Demons (Imagine Dragons)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Demons
singolo discografico
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaImagine Dragons
Pubblicazione7 maggio 2013
Durata2:57
Album di provenienzaNight Visions
GenereIndie rock
EtichettaInterscope Records, KIDinaKORNER
ProduttoreAlex da Kid, Imagine Dragons
RegistrazioneWestlake Recording Studios, West Hollywood, California, 2011-2012
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroBandiera della Germania Germania (3)[1]
(vendite: 450 000+)
Bandiera della Svizzera Svizzera[2]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platinoBandiera dell'Australia Australia (6)[3]
(vendite: 420 000+)
Bandiera dell'Austria Austria[4]
(vendite: 30 000+)
Bandiera del Canada Canada (8)[5]
(vendite: 640 000+)
Bandiera dell'Italia Italia (5)[6]
(vendite: 250 000+)
Bandiera del Messico Messico[7]
(vendite: 90 000+)
Bandiera della Norvegia Norvegia (2)[8]
(vendite: 20 000+)
Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda[9]
(vendite: 30 000+)
Bandiera del Portogallo Portogallo (4)[10]
(vendite: 40 000+)
Bandiera del Regno Unito Regno Unito (3)[11]
(vendite: 1 800 000+)
Bandiera della Spagna Spagna (4)[12]
(vendite: 240 000+)
Bandiera della Svezia Svezia (4)[13]
(vendite: 160 000+)
Dischi di diamanteBandiera del Brasile Brasile (2)[14]
(vendite: 480 000+)
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti[15]
(vendite: 11 000 000+)
Imagine Dragons - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2013)

Demons è un singolo del gruppo musicale statunitense Imagine Dragons, il quarto estratto dall'album Night Visions, pubblicato il 7 maggio 2013.

Era stato inizialmente pubblicato nel quarto EP della band, Continued Silence EP, del 2012.

Il brano ha ottenuto un grande successo commerciale in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti, dove è rimasta in classifica per dodici settimane di fila nella top ten della Billboard Hot 100, quattro delle quali al sesto posto.

Video musicale

[modifica | modifica wikitesto]

Il video fontana per il singolo è stato pubblicato il 7 maggio 2013. Girato principalmente a Las Vegas, in Nevada, durante un concerto della band il 7 febbraio dello stesso anno e diretto da Isaac Halasima[16], vede alcune scene dell'esibizione degli Imagine Dragons, alternate ad altre dove attraverso dei flashback viene mostrato il passato doloroso e i "demoni" di alcune delle persone che assistono al concerto. Il video finisce con la dedica a Tyler Robinson, un ragazzo di 17 anni fan della band morto nel marzo precedente dopo una lunga battaglia contro il cancro.[17]

Ha vinto un MuchMusic Video Award nella categoria "Miglior video di una band internazionale" nel 2013 e ha ricevuto una nomination come miglior video rock agli MTV Video Music Awards 2014[16].

CD promozionale
  1. Demons – 2:57 (Ben McKee, Adam Baachaoui, Dan Platzman, Dan Reynolds, Wayne Sermon, Alexander Grant, Josh Mosser)
Download digitale
  1. Demons (Imagine Dragons Remix) – 3:16
  2. Demons (KIDinaKORNER Remix) – 3:19
  3. Demons (Acoustic Live in London) – 3:07
  4. Demons (Music Video) – 3:56

Classifiche settimanali

[modifica | modifica wikitesto]
Classifica (2013-23) Posizione
massima
Australia[18] 11
Austria[18] 7
Canada[18] 4
Francia[18] 15
Irlanda[18] 11
Italia[19] 4
Lituania[20] 50
Nuova Zelanda[18] 12
Paesi Bassi[18] 18
Portogallo[18] 7
Regno Unito[18] 13
Spagna[18] 27
Stati Uniti[21] 6
Stati Uniti (adult alternative)[21] 2
Stati Uniti (adult contemporary)[21] 11
Stati Uniti (adult top 40)[21] 2
Stati Uniti (alternative)[21] 2
Stati Uniti (dance/mix airplay)[21] 17
Stati Uniti (digital)[21] 5
Stati Uniti (mainstream rock)[21] 21
Stati Uniti (pop)[21] 1
Stati Uniti (radio)[21] 3
Stati Uniti (rock & alternative)[21] 2
Stati Uniti (rock airplay)[21] 2
Stati Uniti (rock digital)[21] 2
Svezia[18] 7
Svizzera[18] 8

Classifiche di fine anno

[modifica | modifica wikitesto]
Classifica (2013) Posizione
Canada[21] 54
Nuova Zelanda[22] 40
Stati Uniti[21] 62
Stati Uniti (alternative)[21] 5
Stati Uniti (adult pop)[21] 50
Stati Uniti (digital)[21] 63
Stati Uniti (pop)[21] 50
Stati Uniti (rock & alternative)[21] 8
Stati Uniti (rock airplay)[21] 6
Stati Uniti (rock digital)[21] 13
Classifica (2014) Posizione
Canada[21] 17
Italia[23] 7
Stati Uniti[21] 23
Stati Uniti (adult contemporary)[21] 21
Stati Uniti (adult pop)[21] 22
Stati Uniti (alternative)[21] 23
Stati Uniti (digital)[21] 28
Stati Uniti (pop)[21] 35
Stati Uniti (radio)[21] 14
Stati Uniti (rock & alternative)[21] 6
Stati Uniti (rock airplay)[21] 12
Stati Uniti (rock digital)[21] 5
Classifica (2018) Posizione
Stati Uniti (rock digital)[24] 40
Classifica (2023) Posizione
Portogallo[25] 170
  1. ^ (DE) Imagine Dragons – Demons – Gold-/Platin-Datenbank, su Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 12 ottobre 2022.
  2. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 26 aprile 2014.
  3. ^ (EN) ARIA TITLE ACCREDITATIONS REPORT: For Single Titles Reaching a New Accreditation Level between 1-01-2020 and 31-10-2020, su uc07e5f343dc787e92a61b5737ad.dl.dropboxusercontent.com, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 27 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2021).
  4. ^ (DE) Imagine Dragons - Demons – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 12 gennaio 2022.
  5. ^ (EN) Demons – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 10 aprile 2018.
  6. ^ Demons (certificazione), su FIMI. URL consultato il 18 settembre 2018.
  7. ^ (ES) Certificaciones, su amprofon.com.mx, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 6 ottobre 2022. Digitare "Demons" in "Título".
  8. ^ (NO) Troféoversikt - 2013, su IFPI Norge. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  9. ^ (EN) Official Top 40 Singles - Imagine Dragons -Demons, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 21 giugno 2024.
  10. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 03 de 2024 - De 12 de Janeiro a 18 de Janeiro de 2024 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 4 febbraio 2024 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2024).
  11. ^ (EN) Demons, su British Phonographic Industry. URL consultato il 6 ottobre 2022.
  12. ^ (EN) Imagine Dragons – Demons, su El Portal de Música. URL consultato il 20 maggio 2024.
  13. ^ (SV) Imagine Dragons – Sverigetopplistan, su Sverigetopplistan. URL consultato il 30 maggio 2021.
  14. ^ (PT) Imagine Dragons – Certificados, su Pro-Música Brasil. URL consultato il 21 giugno 2024.
  15. ^ (EN) Imagine Dragons - Demons – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 maggio 2023.
  16. ^ a b (EN) Best Rock Video 2014 MTV Video Music Awards, su mtv.com, MTV. URL consultato l'11 agosto 2014.
  17. ^ (EN) Imagine Dragons Exorcise 'Demons' On New Single, su mtv.com, MTV, 4 aprile 2013. URL consultato il 25 aprile 2014.
  18. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) Imagine Dragons - Demons - Music Charts, su acharts.us. URL consultato il 26 aprile 2014.
  19. ^ Database Top of the Music - Imagine Dragons, su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 27 aprile 2018.
  20. ^ (LT) 2023 32-os SAVAITĖS (rugpjūčio 11-17 d.) SINGLŲ TOP100, su AGATA. URL consultato il 20 agosto 2023.
  21. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag (EN) Imagine Dragons - Chart history, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 26 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2015).
  22. ^ (EN) Top Selling Singles of 2013, su nztop40.co.nz. URL consultato il 26 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  23. ^ Classifiche annuali 2014 "Top of the Music" FIMI-Gfk, su fimi.it. URL consultato il 19 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2015).
  24. ^ (EN) Rock Digital Songs Sales - Year-End, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 24 dicembre 2018.
  25. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2023 - De 30/12/2022 a 28/12/2023 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 10 febbraio 2024 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2024).

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock