Pinza (chimica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pinza da laboratorio in legno.
Pinze da laboratorio in metallo.

Le pinze da laboratorio servono per prendere degli oggetti senza esporsi a rischi di ustione e di incendio.

Possono essere utilizzate ad esempio in un laboratorio chimico per afferrare pezzi di vetreria o crogioli scaldati da una reazione esotermica.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono tre tipi di pinze:

  • pinze di legno: utilizzate soprattutto per sostenere le provette
  • pinze di metallo con punte rotonde: per sostenere i becher
  • pinze di metallo con punte all'insù: per prendere i crogioli o le capsule in ceramica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia