Elezioni presidenziali in Francia del 1988

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni presidenziali in Francia del 1988
Stato Francia Francia
Data 24 aprile, 8 maggio
Reagan Mitterrand 1984 (cropped).jpg Jacques Chirac mid-eighties.jpg
Candidati François Mitterrand Jacques Chirac
Partito PS RPR
I turno 10.367.220
34,10 %
6.063.514
19,94 %
II turno 16.704.279
54,02 %
14.218.970
45,98 %
Présidentielle 1988 (second tour).svg
Presidente uscente
François Mitterrand (PS)
Left arrow.svg 1981 1995 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali francesi del 1988 si sono tenute il 24 aprile (primo turno) e l'8 maggio (secondo turno). È rieletto Presidente della Repubblica francese al secondo turno François Mitterrand.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le elezioni presidenziali del 1988 sono state le seste elezioni del Presidente della Repubblica francese della Quinta Repubblica francese e le seconde nelle quali il Presidente uscente si ricandida (al suffragio universale) per un nuovo mandato.

Inoltre, esse avvengono dopo le elezioni legislative del 1986 che avevano condotto alla prima coabitazione tra il Presidente Mitterrand e il Primo ministro Jacques Chirac.

Il Presidente uscente Mitterrand si dichiara canditato il 22 marzo 1988 alla televisione su Antenne 2, fa quindi una campagna «lampo», apparendo poco in pubblico, coltivando un'immagine di «padre della nazione»; egli fa 4 grandi meeting nel mese di aprile, davanti a decine di migliaia di persone. Il Partito Socialista comunque, anche senza ancora un candidato ufficiale, aveva già iniziato a far campagna elettorale fin dal giugno 1987; ma già dal gennaio 1988 era chiaro che Mitterrand si sarebbe ricandidato, anche se quest'ultimo farà durare la suspense fino a marzo, sottintendendo che potrebbe non essere candidato.

Il Primo ministro Jacques Chirac si dichiara candidato nel gennaio 1988 dal suo ufficio all'Hôtel Matignon. Inizialmente accreditato dai sondaggi di 17%-18% (al primo turno) e di 40%-42% (al secondo turno), egli riesce comunque a scavalcare il candidato centrista Raymond Barre ed ad accedere al secondo turno, cosa che non gli era riuscita alle precedenti elezioni presidenziali del 1981. Alla fine però il risultato del primo turno è piuttosto delundente, ottiene il 19,94%, ma negli ultimi sondaggi prima del primo turno era accreditato del 23%-24%.

I centristi dell'Unione per la Democrazia Francese sono in declino, il loro candidato Raymond Barre ottiene una percentuale simile a quella delle presidenziali del 1965 e per la prima volta dal 1969 i centristi sono assenti al secondo turno.

Queste elezioni segnano l'ascesa di Jean-Marie Le Pen e del Fronte Nazionale, che – grazie alla modifica in senso proporzionale nel 1985 del sistema elettorale, modifica poi abrogata nel 1987 – alle elezioni legislative del 1986 aveva ottenuto 35 deputati all'Assemblea nazionale.

Anche il Partito Comunista Francese continua a declinare, ottenendo il risultato più basso dopo la Liberazione: 21,27% (1969), 15,35% (1981), 6,76% (1988); e alle elezioni legislative: 22,51% (1967), 20,02% (1968), 21,39% (1973), 20,61% (1978), 16,17% (1981), 9,78% (1986); tuttavia, alle elezioni legislative del 1988, rifiutando ogni accordo col PS, il PCF otterrà l'11,32%, costringendo i differenti governi socialisti (Rocard II, Cresson e Bérégovoy) della IX legislatura ad una maggioranza relativa.

Complessivamente al primo turno, i due partiti (all'epoca) al governo (Raggruppamento per la Repubblica e Unione per la Democrazia Francese) ottengono il 36,49%, mentre il Presidente (Partito Socialista) ottiene il 34,10%; tuttavia quest'ultimo può contare, al secondo turno, sui voti di tutti gli altri partiti comunisti e ecologisti.

Alla fine, è rieletto Mitterrand, che al secondo turno, oltre ai voti dei comunisti e degli ecologisti, ha beneficiato anche di una parte dei voti centristi.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni presidenziali del 1988[1]
PartitoCandidatoPrimo turno
24 aprile 1988
Ballottaggio
8 maggio 1988
Voti%Voti%
Partito SocialistaFrançois Mitterrand10 367 22034,1016 704 27954,02
Raggruppamento per la Repubblica
sostenuto dal CNIP
Jacques Chirac6 063 51419,9414 218 97045,98
Indipendente
sostenuto dall'UDF
Raymond Barre5 031 84916,55
Fronte NazionaleJean-Marie Le Pen4 375 89414,39
Partito Comunista FranceseAndré Lajoinie2 055 9956,76
I VerdiAntoine Waechter1 149 6423,78
Comunista
sostenuto dal PSU e dalla LCR
Pierre Juquin639 0842,10
Lotta OperaiaArlette Laguiller606 0171,99
Mouvement pour un parti des travailleursPierre Boussel116 8230,38
Iscritti38 128 507100,0038 168 869100,00
↳ Votanti (% su iscritti)31 027 97281,3832 085 07184,06
 ↳ Voti validi (% su votanti)30 406 03898,0030 923 24996,38
 ↳ Voti non validi (% su votanti)621 9342,001 161 8223,62
↳ Astenuti (% su iscritti)7 100 53518,626 083 79815,94
Eletto François Mitterrand

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]