Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Himachal Pradesh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Himachal Pradesh
stato federato
हिमाचल प्रदेश
Himachal Pradesh – Veduta
Vista del lago Dhankar nel distretto di Spiti, ad un'altitudine di 4.270 metri.
Localizzazione
StatoIndia India
Amministrazione
CapoluogoShimla
GovernatoreAcharya Dev Vrat [1] dal 12 agosto 2015
Lingue ufficialiHindi[2]
Data di istituzione25 gennaio 1971
Territorio
Coordinate
del capoluogo
31°06′12″N 77°10′20″E / 31.103333°N 77.172222°E31.103333; 77.172222 (Himachal Pradesh)Coordinate: 31°06′12″N 77°10′20″E / 31.103333°N 77.172222°E31.103333; 77.172222 (Himachal Pradesh)
Altitudine2 319 m s.l.m.
Superficie55 673 km²
Abitanti6 856 509 (2011)
Densità123,16 ab./km²
Divisioni12
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+5:30
ISO 3166-2IN-HP
Cartografia
Himachal Pradesh – Localizzazione
[ himachal.nic.in, http://www.himachal.nic.in/. Sito istituzionale]

L'Himachal Pradesh (हिमाचल प्रदेश; letteralmente "Provincia innevata") è uno stato dell'India settentrionale. Situato nell' Himalaya occidentale, confina con Jammu e Kashmir a nord, Punjab a ovest, Haryana a sud-ovest, Uttarakhand a sud-est e con la Regione Autonoma del Tibet a est. Il nome dello stato deriva dal Sanscrito - Him che significa "Neve" e achal che significa "Terra". [3]

Lo stato presenta numerose valli. [4] Circa il 90% della popolazione risiede in aree rurali. [5] La presenza di numerosi fiumi ha portato alla realizzazione di molte centrali idroelettriche, producendo un surplus di energia elettrica che viene venduta ad altri stati come Punjab e Bengala Occidentale nonché alla capitale della nazione, Nuova Delhi. [6] Il turismo e l'agricoltura sono importanti componenti dell'economia dello stato.[6] Lo stato ha uno dei GDP (PIL) più alti tra gli stati indiani. [7]

La provincia di Shimla, da sola, rappresenta il 25% della popolazione dell'intero stato. I villaggi hanno una buona connessione con strade e ospedali, la maggior parte delle abitazioni ha un bagno e il 100% dell'igiene è stato raggiunto, cosa non comune in tutti i territori dell'India. [8] Azioni degne di nota da parte del governo statale sono state l'abolizione delle borse in polietilene [9] e del tabacco. [10] Secondo un sondaggio del CMS (uno studio sulla corruzione indiana), l'Himachal Pradesh risulta lo stato meno corrotto dell'India. [11][12]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia dell'area che ora costituisce l' Himachal Pradesh risale alla Civiltà della valle dell'Indo che fiorì tra il 2250 e il 1750 a.C.[13] Tribù come i Koili, gli Hali, i Dagi, i Dhaugri, i Dasa, i Khasa, i Kinnar e i Kirat si stanziarono nell'area sin dalla preistoria.[14]

Durante il periodo vedico esistevano diverse repubbliche note come Janapada che furono poi conquistate dall' Impero Gupta. Dopo un breve periodo di supremazia da parte del Re Harsha, la regione fu divisa in diverse potenze locali guidate da capi tribù, comprese alcune figure Rajput. Questi regni godevano di un ampio grado di indipendenza ma nel corso della storia vennero invasi più volte dal Sultanato di Delhi.[13]

All'inizio del decimo secolo, Mahmud di Ghazna conquistò il territorio del Kangra. Anche Tamerlano, un condottiero turco-mongolo, e Sikander Lodi, il sultano di Delhi, dopo numerose battaglie conquistarono un gran numero di regioni sul territorio.[13] Diverse regioni riconobbero la sovranità di Mahmud pagando tributi alla sua dinastia, i Moghul.

Sansar Chand Katoch (circa 1765–1823)

Il Regno del Nepal conquistò diversi reami e salì al potere in Nepal nel 1768. [13] Una volta consolidato il loro potere militare iniziarono ad espandere il loro territorio. [13] A poco a poco, il nuovo regno annette a sé Sirmaur e Shimla. Sotto la guida di Amar Singh Thapa, l'esercito nepalese assediò il Kangra. Nel 1806 riuscirono a sconfiggere Sansar Chand Katoch, il sovrano del Kangra, con l'aiuto di molti condottieri ostili al sovrano. Tuttavia, l'esercito nepalese non riuscì a catturare il forte del Kangra, che venne assediato da Ranjit Singh, sovrano del Punjab, nel 1809. Dopo la sconfitta, iniziarono ad espandersi verso il sud dello stato. Tuttavia l'esercito nepalese subì un'ulteriore sconfitta contro Ram Singh, re dello stato di Siba, che catturò il forte di Siba dai resti di Lahore Darbar a Samvat, nel 1846, durante la prima guerra anglo-sikh. [13]

L'impero nepalese entrò in diretto conflitto con gli inglesi lungo la pianura del terai, dopo di che gli inglesi li espulsero dalle province del Sutlej. [13] Gli inglesi si instaurarono gradualmente come potere incontrastabile nella regione. [13] Durante la prima guerra d'indipendenza indiana, nel 1857, scaturita da un numero di rimostranze contro gli inglesi, [13] il popolo degli Stati Collinari (così si chiamava l' Himachal all'epoca) non era politicamente attivo come lo erano altre parti del paese. [13] Infatti, i governatori della zona, ad eccezione di Bushahr, decisero di non intervenire. [13] Altri, compresi i sovrani di Chamba, Bilaspur, Bhagal e Dhami, aiutarono il governo britannico durante la rivolta.

Dopo la proclamazione della regina Vittoria nel 1858, i territori conquistati passarono sotto la Corona britannica. Gli stati di Chamba, Mandi e Bilaspur compirono grandi progressi in molti campi durante la dominazione britannica. [13] Durante la Prima guerra mondiale, tutti i governatori degli Stati Collinari rimasero fedeli e contribuirono allo sforzo bellico britannico, sia sotto forma di uomini che di materiali. Tra questi c'erano gli stati del Kangra, Jaswan, Datarpur, Guler, Rajgarh, Nurpur, Chamba, Suket, Mandi e Bilaspur. [13]

Dopo l'Indipendenza indiana, il 15 aprile 1948 gli Stati Collinari vennero riorganizzati integrando 28 piccoli stati principeschi col nome di Provincia dell' Himachal Pradesh.

Il 18 dicembre 1970, l'atto dello Stato dell'Himachal Predesh fu approvato dal Parlamento e il nuovo stato venne istituito il 25 gennaio 1971.

Geografia e clima[modifica | modifica wikitesto]

L' Himachal si trova sull'Himalaya occidentale. Coprendo un'area di 55.673 chilometri quadrati[senza fonte], è uno stato prevalentemente montuoso. La maggior parte della regione si trova ai piedi della catena del Dhauladhar e la cima più elevata è la Reo Purgyil, con un'altitudine di 6.816 m[15]

Il sistema fluviale dell' Himachal è alimentato da forti piogge e da ghiacciai. I fiumi dell' Himalaya attraversano l'intera regione facendo da affluenti ai bacini dell' Indo e del Gange. [16] I fiumi in questione sono il Chandra Bhaga o Chenab, il Ravi, il Beas, il Sutlej e il Yamuna. [16]

A causa delle forti variazioni di altitudine, il clima dell' Himachal varia da zona a zona. Il clima varia da caldo e tropicale nei tratti meridionali a freddo e glaciale raggiungendo le catene montuose settentrionali e orientali.[17] Generalmente nell' Himachal vi sono tre stagioni: l'estate, l'inverno e la stagione delle piogge. L'estate parte da metà aprile fino a giugno e la maggior parte della regione raggiunge temperature che vanno dai 28° ai 32° C. L'inverno parte da fine novembre fino a metà marzo. Le nevicate sono comuni solo nei tratti sopra i 2.200 metri, cioè nella regione più alta e trans-himalayana.

Monti nel distretto di Lahul

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Un pigliamosche del paradiso asiatico a Kullu

L' Himachal Pradesh è uno degli stati che si trova nella Regione Indiana dell'Himalaya (IHR), una delle zone con più alta diversità biologica al mondo. L'area della IHR sta attualmente subendo uno sfruttamento su larga scala di erbe selvatiche e medicinali, mettendo così in pericolo molte delle specie che vi abitano. [18]

Secondo il rapporto della Forest Survey of India del 2003, le aree forestali legalmente definite costituiscono il 66,52% della regione. [19]

Lo stato ha circa 463 uccelli,[20] 77 mammiferi, 44 rettili e 80 specie di pesci. [21]

Città[modifica | modifica wikitesto]

Shimla

(Fonte: Censimento 2001)

Città Popolazione
Shimla 142.161
Solan 34.199
Mandi 26.858
Nahan 25.972
Sundernagar 23.979
Baddi 22.592
Chamba 20.312

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La valle del fiume Beas vista da Manali

Lo stato è diviso nei seguenti distretti:

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kalyan Singh takes oath as Governor of Himachal Pradesh, in The Economic Times, 28 gennaio 2015.
  2. ^ Report of the Commissioner for linguistic minorities: 52nd report (July 2014 to June 2015) (PDF), Commissioner for Linguistic Minorities, Ministry of Minority Affairs, Government of India, pp. 33–34. URL consultato il 16 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2017).
  3. ^ HIMACHAL PRADESH GLIMPS, Laureate it. URL consultato il 12 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  4. ^ Famous Valleys in Himachal Pradesh, Discovered India. URL consultato il 1º giugno 2016.
  5. ^ In Himachal, where 90 per cent people live in villages, female literacy rate touches 80 per cent, India Today, 26 maggio 2013. URL consultato il 31 maggio 2016.
  6. ^ a b While others sweat, Himachal struggles to sell its surplus power, Hindustan Times, 5 agosto 2013. URL consultato il 31 maggio 2016.
  7. ^ Per Capita Income, Press Information Bureau, 3 agosto 2017. URL consultato il 12 novembre 2017.
  8. ^ Soutik Biswas, Is India's lack of toilets a cultural problem?, BBC News, 16 marzo 2012. URL consultato il 31 maggio 2016.
  9. ^ Himachal imposes complete ban on polythene bags, Deccan Herald, 2 ottobre 2009. URL consultato il 31 maggio 2016.
  10. ^ Himachal bans chewing tobacco products from today, Shimla, PTI, 2 ottobre 2012. URL consultato l'8 maggio 2018.
  11. ^ HP least corrupt state: CMS-India study, The Times of India, 30 aprile 2017. URL consultato il 7 febbraio 2018.
  12. ^ Corruption on decline in India; Karnataka ranked most corrupt, Himachal Pradesh least: Survey, Zee News, 28 marzo 2017. URL consultato il 7 febbraio 2018.
  13. ^ a b c d e f g h i j k l m History of Himachal Pradesh, National informatics center, Himachal Pradesh. URL consultato il 31 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2006).
  14. ^ SC Bhatt e Gopal Bhargava, Land and People of Indian States and Union Territories Vol. X, Kalpaz publications, 2006, p. 2, ISBN 81-7835-366-0.
  15. ^ Reo Purgyil, 6816 m, su wikimapia.org.
  16. ^ a b Rivers in Himachal Pradesh, Suni Systems (P). URL consultato il 28 aprile 2006.
  17. ^ Climate of Himachal Pradesh, himachalpradesh.us. URL consultato il 26 ottobre 2006.
  18. ^ C Aldam, Endangered medicinal plant species in Himachal Pradesh, in Current Science Association, vol. 83, 10 ottobre 2002, pp. 797.
  19. ^ Himachal Pradesh Forest Department, The Forests, National Informatics Center, Himachal Pradesh. URL consultato il 3 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2013).
  20. ^ Goutam Pal, Dipak K S, Indusnettechnologies, Wild Life: Himachal Pradesh Forest Department, su hpforest.nic.in.
  21. ^ Wildlife in Himachal Pradesh, Tour my India. URL consultato il 19 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234677620 · GND (DE4240080-6
India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India