Explorer 10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Explorer 10 (P14)
Immagine del veicolo
Explorer x.jpg
Dati della missione
Proprietario NASA
Destinazione orbita terrestre
Satellite di Terra
Esito missione terminata
Luogo lancio Cape Canaveral
Lancio 25 marzo 1961 10:17:00, con un vettore Thor-Delta
Apoapside 290622 km
Periapside 0 km
Inclinazione orbitale 31°
Massa 79 kg
Strumentazione magnetometri, sonda plasma
Explorer
Missione precedente Missione successiva
Explorer 9 Explorer 11
Lancio dell'Explorer 10.

L'Explorer 10 fu un satellite statunitense appartenente al Programma Explorer, il suo compito fu studiare i campi magnetici attorno alla Terra.

La missione[modifica | modifica wikitesto]

Explorer 10 fu lanciato il 25 marzo del 1961 tramite il vettore Thor-Delta da Cape Canaveral. Fu immesso in un'orbita alta ellittica e fu stabilizzato con una rotazione sul proprio asse di 0,548 secondi. La missione era lo studio dei campi magnetici e di plasma mentre la sonda navigava nella magnetosfera terrestre e nello spazio circumlunare. Trasmise i dati in tempo reale per 52 ore consecutive. Attualmente è disperso nello spazio.

Il satellite[modifica | modifica wikitesto]

Satellite Explorer 10

Explorer 10 era di forma pressoché cilindrica e non possedeva pannelli solari, ma era alimentato da normali batterie, pertanto la sua vita operativa fu breve. A bordo ospitava tre magnetometri di cui uno ai vapori di rubidio e una sonda al plasma a Coppa di Faraday. Prima di esaurire le batterie trasmise dati per 52 ore e raggiunse la distanza dalla terra di 42,3 raggi terrestri.




Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Programma Explorer
Lancio di explorer 1
1 I 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 (AE-A) | 18 (IMP-A) | 19 (AD-A) | 20 | 21 (IMP-B) | 22 | 23 | 24 (AD-B) | 25 (Injun-4) | 26 | 27 | 28 (IMP-C) | 29 (GEOS A) | 30 (Solrad 8) | 31 | 32 (AE-B) | 33 (IMP-D) | 34 (IMP-F) | 35 (IMP-E) | 36 (GEOS B) | 37 (Solrad 9) | 38 (RAE-A) | 39 (AD-C) | 40 (Injun-5) | 41 (IMP-G) | 42 (Uhuru) | 43 (IMP-I) | 44 (Solrad 10) | 45 | 46 | 47 (IMP-H) | 48 (SAS-2) | 49 (RAE-B) | 50 (IMP-J) | 51 (AE-C) | 52 (Injun-F) | 53 (SAS-3) | 54 (AE-D) | 55 (AE-E) | 56 (ISEE 1) | 57 (IUE) | 58 (AEM-A) | 59 (ICE) | 60 (AEM-B) | 61 (Magsat) | 62 (DE-1) | 63 (DE-2) | 64 (SME) | 65 (CCE) | 66 (COBE) | 67 (EUVE) | 68 (SAMPEX) | 69 (RXTE) | 70 (FAST) | 71 (ACE) | 72 (SNOE) | 73 (TRACE) | 74 (SWAS) | 75 (WIRE) | 76 (TERRIERS) | 77 (FUSE) | 78 (IMAGE) | 79 (HETE-2) | 80 (WMAP) | 81 (RHESSI) | 82 (CHIPS) | 83 (GALEX) | 84 (Swift) | 85-89 (THEMIS) | 90 (AIM) | 91 (IBEX) | 92 (WISE) | 93 (NuSTAR) | 94 (IRIS)
Voci correlate: Esplorazione spaziale
astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica