Evolve (Imagine Dragons)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Evolve
ArtistaImagine Dragons
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 giugno 2017
Durata39:12
Dischi1
Tracce11
GenerePop rock
Elettropop
Indietronica
EtichettaInterscope Records, KIDinaKORNER
ProduttoreImagine Dragons, Mattman & Robin, Alex da Kid, Joel Little, John Hill
Registrazionesettembre 2016-maggio 2017:
FormatiCD, LP, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania[1]
(vendite: 100 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[2]
(vendite: 7 500+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoAustria Austria[4]
(vendite: 150 000+)
Francia Francia (2)[5]
(vendite: 200 000+)
Italia Italia (2)[6]
(vendite: 100 000+)
Messico Messico (2)[7]
(vendite: 120 000+)
Norvegia Norvegia (2)[8]
(vendite: 40 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[9]
(vendite: 40 000+)
Polonia Polonia (2)[10]
(vendite: 40 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[11]
(vendite: 2 000 000+)
Svezia Svezia[12]
(vendite: 30 000+)
Imagine Dragons - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo
(2018)
Logo
Logo del disco Evolve
Singoli
  1. Believer
    Pubblicato: 31 gennaio 2017
  2. Thunder
    Pubblicato: 28 aprile 2017
  3. Whatever It Takes
    Pubblicato: 9 maggio 2017
  4. Walking the Wire
    Pubblicato: 16 giugno 2017
  5. Next to Me
    Pubblicato: 21 febbraio 2018

Evolve (stilizzato ƎVOLVE) è il terzo album in studio del gruppo musicale statunitense Imagine Dragons, pubblicato il 23 giugno 2017 dalla Interscope Records[13].

Nonostante l'accoglienza non positiva della critica specializzata[14], l'album ha riscosso un grande successo di vendite internazionale, e i primi tre singoli Believer (miglior brano rock ai Billboard Music Awards 2018[15]), Thunder (candidato al Grammy Award alla miglior performance pop di un gruppo[16]) e Whatever It Takes sono rimasti per mesi in cima alle classifiche dei singoli rock più venduti negli Stati Uniti[17]. L'album ha inoltre vinto il Billboard Music Award come miglior album rock dell'anno[15] ed è stato candidato al Grammy Award al miglior album pop vocale nel 2018[18].

Ricco di elementi della musica pop ed elettronica ma anche di altri generi come R&B[19], il cantante Dan Reynolds ha definito il disco un'«evoluzione» rispetto alle loro precedenti produzioni[20].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione standard[modifica | modifica wikitesto]

  1. I Don't Know Why – 3:10 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Justin Tranter)
  2. Whatever It Takes – 3:21 (Imagine Dragons, Joel Little)
  3. Believer – 3:24 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  4. Walking the Wire – 3:52 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  5. Rise Up – 3:51 (Imagine Dragons, John Hill)
  6. I'll Make It Up to You – 4:22 (Imagine Dragons, Tim Randolph)
  7. Yesterday – 3:25 (Imagine Dragons, Alex da Kid, Jayson DeZuzio)
  8. Mouth of the River – 3:41 (Imagine Dragons, Randolph)
  9. Thunder – 3:07 (Imagine Dragons, Alex da Kid, DeZuzio)
  10. Start Over – 3:06 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  11. Dancing in the Dark – 3:53 (Imagine Dragons, Alex da Kid, DeZuzio)
Tracce bonus nell'edizione deluxe
  1. Levitate – 3:18 (Imagine Dragons, Randolph)
  2. Not Today – 4:18 (Imagine Dragons, Michael Daly)
  3. Believer (Kaskade Remix) – 3:14 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
Tracce bonus nell'edizione giapponese
  1. Levitate – 3:18 (Imagine Dragons, Randolph)
  2. Not Today – 4:18 (Imagine Dragons, Daly)
  3. Believer (Kaskade Remix) – 3:14 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  4. Roots – 2:55 (Imagine Dragons)

Riedizione digitale 2018[modifica | modifica wikitesto]

  1. Next to Me – 3:50 (Imagine Dragons, Alex da Kid, DeZuzio)
  2. I Don't Know Why – 3:10 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  3. Whatever It Takes – 3:21 (Imagine Dragons, Joel Little)
  4. Believer – 3:24 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  5. Walking the Wire – 3:52 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  6. Rise Up – 3:51 (Imagine Dragons, John Hill)
  7. I'll Make It Up to You – 4:22 (Imagine Dragons, Tim Randolph)
  8. Yesterday – 3:25 (Imagine Dragons, Alex da Kid, Jayson DeZuzio)
  9. Mouth of the River – 3:41 (Imagine Dragons, Randolph)
  10. Thunder – 3:07 (Imagine Dragons, Alex da Kid, DeZuzio)
  11. Start Over – 3:06 (Imagine Dragons, Mattman & Robin, Tranter)
  12. Dancing in the Dark – 3:53 (Imagine Dragons, Alex da Kid, DeZuzio)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Imagine Dragons
Produzione
  • Alex da Kid – produzione esecutiva; produzione e programmazione (tracce 7, 9, 11, 12 e traccia 1 riedizione digitale)
  • Jayson DeZuzio – produzione (tracce 7 e 9)
  • Mattman & Robin – produzione e ingegneria del suono (tracce 1, 3, 4 e 10)
  • Tim Randolph – produzione (tracce 6, 8 e 12), ingegneria del suono (tracce 6 e 8)
  • Joel Little – produzione e ingegneria del suono (traccia 2)
  • John Hill – produzione (traccia 5)
  • Imagine Dragons – produzione (tracce 13 e 15)
  • Rob Cohen – produzione parti vocali e ingegneria del suono (traccia 5)
  • Travis Ference – ingegneria del suono (tracce 7, 9, 11 e traccia 1 riedizione digitale)
  • Dave Cerminara – ingegneria del suono (tracce 6 e 8)
  • John Hanes – ingegneria del suono per missaggio (eccetto tracce 7, 9, 11 e 13)
  • Serban Ghenea – missaggio (eccetto tracce 7, 9, 11 e 13)
  • Manny Marroquin – missaggio (tracce 7, 9, 11)
  • Robert Orton – missaggio (traccia 13)
  • Randy Merrill – mastering (eccetto tracce 3, 12 e 13)
  • Tom Coyne – mastering (tracce 3 e 12)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2017) Posizione
Australia[28] 28
Australia (digital)[28] 17
Canada[29] 12
Italia[30] 21
Nuova Zelanda[31] 26
Regno Unito[32] 72
Stati Uniti[33] 24
Stati Uniti (digital)[34] 14
Stati Uniti (rock)[35] 2
Svizzera[36] 20
Classifica (2018) Posizione
Canada[37] 7
Nuova Zelanda[38] 19
Stati Uniti[39] 11
Stati Uniti (digital)[40] 13
Stati Uniti (rock)[41] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 10 aprile 2018.
  2. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart - 14 May 2018, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 21 maggio 2018.
  3. ^ (EN) Imagine Dragons, Evolve, British Phonographic Industry. URL consultato il 31 agosto 2018.
  4. ^ (DE) Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 aprile 2018.
  5. ^ (FR) Les Certifications - Albums, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato l'11 novembre 2018.
  6. ^ Evolve (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'11 marzo 2019.
  7. ^ (ES) Certificaciones, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 7 ottobre 2019. Digitare "Evolve" in "Título".
  8. ^ (NO) Rs Trophy Bridge, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'11 novembre 2018.
  9. ^ (NL) Goud/Platina, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 6 luglio 2019.
  10. ^ (PL) platynowe płyty cd - archiwum - 2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 31 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Imagine Dragons, Evolve – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato l'11 novembre 2018.
  12. ^ (SV) Veckolista Album, vecka 20, Sverigetopplistan. URL consultato il 17 maggio 2019.
  13. ^ (EN) Da'Shan Smith, Imagine Dragons Are Ready to 'Evolve' With Upcoming Album & Tour, Share New Song 'Whatever It Takes', Billboard, 9 maggio 2017. URL consultato il 2 giugno 2017.
  14. ^ (EN) Evolve by Imagine Dragons Reviews and Tracks, Metacritic. URL consultato il 6 novembre 2018.
  15. ^ a b (EN) Here Are All the Winners From the 2018 Billboard Music Awards, Billboard, 20 maggio 2018. URL consultato il 19 novembre 2018.
  16. ^ (EN) Jay-Z, Kendrick Lamar, Bruno Mars Lead 2018 Grammy Nominees, Rolling Stone, 28 novembre 2017. URL consultato il 6 novembre 2018.
  17. ^ a b c d e f g (EN) Imagine Dragons Chart History, Billboard. URL consultato il 6 novembre 2018.
  18. ^ Grammy Awards 2018, ecco tutte le nomination, Wired, 28 novembre 2017. URL consultato il 19 novembre 2018.
  19. ^ (EN) Imagine Dragons - Evolve review: Breathing fire with a new pop sparkle, London Evening Standard, 23 giugno 2018. URL consultato il 6 novembre 2018.
  20. ^ (EN) Imagine Dragons' Next Album Will Be an "Evolution," Says Dan Reynolds, ABC News, 3 gennaio 2017. URL consultato il 6 novembre 2018.
  21. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Imagine Dragons - Evolve, Ultratop. URL consultato il 7 agosto 2017.
  22. ^ (EN) Official Irish Albums Chart Top 50: 30 June 2017 - 06 July 2017, Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2017.
  23. ^ (PL) sprzedaż w okresie: 23.06.2017 - 29.06.2017, Oficjalna lista sprzedaży. URL consultato il 7 agosto 2017.
  24. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 30 June 2017 - 06 July 2017, Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2017.
  25. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 30 June 2017 - 06 July 2017, Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2017.
  26. ^ (EN) Official Physical Album Chart Top 100: 30 June 2017 - 06 July 2017, Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2017.
  27. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 30 June 2017 - 06 July 2017, Official Charts Company. URL consultato il 7 agosto 2017.
  28. ^ a b End of Year 2017, in The ARIA Report (Australian Recording Industry Association), gennaio 2018.
  29. ^ (EN) Top Canadian Albums - Year-End 2017, Billboard. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  30. ^ Classifiche "Top of the Music" 2017 FIMI-GfK, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 27 aprile 2018 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2018).
  31. ^ (EN) Top Selling Albums of 2017, NZ Top 40. URL consultato il 3 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2017).
  32. ^ (EN) End of Year Album Chart Top 100 - 2017, Official Charts Company. URL consultato il 27 aprile 2018.
  33. ^ (EN) Top Billboard 200 Albums - Year-End 2017, Billboard. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  34. ^ (EN) Digital Albums - Year-End 2017, Billboard. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  35. ^ (EN) Top Rock Albums - Year-End 2017, Billboard. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  36. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2017, Hitparade.ch. URL consultato il 27 aprile 2018.
  37. ^ (EN) Canadian Albums - Year-End, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2018.
  38. ^ (EN) Top Selling Albums of 2018, NZ Top 40. URL consultato il 3 gennaio 2019.
  39. ^ (EN) Top Billboard 200 Albums - Year-End, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2018.
  40. ^ (EN) Top Digital Albums - Year-End, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2018.
  41. ^ (EN) Top Rock Albums - Year-End, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock