Gojira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il mostro del cinema giapponese, vedi Godzilla.
Gojira
Gojira live at Unipol Arena, Bologna, December 9th, 2016.jpg
I Gojira in concerto a Bologna nel 2016
Paese d'origine Francia Francia
Genere Death metal
Progressive death metal
Technical death metal
Thrash metal
Groove metal
Progressive metal
Periodo di attività musicale 1996 – in attività
Etichetta Roadrunner Records
Listenable Records
Prosthetic Records
Album pubblicati 7
Studio 6
Live 1
Sito ufficiale

I Gojira sono un gruppo musicale heavy metal formato nel 1996 a Bayonne, Francia. La band, conosciuta fino al 2001 sotto il nome di Godzilla, è formata da Joe Duplantier alla voce e alla chitarra ritmica, suo fratello Mario Duplantier alla batteria, Christian Andreu alla chitarra solista e Jean-Michel Labadie al basso. Fin dal primo album di studio, i Gojira non hanno mai subito cambiamenti di formazione, hanno così pubblicato ben sei album in studio, uno dal vivo, un singolo, e un DVD.

I Gojira, noti soprattutto per i loro particolari testi legati a tematiche ambientaliste, sono state una delle poche band che in un breve periodo di tempo è riuscita ad emergere da circoli di nicchia fino a raggiungere un successo di considerevole entità tra i seguaci del metal estremo nonostante lo stile musicale sperimentale presente nella loro musica.[1]

Tematiche[modifica | modifica wikitesto]

La band si ispira a due temi fondamentali: uno è la fantascienza anni sessanta (da cui prendono anche spunto per il nome, l'originale giapponese di Godzilla) ma il più importante è l'ambientalismo e la conservazione del pianeta. La loro discografia segue infatti un discorso logico da questo punto di vista: il primo album mostra la condizione dell'umanità, ovvero quella di aver dimenticato il proprio pianeta, il secondo indica la necessità di ristabilire il collegamento che abbiamo perso con il nostro pianeta. Il loro ultimo album è infine una manifestazione di rivolta, un album dove l'azione ha superato i discorsi. Spesso i Gojira si considerano, in questo senso, "portatori" di un messaggio.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni e Terra Incognita (1996−2002)[modifica | modifica wikitesto]

I Gojira nacquero nel 1996 a Ondres, in Francia, un piccolo villaggio nei pressi di Bayonne, su iniziativa dei fratelli Joe Duplantier e Mario Duplantier, che riunirono al seguito Christian Andreu e Jean-Michel Labadie. La band intraprese la propria attività studio e live sotto il nome di Godzilla e pubblicò i demo Victim, Possessed, e Saturate rispettivamente nel 1996, nel 1997, e nel 1999.[2] Dopo una serie di concerti, supportando gruppi come Cannibal Corpse, Edge of Sanity, Impaled Nazarene e Immortal, nel settembre del 1999,[3] i Godzilla furono costretti a cambiare il proprio nome per motivi legali: esso venne trasformato in Gojira, dall'originale pronuncia giapponese del celebre mostro immaginario conosciuto come Godzilla in occidente.[4] Il loro ultimo demo, Wisdom Comes, e il loro album di debutto Terra Incognita vennero ambedue pubblicati sotto questa nuova identità rispettivamente nel 2000 e nel 2001.

The Link e From Mars to Sirius (2003−2007)[modifica | modifica wikitesto]

I Gojira al Tuska Open Air Metal Festival nel 2006

I Gojira pubblicarono nel 2003 il loro secondo album di studio, The Link (riedito nel 2007 con tracce rimasterizzate e una nuova copertina).[5] Dopo il successo dei primi due album e delle loro performance dal vivo, realizzarono un DVD di una loro esibizione a Bordeaux, prodotto dalla Gabriel Editions.[3] Nel 2005, i Gojira decisero di segnarsi alla casa discografica francese Listenable Records in modo da riuscire ad ottenere un maggiore supporto per il mercato extranazionale per la pubblicazione di From Mars to Sirius.[2]

Il gruppo è stata protagonista del tour statunitense dei Children of Bodom verso la fine del 2006, insieme agli Amon Amarth e i Sanctity come opener live.[6] Inoltre, i Gojira sono stati di supporto al tour britannico dei Trivium nel 2007 insieme a Sanctity e Annihilator.[7] Successivamente suonarono in compagnia dei Lamb of God nel loro tour americano del 2007 insieme ai Trivium e ai Machine Head.[8] Verso la fine del 2007 presero parte al Radio Rebellion Tour, che prevedeva come co-headliner Behemoth, Job for a Cowboy e Beneath the Massacre.[9] Nell'ottobre del 2007 la Listenable Records ripubblicò il loro demo del 1997 Possessed in un'edizione limitata.[10]

Cavalera Conspiracy e The Way of All Flesh (2008−presente)[modifica | modifica wikitesto]

Joe Duplantier fu invitato dai membri fondatori del gruppo brasiliano Sepultura, i fratelli Max e Igor Cavalera, a prendere parte dei Cavalera Conspiracy come bassista per l'album Inflikted, pubblicato nel marzo del 2008 e seguito da un tour svoltosi nei mesi successivi.[11] Il 25 luglio del 2008 la band annunciò la lista tracce e rivelò la copertina definitiva del loro quarto album in studio.[12] The Way of All Flesh venne pubblicato il 13 ottobre del medesimo anno in Europa tramite la Listenable Records e il 14 ottobre in America del Nord presso la Prosthetic Records.[13] Joe Duplantier rivelò alla rivista Revolver la concezione dell'album:[13]

« Sarà più intenso e brutale, ma melodico allo stesso tempo – sarà molto di più rispetto ai precedenti! Sono contento che i nuovi brani e le nuove registrazioni procedano bene. Penso che potrebbe essere un'ottima idea andare negli Stati Uniti d'America per lavorare alla produzione con Logan Mader perché ritengo sia la persona più adatta per quanto riguarda la realizzazione e il missaggio delle parti ritmiche – che saranno più strette e potenti. Sono positivo per quanto riguarda la produzione e vedo che il songwriting procede bene ed è sicuramente ad un buon punto. Non mancherà la doppia cassa, soprattutto molto veloce, ma allo stesso tempo non trascureremo le melodie. »

Joe Duplantier ha inoltre aggiunto che l'album risulta essere «più oscuro e più aggressivo» dei precedenti e che il tema principale «ruoterà attorno al concetto dell'anima e della sua immortalità».[14]

Le registrazioni e il missaggio dell'album hanno richiesto quasi sei mesi di tempo;[15] nel disco è apparso inoltre Randy Blythe dei Lamb of God in qualità di ospite nel brano Adoration for None.[16] Il 17 marzo 2009 venne annunciato il primo tour di headliner della band in Nord America,[17] mentre tra il 14 settembre e il 18 ottobre hanno aperto i concerti dei Metallica esibendosi insieme ai Lamb of God.[18]

La band è attualmente al lavoro in studio per le registrazioni del loro nuovo EP di quattro tracce dedicato a Sea Shepherd. Stando a quanto detto da Joe Duplantier, l'EP vedrà la presenza di notevoli figure del panorama metal internazionale.[19]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Joe Duplantier – voce, chitarra
  • Christian Andreu – chitarra
  • Jean-Michele Labadie – basso
  • Mario Duplantier – batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gojira at Allmusic
  2. ^ a b (EN) Lucy Williams, Gojira Biography, Gojira. URL consultato il 4 maggio 2008.
  3. ^ a b (EN) Gojira Biography, Metal Storm. URL consultato il 4 maggio 2008.
  4. ^ (EN) Gojira Biography, The Gauntlet. URL consultato il 4 maggio 2008.
  5. ^ (EN) Chad Bowar, The Link review, About.com. URL consultato il 22 aprile 2008.
  6. ^ (EN) CHILDREN OF BODOM, AMON AMARTH: More North American Tour Dates Announced, Blabbermouth.net, 19 settembre 2006. URL consultato il 5 aprile 2008.
  7. ^ (EN) GOJIRA And SANCTITY Added To TRIVIUM's European Tour, Blabbermouth.net, 5 febbraio 2007. URL consultato il 5 aprile 2008.
  8. ^ (EN) LAMB OF GOD, MACHINE HEAD, TRIVIUM, GOJIRA: North American Tour Dates Announced, Blabbermouth.net, 11 dicembre 2006. URL consultato il 5 aprile 2008.
  9. ^ (EN) GOJIRA: New Performance Footage Posted Online, Blabbermouth.net, 25 novembre 2007. URL consultato il 5 aprile 2008.
  10. ^ (EN) GOJIRA: 'Xfm Sessions' Recording Posted Online, Blabbermouth.net, 15 ottobre 2007. URL consultato il 5 aprile 2008.
  11. ^ (EN) Cavalera Conspiracy Biography, Roadrunner Records. URL consultato il 4 maggio 2008.
  12. ^ (EN) GOJIRA: 'The Way Of All Flesh' Artwork, Track Listing Revealed, Blabbermouth.net, 25 luglio 2008. URL consultato il 25 luglio 2008.
  13. ^ a b (EN) GOJIRA: New Album Title, Release Date Announced, Blabbermouth.net, 5 giugno 2008. URL consultato il 6 giugno 2008.
  14. ^ (EN) GOJIRA Frontman: 'I'm So Pissed Off With The Situation On Earth Right Now', Blabbermouth.net, 20 giugno 2008. URL consultato il 23 giugno 2008.
  15. ^ Minton, James (2008) "Studio Report - Flesh and Blood", Terrorizer, issue #176, November 2008
  16. ^ (EN) LAMB OF GOD Frontman To Guest On New GOJIRA Album, Blabbermouth.net, 10 luglio 2008. URL consultato il 20 luglio 2008.
  17. ^ (EN) GOJIRA: North American Tour Dates Announced, Blabbermouth.net, 17 marzo 2009. URL consultato il 31 marzo 2008.
  18. ^ More Opening Act News di Metallica su Myspace Archiviato il 12 luglio 2009 in Internet Archive.
  19. ^ BLABBERMOUTH.NET - GOJIRA Recording New EP: Photos From The Studio Available

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN149173218 · LCCN: (ENno2009105273 · GND: (DE1024069370 · BNF: (FRcb14251581j (data)
Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal