Kim Andersen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kim Andersen
Kim Andersen.jpg
Andersen alla presentazione del Tour Down Under 2009
Dati biografici
Nazionalità Danimarca Danimarca
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1992 - ciclista
Carriera
Squadre di club
1980-1981 Miko
1982-1984 Coop
1985-1986 La Vie Claire
1987 Toshiba
1988-1992 Z
Nazionale
1980-1992 Danimarca Danimarca
Carriera da allenatore
1998-1999 Team Chicky World
2000-2003 Team Fakta
2004-2008 Team CSC
2009-2010 Saxo Bank
2011 Team Leopard
2012-2013 RadioShack
2014- Trek Factory
Statistiche aggiornate al gennaio 2015

Kim Andersen (Malling, 10 febbraio 1958) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada danese.

Professionista dal 1980 al 1992, vinse una Freccia Vallone, una tappa al Tour de France e una alla Vuelta a España. Fu il primo corridore danese a indossare la maglia gialla del Tour de France, nell'edizione 1983. Dopo il ritiro ha ricoperto incarichi tecnici presso formazioni professionistiche; dal 2014 è direttore sportivo del team Trek Factory Racing.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Durante la carriera da professionista, Andersen fu trovato per sette volte positivo a controlli antidoping. In seguito ad uno di essi, perse il secondo posto ottenuto alla Freccia Vallone nel 1986. Nel 1992, dopo essere stato trovato positivo per la settima volta, fu licenziato dalla Z; concluse la carriera nella stessa stagione. Con la nazionale danese prese parte a dieci edizioni dei campionati del mondo.

Terminata la carriera di corridore, divenne direttore sportivo dei team Chicky World e Fakta, per poi passare nel 2004 al Team CSC. Nel 2010 risolve il contratto con la squadra di Bjarne Riis, contribuendo successivamente alla nascita di una nuova squadra, il Team Leopard-Trek, capitanata dai fratelli lussemburghesi Andy e Fränk Schleck.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

3ª tappa, 2ª semitappa Internationale Niedersachsen-Rundfahrt
4ª tappa Internationale Niedersachsen-Rundfahrt
Classifica generale Internationale Niedersachsen-Rundfahrt
Grand Prix de Cannes
10ª tappa Vuelta a España
5ª tappa Étoile des Espoirs
3ª tappa Ronde van Nederland
4ª tappa Quatre jours de Dunkerque
3ª tappa Grand Prix du Midi Libre
3ª tappa Tour de l'Aude
1ª tappa Post Danmark Rundt
4ª tappa Post Danmark Rundt
Classifica generale Post Danmark Rundt
Trophée des Grimpeurs
Grand Prix de Monaco
12ª tappa Tour de France
Flèche Wallonne
5ª tappa Post Danmark Rundt
7ª tappa Post Danmark Rundt
Classifica generale Post Danmark Rundt
1ª tappa Tour du Limousin
Classifica generale Tour du Limousin
Grand Prix d'Isbergues
4ª tappa Quatre jours de Dunkerque

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

2ª tappa Tour de France (cronosquadre)
3ª tappa Tour de France (cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1981: ritirato (6ª tappa)
1982: 17º
1983: 28º
1984: 50º
1985: 47º
1987: 62º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1983: 53º
1984: 12º
1985: 32º
1986: 37º
1987: 25º
1989: 42º
1990: 102º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Sallanches 1979 - In linea Dilettanti: 19º
Sallanches 1980 - In linea: ritirato
Goodwood 1982 - In linea: 15º
Altenrhein 1983 - In linea: ritirato
Barcellona 1984 - In linea: ritirato
Giavera del Montello 1985 - In linea: 14º
Villach 1987 - In linea: 30º
Chambéry 1989 - In linea: ritirato
Utsunomiya 1990 - In linea: ritirato
Stoccarda 1991 - In linea: 38º
Benidorm 1992 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]