Emanuela Del Re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emanuela Del Re
Emanuela Claudia Del Re 2018.jpg

Viceministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale
In carica
Inizio mandato 16 settembre 2019
Vice di Luigi Di Maio
Cotitolare Marina Sereni
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore se stessa

Durata mandato 13 giugno 2018 –
4 settembre 2019
Vice di Enzo Moavero Milanesi
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Mario Giro
Successore se stessa

Deputata della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Movimento 5 Stelle
Circoscrizione Lazio 1
Collegio 11 (Roma-Primavalle)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Professione Ricercatore Universitario di Sociologia Politica

Emanuela Claudia Del Re (Roma, 6 dicembre 1963) è una politica italiana del Movimento 5 Stelle, viceministro per gli affari esteri e la cooperazione internazionale nei governi Conte I e Conte II.

Sociologa ed esperta di politica internazionale, è specialista di migrazioni e rifugiati, conflitti, questioni religiose, minoranze. Dal 1990 conduce un'intensa attività di ricerca sul campo - sostenuta da prestigiose istituzioni - in zone di conflitto, in particolare Balcani, Caucaso, Africa e Medio Oriente, dove è stata testimone di crisi sociali e politiche e voce delle popolazioni, soprattutto delle vittime. È Professore Associato Abilitato (SPS/07) e Ricercatrice confermata (SPS/11)[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera accademica[modifica | modifica wikitesto]

Ricercatrice e docente di Sociologia dei fenomeni politici all'Università telematica internazionale "UniNettuno"[2][3], ha insegnato per anni presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, dove è stata anche Professore "Jean Monnet" con un insegnamento finanziato dalla Commissione Europea su cittadinanza e governance europea. Dal 1997 al 2000 è stata Researcher presso l’Istituto Universitario Europeo e Assegnista di Ricerca presso l’Università “La Sapienza” di Roma (2001-2003).

Nel 2017 è stata eletta Coordinatrice Nazionale della Sezione di Sociologia della Religione dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS) con cui ha lanciato il festival “Mondoreligioni”.

Attività professionale[modifica | modifica wikitesto]

Fondatrice di EPOS Intl. Agency e Presidente fino al 2017, ha condotto progetti d’intervento dal 2012 con la Commissione Europea e altri per la ricostruzione della società civile in zone di conflitto (Iraq, Giordania). È stata Osservatore Elettorale Internazionale per UN, OSCE, UE.

Dirige la collana Globolitical presso Aracne Editrice, Roma.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Candidata con il Movimento 5 Stelle alle elezioni politiche del 2018, viene presentata come eventuale Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale in caso di vittoria.[4] Eletta deputata, nell'agosto 2018 viene nominata Viceministro per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

  • Collabora abitualmente ed è membro del consiglio redazionale di Limes[5].
  • È membro del Segretariato di "Forum for Cities in Transition" attivo in 40 città in conflitto nel mondo.
  • È membro del comitato scientifico di importanti riviste e collane italiane e internazionali.
  • Scrive su numerose riviste italiane e internazionali ed è membro eletto di noti Think Tank e Istituti di Ricerca internazionali.
  • Ha realizzato film-documentari tra cui: "Noi, cristiani perseguitati dell’Iraq" (2015); "La festa negata. Voce e futuro degli Yazidi" (2014).

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sue numerose pubblicazioni:

  • 2012 - E. C. Del Re, Il comportamento collettivo. "Via con la pazza folla": internet, ultras, terrorismo e oltre, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, ISBN 978-88-49836-65-3
  • 2017 - E. C. Del Re e S. Shekhawat, Women and Borders. Refugees, Migrants and Communities, I.B. Tauris & Co Ltd, London, ISBN 978-17-84539-57-3.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È mamma di Giulio Claudio e Michele Arjuna, che l’hanno spesso seguita nel suo lavoro sul campo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curriculum vitae della Prof. Del Re sul sito della Sapienza Università di Roma.
  2. ^ Profilo della Prof.ssa Del Re sul sito dell'Università telematica internazionale "UniNettuno".
  3. ^ Curriculum Vitae della Prof.ssa Del Re sul sito dell'Università telematica internazionale "UniNettuno".
  4. ^ Veronica Sansonetti, Chi è Emanuela De Re, il possibile ministro degli Esteri scelto da Luigi Di Maio, su formiche.net, 1º marzo 2018. URL consultato il 14 giugno 2018.
  5. ^ Autori, Limes. URL consultato il 14 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10008592 · ISNI (EN0000 0000 0070 1123 · SBN IT\ICCU\MILV\110377 · LCCN (ENn97068049 · BNF (FRcb13531056x (data) · WorldCat Identities (ENn97-068049