Federazione Italiana Sport Invernali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federazione Italiana Sport Invernali
Logo Federazione Italiana Sport Invernali
Discipline Alpine skiing pictogram.svg Sci alpino
Nordic combined pictogram.svg Sci nordico
Biathlon pictogram.svg Biathlon
Bobsleigh pictogram.svg Bob
Luge pictogram.svg Slittino
Skeleton pictogram.svg Skeleton
Freestyle skiing pictogram.svg Freestyle
Snowboarding pictogram.svg Snowboard
Cross country skiing pictogram.svg Sci alpinismo
Transparent.png Sci d'erba
Alpine skiing pictogram.svg Chilometro lanciato
Transparent.png Carving
Fondazione 1908
Nazione Italia Italia
Sede Italia Milano
Presidente Italia Flavio Roda
Sito ufficiale www.fisi.org

La Federazione Italiana Sport Invernali (FISI, colloquialmente nota come Federsci) è l'organo di organizzazione, promozione e coordinamento della pratica degli sport invernali in Italia. Fondata nel 1908 con il nome di Unione Ski Clubs Italiani, ha sede a Milano ed è affiliata al CONI.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La federazione venne costituita a Torino nel 1908 sottoforma di unione di sci club italiani su iniziativa di Paolo Kind, figlio di Adolfo, pioniere della pratica sciistica in Italia e fondatore (il 21 dicembre 1901) dello Ski Club Torino. La federazione, che contava inizialmente sull'adesione di tre club, assunse il nome di Unione Ski Clubs Italiani (USCI) e la presidenza fu affidata allo stesso Paolo Kind[1].

Il 23 ottobre 1913 l'USCI venne riorganizzata e ribattezzata Federazione Italiana dello Ski, con sede a Milano, sotto la presidenza di Gustavo Engelman. Il successo di questa iniziativa rimase contenuto, sicché il 10 ottobre 1920 l'organismo venne nuovamente rifondato, sempre a Milano, da Aldo Bonacossa (che ne divenne presidente), assumendo il nome di Federazione Italiana dello Sci (FIS). La FIS assunse la denominazione definitiva di Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) nel 1933, quando le furono avocate le competenze su bob, pattinaggio e hockey, che si aggiunsero alle varie discipline sciistiche già di sua competenza. La permanenza di hockey e pattinaggio sotto l'egida FISI fu però di breve durata, giacché nel 1946 le due discipline costituirono proprie distinte federazioni, in seguito riunite nella definitiva Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG), indipendente dalla FISI[1].

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

I presidenti della FISI dalla fondazione a oggi[1]:

Attività[modifica | modifica wikitesto]

La FISI ha competenza sulle seguenti discipline sportive:

Di tutte gestisce l'attività agonistica, curandone l'organizzazione, la regolamentazione e la sicurezza. I primi Campionati italiani di sci di fondo e di salto furono organizzati nel 1909, cui seguirono quelli di bob nel 1930, di sci alpino nel 1931 e di slittino nel 1966[1].

Loghi storici[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d "Cenni storici" sul sito ufficiale della FISI, fisi.org. URL consultato il 17 giugno 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali