Provincia di Esfahan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Provincia di Esfahan
provincia
استان اصفهان
Localizzazione
StatoIran Iran
Amministrazione
CapoluogoEsfahan
Territorio
Coordinate
del capoluogo
32°39′N 51°40′E / 32.65°N 51.666667°E32.65; 51.666667 (Provincia di Esfahan)Coordinate: 32°39′N 51°40′E / 32.65°N 51.666667°E32.65; 51.666667 (Provincia di Esfahan)
Superficie107 027 km²
Abitanti4 499 327 (2006[1])
Densità42,04 ab./km²
Shahrestān25
Altre informazioni
Prefisso031
Fuso orarioUTC+3:30
ISO 3166-2IR-04
Cartografia
Provincia di Esfahan – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia di Esfahan (in persiano: استان اصفهان; traslitterato anche nella forma Isfahan, Espahan, Sepahan o Isphahan) è una delle trentuno province dell'Iran.

Il territorio è chiuso a nord (Monti Rud) ed a sud (Monti Zagros) da due alti e inaccessibili rilievi che chiudono un altopiano attraversato dal fiume Zindah. Il clima temperato ha favorito un denso insediamento della popolazione che si dedica alle culture (frumento, orzo, riso, frutta, tabacco e cotone).

Il capoluogo Esfahan (700.000 abitanti) sul fiume Zindah, a 1.590 metri s.l.m., è un importante centro carovaniero e sede di numerose industrie (siderurgiche, tessili, calzaturiere e dei fiammiferi). Possiede inoltre l'università e l'aeroporto. Altre città della provincia sono:

  • Ardakan, centro agricolo 200 km a sud-est del capoluogo;
  • Golpayegan (34.000 abitanti) importante centro agricolo (frumento, cotone e frutta) e dell'artigianato dei tappeti;
  • Najafabad (52.000 abitanti) notevole mercato agricolo (cereali, uva e frutta) e dell'artigianato dei tessuti.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La provincia è suddivisa in 25 shahrestān:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://world-gazetteer.com/wg.php?x=1251638719&men=gpro&lng=en&des=wg&geo=-1908&srt=npan&col=adhoq&msz=1500[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4027736-7
Iran Portale Iran: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Iran