Dolomiti di Fassa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolomiti di Fassa
Marmolata.JPG
La Punta Penia è la vetta più alta della Marmolada
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleDolomiti di Gardena e di Fassa (nelle Dolomiti)
Cima più elevataPunta Penia (3.432 m s.l.m.)

Le Dolomiti di Fassa sono un gruppo montuoso dolomitico appartenente alle Dolomiti di Gardena e di Fassa.

Si trovano in Trentino-Alto Adige (Provincia di Bolzano e Provincia di Trento) e, in parte, in Veneto (Provincia di Belluno). Prendono il nome dalla Val di Fassa, valle che si incunea al loro interno.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA esse formano un supergruppo alpino con la seguente classificazione:

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

A nord sono delimitate dalla Forcella Denti di Terrarossa e dal Passo Pordoi; ad est dal torrente Cordevole; a sud dalla Val d'Ega, dal Passo di Costalunga, dalla Val Travignolo, dal Passo di Valles e dal torrente Biois; ad ovest dalla Valle Isarco.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA le Dolomiti di Fassa sono suddivise in quattro gruppi e venti sottogruppi[1]:

  • Massiccio dello Sciliar (7)
    • Cresta di Terrarossa (7.a)
    • Massiccio Monte Pez-Cime di Siusi (7.b)
      • Massiccio Monte Pez (7.b/a)
      • Cime di Siusi (7.b/b)
    • Dorsale del Maglio (7.c)
  • Gruppo del Catinaccio (8)
    • Sottogruppo del Principe (8.a)
    • Sottogruppo Molignon-Antermoia (8.b)
      • Catena Molignon-Croda del Lago (8.b/a)
      • Catena d'Antermoia (8.b/b)
    • Sottogruppo del Larsec (8.c)
      • Dorsale Larsec-Scalieret (8.c/a)
      • Dorsale di Lausa (8.c/b)
      • Dorsale Pope-Cront (8.c/c)
    • Sottogruppo di Valbona (8.d)
      • Catena Grande di Valbona (8.d/a)
      • Catena Piccola di Valbona (8.d/b)
      • Cresta del Ciamin (8.d/c)
    • Catinaccio Centrale (8.e)
      • Catena Torri del Vaiolet-Croda di Re Laurino (8.e/a)
      • Catena del Catinaccio Centrale (8.e/b)
    • Dorsale Nigra-Montalto di Nova (8.f)
    • Sottogruppo Coronelle-Mugioni (8.g)
    • Catena della Roda di Vael (8.h)
  • Gruppo della Marmolada (9)
    • Catena del Padon (9.a)
    • Massiccio della Marmolada (9.b)
    • Sottogruppo Ombretta-Ombrettola (9.c)
      • Massiccio Sasso Vernale-Cime d'Ombretta (9.c/a)
      • Cresta Ombrettola-Fop (9.c/b)
    • Catena dell'Auta (9.d)
    • Catena della Cima dell'Uomo (9.e)
    • Sottogruppo Collac-Buffaure (9.f)
    • Sottogruppo Monzoni-Vallaccia (9.g)
  • Catena di Bocche (10)
    • Massiccio della Cima di Bocche (10.a)
    • Massiccio della Viezzena (10.b)

Si noti che i primi due gruppi: il Massiccio dello Sciliar ed il Gruppo del Catinaccio prendono anche il nome di Dolomiti Occidentali di Fassa a causa della loro posizione rispetto alla Val di Fassa. I due gruppi: Gruppo della Marmolada e Catena di Bocche prendono il nome di Dolomiti Orientali di Fassa oppure Gruppo della Marmolada (in senso ampio).

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

Le montagne principali sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra parentesi vengono riportati i codici SOIUSA dei gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che talvolta i sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori di sottogruppo ed è stata quindi aggiunta una lettera nel codice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna