Explorer 16

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Explorer 16
Dati della missione
OperatoreNASA
NSSDC ID1962-070A
SCN00506
Destinazioneorbita terrestre
VettoreScout
Lancio16 dicembre 1962
Luogo lancioWallops Island, USA
Parametri orbitali
Orbitaellittica
Periodo104,3 min
Programma Explorer
Missione precedenteMissione successiva
Explorer 15 Explorer 17

L'Explorer 16 fu un satellite statunitense appartenente al Programma Explorer e il secondo destinato a studiare i micrometeoriti nelle vicinanze della Terra, la loro distribuzione e le probabilità di impatto con una sonda, il suo predecessore fu l'Explorer 13.

La Missione[modifica | modifica wikitesto]

Explorer 16 fu lanciato il 16 dicembre del 1962 tramite un vettore scout dal sito missilistico delle Wallops Island. L'immissione in orbita fu perfetta con dati orbitali: 750×1.181 km, durata 104,3 minuti. La sonda operò perfettamente per sette mesi e completò tutti i punti della missione. Rientrò nell'atmosfera nel luglio 1963.

Il Satellite[modifica | modifica wikitesto]

Explorer 16 era di forma cilindrica con altezza di 1,93 m e diametro 61 cm. A bordo ospitata una cella al solfuro di cadmio, una griglia costituita da cavi elettrici, rilevatori piezoelettrici, una camera pressurizzata e un rilevatore di micrometeoriti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica