Gisella Marengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gisella Marengo (Cuneo, 16 dicembre 1975) è un'attrice e produttrice cinematografica italiana di padre piemontese e madre monegasca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 si trasferisce a Roma dove, per 5 anni, studia recitazione con Francesca De Sapio, membro dell'Actors Studio di New York. Subito dopo si trasferisce a Los Angeles dove studia cinema all'Università della California di Los Angeles e recitazione alla Beverly Hills Play House.

Nel 2003 partecipa al film di Pupi Avati, insieme a Giancarlo Giannini, Il cuore altrove e, nel 2006 al film di Giuseppe Tornatore La sconosciuta, vincitore di diversi David di Donatello. Sempre nel 2006 partecipa al film di Dario Argento La terza madre.

Dopo l'horror di Dario Argento, Gisella interpreta un ruolo comico nel film Scusa ma ti chiamo amore, dove presta il volto alla sorella di Alex, interpretato da Raul Bova.[1] Torna poi a lavorare con Pupi Avati nel film Il papà di Giovanna.

Nel 2009 interpreta una delle protagoniste del film TV Doc West girato in inglese in Nuovo Messico, per la regia di Giulio Base.[1] Nello stesso anno, sotto la direzione di Tornatore, è nel cast di Baarìa dove interpreta Matilde. Nel 2010 invece interpreta Maliva nel film Conan the Barbarian; contemporaneamente interpreta Gizele Moltova nel film di Dito Montiel The Son of No One.

Nel 2013 interpreta il ruolo di Natalia nel film di Paul Haggis Third Person.

Lavora anche a teatro recitando in Women With Class e Il gabbiano di Checov, entrambi in scena al Teatro Colosseo. È stata madrina dell'Ischia Global Film & Music Festival.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Donne di una certa classe (2003)
  • Torquis (2011)
  • Women with Class (2013)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2018122962