Filtro a giostra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il filtro a giostra (in inglese "tilting pan filter") è un'apparecchiatura chimica utilizzata per effettuare la filtrazione in continuo di sistemi solido-liquido.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Schema di funzionamento di un filtro a giostra

Il filtro a giostra è costituito da vari vassoi di forma trapezoidale, disposti attorno ad un condotto centrale. L'insieme dei vassoi, ruotando, attraversa ciclicamente le varie fasi della filtrazione, che sono le seguenti:[1]

  • alimentazione dall'alto del vassoio con la soluzione da trattare (chiamata "torta")
  • primo lavaggio
  • essiccamento della torta, tramite aspirazione del liquido dal condotto centrale
  • secondo lavaggio
  • secondo essiccamento della torta, tramite aspirazione del liquido dal condotto centrale
  • lo scarico della torta avviene tramite la rotazione (tilting) del vassoio;
  • lavaggio del vassoio, grazie ad un getto di acqua di lavaggio dal basso verso l'alto
  • rotazione del vassoio e successiva alimentazione.

In questa maniera il ciclo di lavorazione avviene in maniera continua, a differenza di altri filtri in cui il processo è di tipo batch (cioè discontinuo), come ad esempio la filtropressa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Brevetti