Elezioni legislative in Francia del 1993

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni legislative in Francia del 1993
Stato Francia Francia
Data 21 e 28 marzo 1993
Legislatura X
Legge elettorale Scrutinio uninominale maggioritario a doppo turno
Jacques Chirac mid-eighties.jpg Laurent Fabius January 2015.jpg
Leader Jacques Chirac Laurent Fabius
Partito RPR · UDF · DVD PS · MRG · MDC · DVG
Coalizione Union pour la France Maggioranza presidenziale
I turno 11.170.437
44,12 %
5.142.761
20,31 %
II turno 11.730.272
57,65 %
6.415.797
31,53 %
Seggi 485 68
Assemblee 1993.png
Assemblée nationale Xe législature.png
Primo ministro uscente
Pierre Bérégovoy
Left arrow.svg 1988 1997 Right arrow.svg

Le elezioni legislative francesi del 1993 si sono tenute il 21 (primo turno) e il 28 marzo (secondo turno). Esse hanno avuto luogo alla naturale scadenza della IX legislatura. Esse visto la vittoria dell'opposizione, nell'ambito della coalizione di centro-destra Union pour la France. Primo ministro è stato quindi nominato Édouard Balladur. Fino al 1995, si è assistito alla seconda coabitazione con il Presidente della Repubblica, François Mitterrand.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

I risultati sono relativi a 570 circoscrizioni su 577: Francia metropolitana (555) + Guadalupa (4) + Martinica (4) + Guyana (2) + La Riunione (5); mancano le 7 circoscrizioni di: Saint-Pierre e Miquelon (1), Mayotte (1), Wallis e Futuna (1), Polinesia Francese (2) e Nuova Caledonia (2).

Elezioni legislative del 1993[1][2]
PartitoCandidatoPrimo turno
21 marzo 1993
Ballottaggio
28 marzo 1993
Voti%Voti%
Raggruppamento per la Repubblica (RPR)Union pour la France5 119 31020,225 709 85928,06
Unione per la Democrazia Francese (UDF)Union pour la France4 760 59318,815 160 91625,36
DVDUnion pour la France1 290 5345,10859 4974,22
Partito Socialista (PS)Maggioranza presidenziale4 429 23717,505 697 79528,00
Majorité présidentielle (MAJ, comprende MDC)Maggioranza presidenziale482 1541,90482 8442,37
Movimento dei Radicali di Sinistra (MRG/RDG)Maggioranza presidenziale231 3700,91235 1581,16
Fronte Nazionale (FN) 3 158 23212,481 168 1925,74
Partito Comunista Francese (PCF) 2 342 6009,25954 6974,69
I Verdi (VEC) 1 024 5514,0520 0880,10
DIV 956 5993,78
Generazione Ecologia (GEC) 920 6433,6417 4030,09
Estrema sinistra (EXG) 449 9791,7822 5090,11
REG 81 4040,3217 9120,09
Estrema destra (EXD) 68 3630,27
Iscritti38 759 907100,0033 380 472100,00
↳ Votanti (% su iscritti)26 725 84068,9522 492 64367,38
 ↳ Voti validi (% su votanti)25 315 56994,7220 346 87090,46
 ↳ Voti non validi (% su votanti)1 410 2715,282 145 7739,54
↳ Astenuti (% su iscritti)12 034 06731,0510 887 82932,62
La maggioranza assoluta all'Assemblée nationale è di 289 seggi (su 577).
La coalizione Union pour la France ottiene la maggioranza assoluta dei seggi (485 su 577)
Il Raggruppamento per la Repubblica ottiene la maggioranza relativa dei seggi (245 su 577)

Seggi[modifica | modifica wikitesto]

Seggi ottenuti all'Assemblée nationale[1][2]
Destra parlamentare
Union pour la France
Sinistra parlamentare
Majorité présidentielle
Altri partiti Totale
485 68 24 577
RPR UDF DVD PS MRG DVG PCF DIV Totale
245 211 29 52 6 10 23 1 577
Gruppi all'Assemblée nationale (29 aprile 1993[3][4])
# Gruppo parlamentare Lista / partito maggioritario Membri App Totale Tipo
Raggruppamento per la Repubblica (RPR) Raggruppamento per la Repubblica (RPR) 245 12 257 Maggioritario
Union pour la démocratie française (UDF) Unione per la Democrazia Francese (UDF) 211 4 215 Minoritario
Socialiste (SOC) Partito Socialista (PS) 52 5 57 Opposizione
Communiste (COM) Partito Comunista Francese (PCF) 22 1 23 Opposizione
République et liberté (RL) MRG, MDC, DVG, DVD 23 0 23
Non inscrit 2 0 2
# Totale 555 22 577 #
Nota: sono riportati i gruppi così come formatisi all'indomani delle elezioni, i membri dei gruppi possono variare nell'arco della legislatura; accanto al nome del gruppo è riportato il nome della lista dalla quale provengono maggioritariamente i membri del gruppo; i membri dei gruppi non riflettono quindi perfettamente gli eletti delle liste; i membri "apparentati" sono generalmente gli eletti di liste minori o divers; il "tipo" indica l'appartenenza del gruppo alla "maggioranza" (gruppo maggioritario il gruppo più grande, gruppi minoritari tutti gli altri) o all'"opposizione" (se il gruppo lo dichiara espressamente).

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

«L'Assemblea eletta era la più a destra che avesse conosciuto la Francia da più di un secolo, più della Chambre bleu horizon eletta nel 1919 dopo la guerra e anche più dell'Assemblea uscita dalle urne nel giugno 1968.» (René Rémond)

La nuova maggioranza è la più vasta di tutta la storia parlamentare francese, che si tratti di maggioranza di sinistra, di centro o di destra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]