Gian Giacomo Veneroso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gian Giacomo Veneroso

Doge della Repubblica di Genova
Durata mandato 23 giugno 1754 –
23 giugno 1756
Predecessore Giovanni Battista Grimaldi
Successore Giovanni Giacomo Grimaldi

Dati generali
Prefisso onorifico Serenissimo doge

Il Serenissimo Gian Giacomo Veneroso (Genova, 6 aprile 1701Chiavari, 17 novembre 1758) fu il 163º doge della Repubblica di Genova.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Gerolamo Veneroso, doge di Genova dal 1726 al 1728, e di Giulia Rivarolo, nacque probabilmente a Genova il 6 aprile 1701. Seguì il padre in Corsica quando egli, nell'aprile 1730 fu chiamato a sedare la rivolta degli isolani.[1][2]

Ritornato a Genova fu investito dell'incarico di Magistrato delle Mura sino a che l'11 giugno 1754 venne eletto anch'egli doge. Terminò l'incarico il 23 giugno di due anni dopo, tornando a rivestire l'incarico di Magistrato delle Mura. Successivamente fu Magistrato di Guerra. Ebbe un figlio di nome Gerolamo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]