Kaiserjäger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaiserjäger
TKJ abz.jpg
Descrizione generale
Attiva 1814 - 1919
Nazione Austria Impero austriaco Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico
Servizio Imperial regio Esercito austro-ungarico
Tipo fanteria
Dimensione 4 Reggimenti
Guarnigione/QG Tirolo
Motto AEIOU - Austria Est Imperare Orbi Universo (Spetta all'Austria dominare sul mondo)
Marcia Mir sein die Kaiserjager
Battaglie/guerre
Reparti dipendenti
  • Al 1914
  • 1º Reggimento k.k. Kaiserjäger
  • 2º Reggimento k.k. Kaiserjäger
  • 3º Reggimento k.k. Kaiserjäger
  • 4º Reggimento k.k. Kaiserjäger

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

I Kaiserjäger o K.u.k. Kaiserjäger (cacciatori imperiali) austriaci erano un reparto di fanteria leggera dell'esercito imperiale austriaco prima ed austro ungarico poi, reclutati nei territori alpini dell'impero, in particolare nella Contea del Tirolo, che comprendeva i territori dell'odierno Tirolo settentrionale e occidentale austriaci, dell'Alto Adige, del Trentino (Südtirol o Tirolo meridionale) e di parte della provincia di Belluno.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Messa da campo dei Kaiserjäger presso Castellano nel 1915

La particolare denominazione, che li differenziava dai comuni reparti di Jäger, derivava dalla particolare fedeltà, sempre manifestata dalla popolazione tirolese alla figura dell'imperatore, per cui erano considerati, in uno stato che non ha mai avuto una guardia del corpo combattente, il vero reparto a difesa della persona del sovrano.

Contrariamente a quanto si crede, inizialmente i Kaiserjäger non erano un reparto specializzato nella guerra in montagna, ma erano solo un'unità d'élite della fanteria austro-ungarica, basato su truppe tirolesi. In seguito il Kaiserjäger divenne il simbolo delle truppe austriache sul fronte alpino.

Reggimenti[modifica | modifica wikitesto]

Reggimenti Kaiserjäger nel 1914[modifica | modifica wikitesto]

Kaiserjäger combattono contro i soldati piemontesi durante la battaglia di Novara
Un tenente
Un Kaiserjäger
Primo reggimento
Secondo reggimento
Terzo reggimento
  • Comandante: Oberst Heinrich Vonbank
    Nazionalità: 59% tedeschi - 38% trentini - 3% altri
    Commando/ II. / III. Battaglione a Rovereto (Rofreit)
    I. Battaglione a Riva del Garda (Reif am Gartsee)
    IV. Battaglione a Trento (Trient)
Quarto reggimento
  • Comandante: Oberst Ernst Dietrich
    Casino di bersaglio militare del III Reg. Tiroler Kaiserjäger a Rovereto (Aprile 1902)
    Nazionalità: 59% tedeschi - 38% trentini - 3% altri
    Commando / III. Battaglione a Trento (Trient)
    I. Battaglione a Mezzolombardo (Welschmetz)
    II. Battaglione a Mezzocorona (Kronmetz)
    IV. Battaglione a Hall in Tirolo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Acerbi, Le truppe da montagna dell'esercito austro-ungarico nella Grande Guerra 1914–1918, Gino Rossato Editore, Valdagno 1991.
  • Giovanni Dalle Fusine (a.c.): 1916 - 1918 I Kaiserjäger Tirolesi. Monte Maggio, Priaforà, Pasubio, Menin, Schio 2014 ISBN 978-88-89275-29-0.
  • Giovanni Dalle Fusine (a.c.): 1916 - 1918 I Kaiserjäger Tirolesi. L’offensiva di ottobre 1917 contro l’Italia. Asiago – Canove – Gallio – Melette. Le azioni delle Sturmtruppen, Menin, Schio 2015.
  • Christian Haager (et al.): I Tiroler Kaiserjäger: storia dei reggimenti scelti tirolesi: fondazione-interventi-equipaggiamento, Persico, Cremona 2001.
  • (DE) Franz Huter: Ein Kaiserjägerbuch Bd. 1, Die Kaiserjäger und ihre Waffentaten 1816-1918, Innsbruck, s.d.
  • (DE) Viktor Schemfil: Das k.u.k. 3. Regiment der Tiroler Kaiserjäger im Weltkriege 1914–1918, Teutsch, Bregenz 1926.
  • (DE) Ernst Wießhaupt: Die Tiroler Kaiserjäger im Weltkriege 1914–1918, Volume 1 & 2, Göth, Vienna 1935–1936.
  • (DE) Tiroler Kaiserjägerbund (a.c.): Tiroler Kaiserjäger seit 1816, Innsbruck 1991.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]