Il mio amico il diavolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mio amico il diavolo
Titolo originale Bedazzled
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1967
Durata 103 min
Genere commedia, fantastico
Regia Stanley Donen
Soggetto Dudley Moore, Peter Cook
Sceneggiatura Peter Cook
Produttore Stanley Donen
Fotografia Austin Dempster
Montaggio Richard Marden
Musiche Dudley Moore
Interpreti e personaggi

Il mio amico il diavolo (Bedazzled) è un film del 1967 diretto da Stanley Donen e scritto da Peter Cook e Dudley Moore. Quest'ultimo è anche l'autore delle musiche.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stanley Moon, giovane e timido cuoco di una "tavola calda" londinese, è innamorato della cameriera Margaret Spencer, ma non riesce a dichiararsi alla donna. Avvilito, tenta di uccidersi quand'ecco apparirgli il diavolo, sotto le spoglie di George Spigott, e offrirgli, in cambio dell'anima, la realizzazione di sette desideri. Stanley accetta, diventando di volta in volta, un intellettuale, un ricco baronetto, un idolo della canzone, un play boy, ma sempre fallendo, proprio per l'intervento traditore di Spigott, la conquista di Margaret. I desideri finiscono, e la sua anima sembra irrimediabilmente perduta. Ma il diavolo ha un attimo di distrazione e di debolezza, e gliela rende. Tornato quello di sempre, Stanley riesce ad avere da Margaret la vaga promessa di un appuntamento.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è ambientato a Londra e cerca di evidenziare i vizi della capitale inglese nei favolosi anni sessanta.[senza fonte]

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 ne è stato realizzato un remake, Indiavolato, per la regia di Harold Ramis, con Brendan Fraser ed Elizabeth Hurley nel ruolo del diavolo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema