Fulvio Polesello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fulvio Polesello
Fulvio Polesello - Teorematour Arese.jpg
Polesello durante un tiro libero con la maglia della Teorematour Arese
Nazionalità Italia Italia
Altezza 204 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Allenatore
Ritirato 1992 - giocatore
2011 - allenatore
Carriera
Squadre di club
1975-1978Fortitudo Bologna46+
1978-1980Pall. Vigevano52
1980-1988Virtus Roma267
1988-1990Juvecaserta57
1990-1992Aresium 60
Nazionale
1986Italia Italia20 (52)
Carriera da allenatore
2007-2011LUISS Roma
Palmarès
Coppa Intercontinentale 1 vittoria
Coppa dei Campioni 1 vittoria
Coppa Korać 1 vittoria
Serie A1 maschile 1 scudetto
Serie A2 maschile 1 promozione
Per maggiori dettagli vedi qui
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Fulvio Polesello (Roma, 8 agosto 1956) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

È un nome storico per la pallacanestro romana. Il suo nome è legato strettamente a quello della Virtus Roma, di cui è stato giocatore, capitano, e poi dirigente. Assieme a Enrico Gilardi, Stefano Sbarra e Roberto Castellano formava il cosiddetto "gruppo dei romani" all'interno della rosa dei giocatori, che permise di identificare la squadra con la città e i tifosi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La Pallacanestro Virtus Roma 1982-83 campione d'Italia. Polesello è il primo da destra.

Contrariamente a quelle dei suoi ex compagni di squadra, la sua carriera, oltre ad esser stata più lunga, è stata ricca di esperienze da protagonista con formazioni di altre città, pur se non raccogliendo gli stessi frutti degli anni romani. Basti pensare alla esperienza casertana, durata un biennio, e terminata appena un anno prima che Caserta vincesse il suo primo e unico titolo.

Mossi i primi passi nella città natale, esordisce a livello professionistico giocando tre anni nella Bologna sponda Fortitudo e poi 2 anni a Vigevano prima del rientro a Roma. Ha concluso in modo dignitoso la sua carriera di giocatore nel 1992 ad Arese.

Il suo nome è entrato nella memoria dei tifosi romani e di tutta la pallacanestro italiana, grazie al ciclo vincente della Roma targata Banco Roma e alla vittoria della Coppa dei Campioni a spese del Barcellona, nella storica finale di Ginevra.

Terminata la carriera di giocatore ha ricoperto il ruolo di dirigente, entrando a far parte dello staff della Virtus Roma. Nel 2007-08 allena in Serie C1, la LUISS Roma, nel girone F.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha indossato anche la maglia azzurra, partecipando alla spedizione nel Mondiale spagnolo del 1986.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Virtus Roma: 1982-83
Virtus Roma: 1984
Virtus Roma: 1983-84
Virtus Roma: 1985-86

Fortitudo Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]