Giampiero Scaglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giampiero Scaglia
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, attaccante
Ritirato 1992
Carriera
Giovanili
 ????
1977-1980
600px Giallo e Bianco Quadrati.png Audace Parma
Varese Varese
Squadre di club1
1980-1985 Varese Varese 94 (9)
1985-1988 Triestina Triestina 82 (4)
1988-1989 Piacenza Piacenza 20 (0)
1989-1990 Frosinone Frosinone 25 (2)
1990-1992 Palermo Palermo 21 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giampiero Scaglia (Parma, 20 giugno 1963) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista o attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell'Audace Parma[1], passa poi al Varese all'età di 14 anni. Fatta tutta la trafila delle giovanili, debutta in Serie B il 10 maggio 1981, nella vittoria per 4-1 sul campo della SPAL. Con la maglia dei biancorossi lombardi disputa cinque campionati nella serie cadetta, conquistando il posto da titolare a partire dalla stagione 1982-1983.

Nel 1985, dopo la retrocessione del Varese in Serie C1, viene acquistato dalla Triestina, dove disputa altri tre campionati di Serie B, sfiorando la promozione in Serie A nel campionato 1985-1986. Nel 1988 i giuliani retrocedono in Serie C1 e Scaglia passa al Piacenza[2], allenato dal suo conterraneo Enrico Catuzzi che lo aveva avuto al Varese. In Emilia viene impiegato in alternativa ad Armando Madonna, Giuseppe Signori e successivamente Giuseppe Compagno, collezionando 20 presenze prima di essere escluso dalla rosa nella primavera del 1989, insieme a Francesco Mileti, Maurizio Iorio e Giovanni Colasante[2][3].

A fine stagione, si trasferisce al Frosinone, in Serie C2[4]. Con i ciociari disputa 25 partite segnando 2 reti, partecipando a una stagione caratterizzata dal sopraggiunto fallimento della società. Nel novembre successivo viene acquistato dal Palermo, con cui ottiene la promozione dalla Serie C1 alla Serie B[5], e nel campionato 1991-1992 disputa le sue ultime 4 partite nella serie cadetta.

In totale ha giocato 196 presenze in Serie B, realizzando 13 reti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Audace, calcio e oratorio, Gazzettadiparma.it
  2. ^ a b Rosa 1988-1989 Storiapiacenza1919.it
  3. ^ Scoglio prudente: "Non siamo in A", La Repubblica, 7 maggio 1989, pag.38
  4. ^ Acquisti e cessioni 1989-1990 Storiapiacenza1919.it
  5. ^ Stagione 1990-1991 Rosanerouniverse.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]