Noah Schnapp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Noah Cameron Schnapp

Noah Cameron Schnapp (Scarsdale, 3 ottobre 2004[1]) è un attore e doppiatore statunitense famoso per aver interpretato il ruolo di Will Byers nella serie televisiva Netflix Stranger Things. Altri suoi ruoli celebri includono la voce di Charlie Brown nel film d'animazione Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts e il ruolo di Roger Donovan nel film drammatico Il ponte delle spie di Steven Spielberg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Schnapp è nato a Scarsdale, New York, Stati Uniti[2] da Mitchell e Karine Schnapp.[3] Ha una sorella gemella di nome Chloe.[3] Schnapp è di religione ebraica[4][5] e, poiché la sua famiglia è di Montreal, Québec, Canada, ha la cittadinanza canadese.[2] Il desiderio di Schnapp per la recitazione è iniziato quando aveva circa 5 anni dopo aver visto la produzione di Broadway di Annie.[6] Ha interpretato ruoli recitativi in recite scolastiche e in comunità.[3] Quando aveva otto anni, il suo insegnante di recitazione gli suggerì di diventare professionista.[6] I genitori di Schnapp lo hanno iscritto ad un programma di recitazione allo Star Kidz di Westchester con l'allenatore Alyson Isbrandtsen che lo ha presto citato in MKS&D Talent Management per opportunità di carriera.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Schnapp ha doppiato il personaggio principale, Charlie Brown, nel film Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts del 2015.[6][7] Il primo ruolo sullo schermo di Schnapp è stato nel film drammatico storico Il ponte delle spie di Steven Spielberg, accanto a Tom Hanks.[8] Nel 2016 Schnapp è stato scelto per interpretare Will Byers nella serie Stranger Things dei fratelli Duffer, la serie televisiva web di fantascienza di Netflix.[9] È stato riferito[10][11] che secondo il suo contratto, Schnapp ha ricevuto $10.000 per episodio nella prima stagione di Stranger Things. Lui e i co-protagonisti Millie Bobby Brown, Sadie Sink, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo e Caleb McLaughlin hanno gareggiato l'uno contro l'altro in un episodio del 2017 del programma Lip Sync Battle della rete televisiva Spike.[12] È stato promosso a series regular per la seconda stagione di Stranger Things, che è stata presentata in anteprima il 27 ottobre 2017.[13][14]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Artista Note
2016 "LA Devotee" Panic! at the Disco
2018 "In My Feelings" Drake

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Lavoro Risultato Note
2016 Young Entertainer Awards Best Young Ensemble Cast - Voice Over The Peanuts Movie Vincitore/trice [15]
2017 Young Entertainer Awards Best Young Ensemble Cast - Television Series Stranger Things Vincitore/trice [15]
Young Artist Awards Miglior performance in una serie televisiva digitale - Attore adolescente Candidato/a [16]
Screen Actors Guild Awards Miglior cast in una serie drammatica Vincitore/trice [17]
2018 Screen Actors Guild Awards Miglior cast in una serie drammatica Candidato/a [18]
Gold Derby Awards Miglior attore non protagonista drammatico Candidato/a [19]
Miglior interprete dell'anno Candidato/a [19]
MTV Movie & TV Awards Miglior performance più terrorizzante Vincitore/trice [20]
Miglior duo (con Gaten Matarazzo, Finn Wolfhard, Caleb McLaughlin e Sadie Sink) Candidato/a [21]
2019 Teen Choice Awards Miglior attore in un serie TV dell'estate Vincitore/trice [22]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Celeb birthdays for the week of Oct. 1-7, su Ottawa Citizen. URL consultato il 24 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2017).
  2. ^ a b Matt Cudzinowski, Off the ice with… Noah Schnapp, su NHL, 27 ottobre 2017. URL consultato il 1º agosto 2018.
  3. ^ a b c d Lisa Coleman bradlow, You’re a good man, Noah Schnapp, su The Scarsdale Inquirer, 13 novembre 2015. URL consultato il 1º agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2018).
  4. ^ Nate Bloom, Award season features notable Jewish actors, performers, su St. Louis Jewish Light, 18 gennaio 2018. URL consultato il 21 febbraio 2019.
  5. ^ https://www.screendaily.com/features/first-look-and-set-report-noah-schnapp-in-michael-morpurgo-adaptation-waiting-for-anya-exclusive/5129352.article
  6. ^ a b c Jethro Nededog, Here's what the young breakout stars of Netflix's 'Stranger Things' look like in real life, su www.businessinsider.com, 17 settembre 2016. URL consultato il 1º agosto 2018.
  7. ^ THE PEANUTS MOVIE Cast Announced, su Business Wire, 27 novembre 2014. URL consultato il 27 novembre 2014.
  8. ^ James Patrick Herman, EXCLUSIVE: 'Stranger Things' Star Noah Schnapp Talks Steven Spielberg, Justice for Barb and Season 2, su Deadline Hollywood, 15 settembre 2016. URL consultato il 18 settembre 2016.
  9. ^ Nellie Andreeva, Duffer Bros. Netflix Supernatural Drama Series Sets Young Cast, Gets Title, su Deadline Hollywood, 20 agosto 2015. URL consultato il 24 agosto 2015.
  10. ^ Nicola Agius, Actor who plays Will Byers in Stranger Things received a very hefty pay cheque, su Mirror, 1º settembre 2016. URL consultato il 2 agosto 2018.
  11. ^ Stranger Things actor Will Byers made stacks for going missing, su www.tmz.com, 31 agosto 2016. URL consultato il 2 agosto 2018.
  12. ^ Laura Prudom, The 'Stranger Things' kids rocked 'Lip Sync Battle' so hard, everyone else should probably give up, su Mashable, 26 maggio 2017. URL consultato il 6 marzo 2019.
  13. ^ Laura Bradley, What Millie Bobby Brown Really Wants from Stranger Things Season 2, su Vanity Fair, Vanity Fair, 13 dicembre 2016. URL consultato il 2 gennaio 2016.
    «All of the original Stranger Things kids will also return».
  14. ^ Bill Brownstein, A chat with Noah Schnapp, the 11-year-old Montrealer who voices Charlie Brown in The Peanuts Movie, su National Post, 6 novembre 2015.
  15. ^ a b Noah Schnapp - Awards, IMDb.
  16. ^ 38th Annual Awards, Young Artist Association. URL consultato il 7 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  17. ^ Joely Nolfi, SAG Awards nominations 2017: See the full list, su Entertainment Weekly, 14 dicembre 2016.
  18. ^ Sandra Gonzalez, The full list of the 2018 SAG Awards nominees, in CNN, CNN, 17 gennaio 2018. URL consultato il 24 gennaio 2018.
  19. ^ a b Daniel Montgomery, 2018 Gold Derby TV Awards nominations: ‘This is Us,’ ‘Gianni Versace’ and ‘The Handmaid’s Tale’ lead the way, in Gold Derby, Gold Derby, 26 luglio 2018. URL consultato l'11 luglio 2019.
  20. ^ Noah Schnapp Takes His Shot With Zendaya During His Acceptance Speech.
  21. ^ MTV Movie & TV Awards 2018 winners: Stranger Things and Black Panther dominate, 19 giugno 2018.
  22. ^ (EN) Andy Swift, Teen Choice Awards: Stranger Things Leads Final Wave of 2019 Nominations, su TVLine, 8 luglio 2019. URL consultato il 19 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9259147270626135700001 · LCCN (ENno2016112884 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016112884