Fantozzi totale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fantozzi totale
Autore Paolo Villaggio
1ª ed. originale 2010
Genere romanzo
Lingua originale italiano
Protagonisti Ugo Fantozzi
Altri personaggi Pina Fantozzi, Mariangela Fantozzi, Ragionier Filini, Geometra Calboni, Signorina Silvani, Megadirettori vari

Fantozzi totale è un romanzo scritto da Paolo Villaggio e pubblicato nel 2010 dalla casa editrice Einaudi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo, penultimo della serie, ripercorre gran parte delle disavventure più famose e disgraziate del ragionier Ugo Fantozzi. Fantozzi rappresenta l'umanità schiacciata e umiliata da chi è più potente, leader ufficiale del fifone e del codardo che, sebbene tenti di elevarsi ad un grado maggiore, è sempre costretto a soffrire ed a tenere il capo chino. Fantozzi nella Megaditta dove lavora ha come punti di riferimento a cui aggrapparsi solo il collega Silvio Filini e l'amore impossibile per la signorina Silvani, già fidanzata con il petomane e sbruffone geometra Calboni.

Fantozzi tenta disperatamente di evadere dalla sua vita misera e piatta, che è costretto a condividere con la moglie Pina, una donna stanca e sciatta e la figlia Mariangela, una bimba di una bruttezza mostruosa. Gran parte delle vicende del romanzo sono state tratte dalla sceneggiatura degli ultimi film girati negli anni novanta da Paolo Villaggio con Neri Parenti.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura