33.974808°N 51.439114°E33.974808; 51.439114Coordinate: 33°58′29.31″N 51°26′20.81″E / 33.974808°N 51.439114°E33.974808; 51.439114
Informazioni
Condizioni Casa museo
Costruzione 1880
Uso Abitazione
Realizzazione
Architetto Ustad Ali Maryam
Proprietario storico Seyyed Ja'far Tabatabaei

La Casa Tabātabāei (persiano: خانهٔ طباطبایی‌ها‎, Khāneh-ye Tabātabāeihā) è un'abitazione storica di Kashan, Iran. Venne costruita verso il 1880 per la ricca famiglia Tabatabaei dal mercante di tappeti Seyyed Ja'far Tabatabaei.[1]

Questa residenza è celebre per i raffinati stucchi interni e i rilievi in pietra, nonché per le vetrate e gli specchi. Si compone di quattro cortili il più grande dei quali ha una vasca con una fontana, diverse pitture murali e include altre caratteristiche classiche dell'architettura residenziale tradizionale persiana, come il Biruni (ossia una zona esterna adibita allo svago e agli ospiti), l'Andaruni (la zona interna dove vivevano i membri della famiglia e il proprietario) e il Khadame (gli alloggi della servitù). Il prodigio di questa abitazione è legato al fatto che nel pomeriggio la luce del sole che filtra dalle finestre colorate irradia bagliori colorati.[1]

La residenza stata progettata da Ustad Ali Maryam, architetto della Casa Borujerdi e il Timcheh Amin od-Dowleh.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Iran, Lonely Planet, 2013, pp. 160-161, ISBN 978-88-6639-974-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]