Hubie Halloween

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hubie Halloween
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2020
Durata102 min
Rapporto2:1
Generecommedia, orrore
RegiaSteven Brill
SceneggiaturaTim Herlihy, Adam Sandler
ProduttoreAllen Covert, Kevin Grady, Adam Sandler
Produttore esecutivoBarry Bernardi
Casa di produzioneHappy Madison Productions
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaSeamus Tierney
MontaggioTom Costain, Brian M. Robinson
Effetti specialiJesse Noel, Jiwoong Kim
MusicheRupert Gregson-Williams
CostumiWendy Chuck
TruccoKristina Ellery, Rory Gaudio, Juliet Loveland, Aaron Worman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Hubie Halloween è un film del 2020 diretto da Steven Brill.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hubert Dubois, chiamato da tutti Hubie, ha quarant'anni e vive ancora con la madre e, a causa del suo carattere molto infantile, non ha amici nè tantomeno una donna, anche se è follemente innamorato della sua vecchia compagna di scuola Violet Valentine; nonostante sia molto gentile e premuroso con tutti, Hubie viene preso di mira da molti compaesani, deridendolo. Per vivere fa il garzone in un supermercato, ma durante la notte di Halloween, festa sentitissima nella cittadina di Salem oltre che dallo stesso Hubie, quest'ultimo, di sua spontanea volontà, si offre come "supervisore" in città per garantire la sicurezza di tutti gli abitanti. Durante le prime ore della notte Hubie assiste a degli strani rapimenti: il primo a farne le spese è il giovane Deli Mike Mundi seguito da una coppia di coniugi; più tardi anche Mr. Landolfa farà la stessa fine. Hubie denuncia il tutto alla polizia, anche se quest'ultimi, solo inizialmente, stentano a dargli retta; tuttavia Hubie ha già un sospettato: si tratta di Walter Lambert, un vecchio solitario nuovo in città che lo stesso Hubie ha visto trasformarsi in un lupo mannaro al chiaro di luna. Walter Lambert, però, ad insaputa di Hubie, prima che avvenisse l'ultimo rapimento si era già costituito alla polizia da tempo, dicendo di essere scappato da un centro psichiatrico. Di conseguenza, la polizia, il sindaco ed alcuni abitanti presenti iniziano a sospettare che il colpevole di ciò sia proprio Hubie, cercando vendetta; difatti, tutte le persone rapite avevano una cosa in comune: i continui scherzi nei confronti del ragazzo. La polizia, tuttavia, riesce a rintracciare il cellulare di Hubie al quale risponde una voce inquietante; si scopre che dietro alle misteriose sparizioni c'è la madre di Hubie, infastidita da come le persone si comportano col figlio e che quest'ultimo non faccia nulla per reagire. La donna, che ha legato i rapiti a dei pali cosparsi di benzina, sta per dargli fuoco, ma Hubie, che nella sua mente si ricorda di quanto successo poco prima con Violet, nella quale i due si sono dichiarati amore vero, decide istintivamente di spegnere il fiammifero prima che toccasse la paglia a terra zuppa di benzina, sventando la tragedia. Le persone legate, cosi, spronati dalla madre di Hubie si accorgono di ciò che hanno commesso, scusandosi col ragazzo. Accorre la polizia, ma la signora Dubois si è già dileguata nei boschi.

Un anno dopo Hubie convive felicemente con Violet e si scopre che quest'ultimo è diventato sindaco; inoltre, al suo passaggio per le vie del paese in bicicletta, Hubie non viene più accolto come prima, ma anzi viene acclamato anche dai più giovani.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate nel luglio 2019 in Massachusetts, nella città di Marblehead.[1]

Ben Stiller partecipa al film in un cameo.[2]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato diffuso l'11 settembre 2020.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito su Netflix a partire dal 7 ottobre 2020.[3]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 48% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 5,1 su 10 basato su 69 critiche,[4] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 53 su 100 basato su 19 critiche.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kevin Slane, Photos: Halloween arrived early on the North Shore thanks to Adam Sandler’s ‘Hubie Halloween’ filming, su boston.com, 21 luglio 2019. URL consultato il 13 settembre 2020.
  2. ^ Angelica Arfini, Hubie Halloween: il film contiene un celebre cammeo e un omaggio a Cameron Boyce, su badtaste.it, 8 ottobre 2020. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  3. ^ a b Filmato audio Netflix Italia, Hubie Halloween - Trailer ufficiale - Netflix, su YouTube, 11 settembre 2020. URL consultato il 13 settembre 2020.
  4. ^ (EN) Hubie Halloween, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 25 ottobre 2020. Modifica su Wikidata
  5. ^ (EN) Hubie Halloween, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 25 ottobre 2020. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema